Ferragamo 1927

A Palazzo Spini Feroni una mostra per celebrare i 90 anni dal ritorno in Italia di Salvatore Ferragamo dagli States.

Si intitola 1927 Il Ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento e inaugura giovedì 18 maggio (ore 18.30) a Palazzo Spini Feroni (sede del Museo Ferragamo) la nuova grande esposizione che testimonia, attraverso filmati, fotografie, oggetti e opere di grande valore, gli anni 20 del "calzolaio delle dive" e di come, dopo il successo ottenuto in America, riuscì ad aprire il primo laboratorio con 60 operai a Firenze, dopo alcune delusioni a nord e a sud del paese.

Il percorso ha il suo focus sulla cultura visiva degli anni Venti. Partendo dai temi e dalle opere che ispirarono il celebre shoe designer, analizzando i fattori culturali e sociali del primo dopoguerra. Tra gli artisti presenti Maccari, Martini, Thayaht, Gio Ponti, Rosai, Balla e Depero, poi costumi, stoffe dell’epoca, manufatti, fotografie, manifesti e le celebri calzature realizzate in quel periodo. La Mostra è a cura di Carlo Sisi, ed è allestita da Maurizio Balò.

Museo Salvatore Ferragamo - piazza Santa Trinita, 5r - 055 3562846 - ore 10-19.30 - 6 euro, under 10 e over 65 ingresso gratuito - fino al 2 maggio 2018

Nella stessa categoria:

lunedì 15 maggio 2017

Una Fabbrica di Statue

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it