La Compagnia DOC e oltre

Film in lingua originale, documentari, eventi speciali... Ecco le prossime proiezioni.

L’ultima settimana di giugno si apre, martedì 25 alle ore 18.30, con la Masterclass Documentaristi in cinquina, un incontro, moderato da Giovanni Piperno e Luca Scivoletto, con i registi dei documentari selezionati all’ultima edizione dei David di Donatello. Un appuntamento, ad ingresso gratuito, che vede la partecipazione di Piera Detassis, Presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema italiano – Premi David di Donatello e dei registi Wilma Labate (Arrivederci Saigon), Franco Zippel (Friedkin Uncut) e, in collegamento via Skype, Stefano Savona (La strada dei Samouni).
A seguire, alle ore 21, la proiezione del vincitore della 64° edizione del David di Donatello per miglior documentario: Santiago, Italia di Nanni Moretti. Il regista de Il Caimano, attraverso filmati d’archivio e testimonianze, ci porta nel 1973, a Santiago del Cile, durante il colpo di stato di Pinochet per mostrarci l’impegno dell’ambasciata italiana che si occupò di proteggere e aiutare centinaia di oppositori al regime.

Da martedì 25 a sabato 29 giugno in programmazione Il Museo del Prado-La corte delle meraviglie, un viaggio all’interno di uno dei musei più importanti al mondo a duecento anni dalla sua nascita. La storia del museo, tra le sale dedicate a Goya, a Bosch, a Rubens e a Tiziano, è raccontata da una guida speciale, l’attore Jeremy Irons.

Mercoledì 26 giugno alle ore 15/17/19.30, ultimo appuntamento del mese con la rassegna “Scusate il ritardo” è con il film Dolor y Gloria, di Pedro Almodovar. Il regista spagnolo parla delle passioni perdute, dei ricordi e delle paure, attraverso il suo alter ego, Antonio Banderas, che qui interpreta Salvador Mallo (ruolo per cui ha vinto la Palma d’oro come miglior interpretazione maschile al festival di Cannes), un regista cinematografico alle prese con il declino fisico e i tormenti esistenziali.

Da giovedì 27 a domenica 30 giugno in programmazione I am the revolution, diretto da Benedetta Argentieri. La reporter racconta la rivoluzione ad opera di tre donne, che in paesi sommersi dalla guerra e dal fondamentalismo islamico (Afghanistan, Siria e Iraq) riescono ad essere comandanti e leader di eserciti e forze progressiste

.

Fino a venerdì 28 giugno in programmazione Christo – Walking on water, il documentario di Andrey Paounov che ci mostra il processo con cui si è sviluppata l’opera d’arte The Floating Piers che Christo ha realizzato, nel 2016, sul lago d’Iseo. Un film che ci racconta il lavoro, la fatica, la progettualità nascosti dietro a questa opera unica che ha permesso alle persone di camminare, letteralmente, sull’acqua.

Fino a domenica 30 giugno Dicktatorship - Fallo e Basta!, una critica ironica all’Italia sessista e patriarcale che nasconde, neanche tanto velatamente, integralisti cattolici, cultori della virilità e ambasciatori del maschio alfa per cui l’uomo deve essere ancora un individuo guidato dalla forza del testosterone. Un’analisi divertente e acuta su un Paese che fatica ad abbandonare certi luoghi comuni e certi atteggiamenti ormai ritenuti naturali.

Cinema La Compagnia - Via Cavour 50r - www.cinemalacompagnia.it

Nella stessa categoria:

martedì 11 giugno 2019

Odeon Original Sound

giovedì 30 agosto 2018

Cinema Insieme

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it