Fabbrica Europa: musica, teatro e danza

Da venerdì 3 maggio al 12 luglio la XXVI edizione del festival.

Meno spazio alla Leopolda, più nel calendario - che ingloba anche il Festival au Désert di inizio luglio - e nella mappa fiorentina, che vede spazi scenici nuovi, come l'appena assegnato PARC, che il Comune ha consegnato alla Fondazione Fabbrica Europa, nell'ambito del recupero delle Cascine e dove si svolge gran parte della manifestazione. Questi gli elementi organizzativi salienti del Festival, che frammenta gli appuntamenti in vari spazi e impone una mappa per seguire gli eventi, come sempre divisi tra musica, teatro e danza.Ecco gli appuntamenti di maggio:

Venerdì 3 ore 21.30, evento inaugurale e unica presenza alla Leopolda: il ritorno dei catalani de La Fura Dels Baus che per l'occasione propongono in data secca “Free Bach 212”, una performance dove alto e basso, pop e barocco si fondono nel nome di Bach. Musica elettronica e flamenco, danza barocca e immagini. Un coacervo di espressioni per il gruppo che ha fatto la storia del teatro europeo aggressive degli ultimi venticinque anni. Nella stessa serata alle ore 18 e 20, il site specific “Il lunedì” della norvegese Ina Christel Johannessen.

TEATRO - Sabato 4 ore 19 dall'Armenia NCA Small Theatre arriva al Saloncino del Teatro della Pergola con “Macchine” tratto da Sebastiano Vassalli per un viaggio di immagini e figure umane curato per loro da Tuccio Guicciardini con coreografie di Patrizia de Bari. Lo spettacolo è una produzione Giardino Chiuso, NCA Small Theatre, Versiliadanza frutto della collaborazione tra le tre realtà e del sodalizio artistico più che decennale tra Versiliadanza e la Compagnia armena.
Martedì 7 al PARC ore 21, Teatro Sotterraneo presenta “Talk Show” in cui si parla di teatro: una palestra culturale dove non ci si annoia sicuramente.
Giovedì 16 e ven 17 sempre al PARC ore 19, Luca Tilli e Federica Santoro continuano la loro ricerca su “L'Anitraselvatica” da Ibsen con il secondo step “Hedvig”.
Sabato 18 e domenica 19 nella stessa location ore 19, Inquantoteatro presenta la performance “Fireball” in cui Floor Robert mette in scena un ritratto emozionale tra sogni e paure.

DANZA - Domenica 5 ore 20.45 è la Pergola ad ospitare il fiammingo Wim Vandekeybus che torna a Fabbrica Europa con la nuova produzione che fonde i vari idiomi da lui praticati, film, danza, teatro, fotografia in “TrapTown” in prima nazionale.
Giovedì 9 al PARC ore 19, Greta Francolini “Annunciazione”.
Da giovedì 9 a domenica 12 (vari orari) la Cina è sempre più vicina anche nella danza contemporanea. E così il Focus di autori della Repubblica asiatica diventa una interessante lente di ingrandimento per capire a che punto la ricerca si è spinta nei nuovi coreografi cinesi. Tutti i giorni al PARC con una full immersion sab 11 e conferenze a sostegno della parte informativa. Dom 12 ore 20.30, Jacopo Jenna condivide le proprie pratiche con il dance maker Yu Yanan.
Domenica 12 al PARC ore 19.30, Fabio Novembrini e Roberta Racis e a ruota Giovanfrancesco Giannini presentano i loro lavori. Rispettivamente: “Shelter” e “Datamigration_1”.
Venerdì 17 alla Pergola ore 20.45, Michele Di Stefano con MK portano in scena l'applaudito recente “Parete Nord”, ispirato alla precarietà del movimento degli scalatori.
Da martedì 21 poi una sequenza di nuovi autori italiani e coreografi ormai conclamati si alternano nella programmazione in varie sedi.
Tra i nuovi sono programmati al Florida: Goblin Party (mar 21 ore 21 “Silver knife”), Olimpia Fortuni (mer 22 ore 21
“Do animals go to heaven?”), Francesco Sgrò (gio 23 ore 21 “Collapse”), Alexandre Fandard (ven 24 ore 21 “Quelques-uns le demeurent”) e Marco Chenvier (ven 24 ore 22 “Quintetto”).
Tra i “padri nobili” della danza contemporanea italiana: ven 24 e sab 25 (ven ore 19/sab ore 19 e 21) Company Blu è programmata a PARC con “Sea Rant”, mentre gio 30 e ven 31 alla Pergola ore 20.45, Virgilio Sieni ripresenta il suo poetico “La natura delle cose”. In giugno si preannuncia Cristina Rizzo con VN Solo (19 e 20 giugno).

MUSICA - Sabato 4 al PARC due tra gli autori più rappresentativi della scena italiana della musica indipendente, capaci di parlare a un pubblico molto ampio e curioso: alle ore 18 Paolo Benvegnù col reading “I racconti delle nebbie” e alle ore 21.30 Motta con un “Intervista tra parole e musica”.
Domenica 5 sempre al PARC creatività dal Sud del Mondo con due proposte che ben ne rappresentano la contemporaneità nel rapporto con le radici: alle ore 18.30 le gemelle colombiane Las Añez, affascinanti portatrici di un sound magnetico e alle ore 19.30 il musicista/compositore brasiliano Hamilton De Holanda.
Mercoledì 8 alla Sala Vanni ore 21.30, una musica senza frontiere, innovativa e debordante, ma con radici ben salde, quella del trio composto da Riccardo Tesi, Patrick Vaillant, Gianluigi Trovesi.
Giovedì 9 al Saloncino della Pergola ore 21.30, il rapporto tra giovani generazioni e grandi figure del passato è evidenziato dal concerto di due musicisti francesi di grande raffinatezza: il clarinettista e compositore Michel Portal e il giovane astro del violino Theo Ceccaldi.
Domenica 12 al Teatro del Maggio dalle ore 17, Tempo Reale/Maggio Musicale Fiorentino/Fabbrica Europa, presentano “Giuseppe Chiari, La Luce”.

LITTLE FUN PALACE - Da venerdì 3 a venerdì 10 (vari luoghi e orari) “Little Fun Palace” di OHT, compagnia fondata da Filippo Andreatta, è un omaggio al “Fun Palace”, leggendario progetto dell’architetto Cedric Price e della regista teatrale Joan Littlewood che negli anni ‘60 volevano realizzare un’università della strada. “LFP” è una roulotte che si modifica con diverse attività, incontri con specialisti, workshop, dj set, cinema outdoor, balli e ogni forma di spontaneità possibile. Il progetto approda a Firenze per un tour tra centro e periferia per incentivare il succedere di azioni in luoghi pubblici e contesti diversi.

PROGRAMMA COMPLETO

FABBRICA EUROPA
XXVI edizione - Stazione Leopolda, Viale Fratelli Rosselli 5 (altri spazi: Teatro della Pergola, Via della Pergola 30 - PARC Performing Arts Research Centre, Piazzale delle Cascine 4/5/7 - Teatro Cantiere Florida, Via Pisana 111r - Sala Vanni, Piazza del Carmine 14 - Chiostro di Santa Maria Novella, Piazza S.M. Novella – Università degli Studi di Firenze, Via San Gallo 10) – ingresso: da 5 a 25 euro - info Fond. Fabbrica Europa 055 2638480/351599

a cura di Silvia Poletti

Nella stessa categoria:

mercoledì 17 ottobre 2018

Shakespeare Suite

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it