A TUTTO TEATRO! I migliori spettacoli a Firenze e oltre...

La Settimana in PROSA.

VERDI - Venerdì 21 e sabato 22 dicembre DIRTY DANCING - The classic story on stage regia Federico Bellone.
Dirty Dancing è senza dubbio un musical che ha la capacità di conquistare e coinvolgere non solo gli habitué del genere, ma di avvicinare al teatro tutta una nuova ed eterogenea parte di pubblico, impaziente di assistere “dal vivo” alla storia d’amore tra Johnny e Baby raccontata da musiche e coreografie indimenticabili, fedelmente riprese dalla versione cinematografica.
Teatro Verdi - Via Ghibellina 97 - 055 212320 - orario spettacoli 20.45, dom 16.45 - teatroverdionline.it

PUCCINI - Venerdì 21 dicembre SCENDE LIEVE con Daniela Morozzi, voce recitante; Alda Dalle Lucche, saxofono; Oumoulkhairy Carroy, pianoforte - Mikrokosmos Saxorchestra - produzione Scuola di Musica di Fiesole.
Un’atmosfera piena di magia dove i desideri possono realizzarsi. Basta chiedere, scrivere una letterina e l’impossibile diventa possibile! I cattivi diventano buoni, i poveri diventano meno poveri, i tristi sorridono e le luci scintillano. Tutti i bambini avranno un regalo e gli adulti scoprono la pace, l’amore per il prossimo e la speranza. Una fiaba? No, è Natale…E tutto intorno Scende Lieve…la neve.
Teatro Puccini Via delle Cascine 41 – 055 362067 - Orario spettacoli 21, dom 16.45 - teatropuccini.it - FB: teatro.puccini

CANTIERE FLORIDA - Martedì 18 dicembre UN PRINCIPE ispirato ad “Amleto” di William Shakespeare, un evento speciale a cura di Versiliadanza, con Daniele Aureli, Amedeo Carlo Capitanelli, Caterina Fiocchetti, Andriy Maslonkin, Greta Oldoni, Raffaele Ottolenghi, Matteo Svolacchia, drammaturgia e regia Massimiliano Burini – produzione Occhisulmondo.
Spiega il regista Massimiliano Burini: « C'è del marcio in Danimarca, c'è del marcio in Italia, c'è del marcio in questa società. Gli uomini dimenticano, troppo impegnati a compiere il loro cammino personale, i loro vizi, i loro desideri, le loro priorità. Dimenticano e uno stato marcisce. Tutto è alla deriva, è la follia. Ognuno di noi è un Principe, circondato da marionette, manipolato dal sistema e in lotta con la sua coscienza. Ognuno di noi è chiamato alla responsabilità. Essere o non essere. Tutto qui».
Teatro Cantiere Florida - Via Pisana 111r – 055 7135357 - orario spettacoli 21, dom ore 16.30 - teatroflorida.it

TENAX THEATRE - Sabato 22 dicembre, in prima nazionale, Teatro Studio Krypton presenta Medea, Alcesti, Bilitis - La deriva del corpo nella pressione del suono, regia di Giancarlo Cauteruccio, musiche elettroniche Francesco Casciaro, dramaturg Giuliano Compagno, con Cecilia Lentini, Margherita Landi. Il lavoro è ispirato a tre opere: Alcesti, Medea e Chanson de Bilitis. Alcesti rappresenta la Donna innamorata fino alla sua stessa morte. Medea rappresenta la Donna innamorata fino alla morte degli altri. Bilitis rappresenta la Donna innamorata fino all'amore di se stessa. Queste tre figure compongono la Donna quale unico, singolo essere, entro il quale si alternano senza soluzione tutte le attitudini, gli umori, gli atti. Nel suo lungo iter artistico, Cauteruccio si è misurato più volte e con successo con il mito di Medea e varie interpreti fra cui Irene Papas; in questo nuovo esperimento, come un viaggio à rebours alle radici della sua poetica, il regista si concentra nella costruzione di un singolare paesaggio del corpo fuori da ogni regola teatrale.
II edizione – “Spazio immersivo delle arti della scena e del corpo”: musica, danza, teatro, performing art - Tenax - Via Pratese 46 (in autobus: Linee 29 e 30) - info Teatro Studio Krypton 055 2345443 - Orario spettacoli 21.30 - teatrostudiokrypton.it

CESTELLO - Da giovedì 20 a mercoledì 26 dicembre (mar 25 riposo) IL CANTO DI NATALE di Charles Dickens, regia Marcello Ancillotti - CDG e Teatro di Cestello.
L’intramontabile “Canto di Natale” di Dickens, in una messa in scena fiabesca che è già un consolidato successo. La storia dell’avaro Ebenezer Scrooge, usuraio nella Londra di metà Ottocento e della sua conversione da spietato finanziere a benefattore ricolmo di spirito natalizio, rivive nella lettura ricca di scenografie e costumi proposta da Marcello Ancillotti. Un allestimento che ricostruisce le atmosfere del romanzo su di un palco mutevole, che svuotato dei tradizionali allestimenti richiama il gioco del teatro viaggiante.
Teatro di Cestello - Piazza Cestello, 4 - 055 294609 - orario spettacoli 20.45, dom 16.45, sab 8 ore 16.30 - teatrocestello.it

TEATRO DELLE ARTI Lastra a Signa - Venerdì 21 dicembre GRAN GLASSÉ. Una serata di parole sudate e punk da balera da un’idea de Gli Omini e eXtraLiscio, con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini e con Mauro Ferrara vox, Enrico Milli tromba fisarmonica, Daniele Bartoli chitarra basso, Johnny Moreno sax clarino vox, Mirco Mariani piano chitarra 12 corde vox.
Una serata che unisce un teatro nato dalla gente, ad una musica in grado di far alzare dalla sedia vecchi, bambini e tutti quelli che ci stanno in mezzo.
Teatro delle Arti - Lastra a Signa - Viale Matteotti 8 - 055 8720058 - Orario spettacoli 21 - dalle ore 19.45 Aperitivo Teatrale (prenot consigliata entro il giorno precedente lo spettacolo) - www.tparte.it

TEATRO STUDIO ‘MILA PIERALLI’ Scandicci - Martedì 18 e mercoledì 19 dicembre LA MATEMATICA IN CUCINA dall'omonimo libro di Enrico Giusti, con Fabio Magnani e Samuele Picchi, riduzione e regia Angelo Savelli - produzione Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi - Festival d'Autunno 2018/Progetto Area Metropolitana.
Angelo Savelli dirige Samuele Picchi e Fabio Magnani ne La matematica in cucina dall’omonimo libro di Enrico Giusti. Lo spettacolo altro non è che un cabaret matematico-culinario. Come dire: Pitagora sul palco di Zelig. Un’opera curiosa dove la matematica si diverte ad apparire dove meno ci si aspetterebbe di trovarla: nella cucina di casa nostra.
Via Donizetti 58 - orario spettacoli 21 (salvo: mar 18 ore 10 e 11.30, mer 19 ore 10)  – 14 euro, rid 12/10 - prev. Pergola 055 0763333, BoxOffice e sul luogo da un’ora prima del’inizio dello spettacolo
Via Donizetti 58, Scandicci - orario spettacoli 21, dom 16.45 - teatrodellapergola.com

MANZONI CALENZANO - Venerdì 21 dicembre MA PERCHÉ NON DICI MAI NIENTE? Monologo di Lucia Calamaro, con Elisa Pol, regia Maurizio Lupinelli - Teatronerval - coproduzione Armunia/Festival Inequilibrio - “What’s Up”.
Il monologo affronta il tema della solitudine e dell'abbandono attraverso la comicità destabilizzante che contraddistingue la scrittura di Lucia Calamaro. Mary, la protagonista, è infatti una donna sola il cui marito partì non si sa né quando né per quale motivo. Immersa in un universo personale fatto di ricordi, voci, sprazzi del suo passato, lei aspetta che torni. E se niente fosse vero? Se invece ci trovassimo in una camera d’ospedale ascoltando il delirio di una donna colpita da qualche disturbo neurologico?
Teatro Manzoni - Calenzano – Via Mascagni 18 (salvo diversa indicazione) - info e prenot 055 8877213 - Orario spettacoli 21.15, festivi 16.30 - teatrodelledonne.com

MAGNOLFI Prato - Da martedì 18 a domenica 23 dicembre CANI MORTI di Jon Fosse, adattamento e regia Carmelo Alù, direzione artistica di produzione Massimiliano Civica, con Alessandra Bedino, Caterina Fornaciai, Emanuele Linfatti, Domenico Macrì, Daniele Paoloni -  produzione Teatro Metastasio di Prato con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Prato - prima nazionale.
Il regista esordiente vincitore del progetto “Davanti al pubblico 2018” Carmelo Alù adatta e dirige “Cani morti” di Jon Fosse. Un giallo che spia cosa succede dentro una casa, dietro una finestra per raccontare quel momento in cui la vita si tende fino a spezzarsi, cambiando lo stato del presente da ordinario a straordinario.
Teatro Magnolfi, Via Gobetti 79, Prato - info 0574 608501 - orario spettacoli ore 20.45, sab 19.30, dom 16.30 - metastasio.it

Nella stessa categoria:

lunedì 17 settembre 2018

Imago Lab

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it