Festival d’Europa

A Firenze la V edizione: Incontri, convegni, mostre, spettacoli, concerti e la Notte Blu.

La manifestazione quest'anno è dedicata a due grandi temi: la cittadinanza europea e i giovani.

Da mercoledì 1 a venerdì 10 maggio un evento che coinvolge varie location in città: da Palazzo Vecchio alle Murate, da Palazzo Strozzi Sacrati al Polo universitario di Novoli, da Villa Salviati alla Stazione Leopolda passando da Piazza della Repubblica.

 

The State of the Union
Ancora una volta centrale il ruolo di questo evento organizzato dall’Istituto Universitario Europeo, da giovedì 2 a sabato 4 (gio 2 Villa Salviati/ven 3 Palazzo Vecchio: conferenze; sab 4 Villa Salviati: “porte aperte”). Un appuntamento di rilievo - sottotitolo “21st-Century Democracy in Europe” - che richiama a Firenze economisti, accademici e figure di primo piano del panorama internazionale. Tra i partecipanti: il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro degli Affari Esteri Enzo Moavero Milanesi e l’Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri Federica Mogherini.
Sabato 4 dalle ore 10 alle 18, gli Archivi Storici dell'Unione Europea e Villa Salviati (Via Bolognese 156, Via Faentina 261 - ingresso gratuito) sono nuovamente aperti per una giornata di “porte aperte” all’insegna del Festival d’Europa a conclusione della nona edizione di “The State of the Union”. I visitatori possono fare esperienza diretta del progetto europeo e del suo patrimonio culturale e storico con visite guidate ai depositi d'archivio e alla villa, degustazioni, attività circensi, letture delle favole di Leonardo da Vinci, balli popolari, concerti e mostra delle sculture di Franco Berretti.
Per le visite guidate è obbligatoria la registrazione con Città Nascosta (055 6802590 - info@cittanascosta.it).
INFO e PROGRAMMA COMPLETO

 

Erasmus4Ever Erasmus4Future
L’Erasmus come esperienza che cambia la vita dei suoi partecipanti e aiuta a costruire l’identità europea. Questo lo spirito che anima la manifestazione, da martedì 7 a giovedì 9 a Firenze, nell’ambito del Festival d’Europa. La tre giorni è organizzata dalle Agenzie Nazionali italiane Erasmus+ INDIRE, INAPP e ANG in collaborazione con l’Agence Erasmus+ France Education & Formation. All’evento intervengono oltre 130 “Alumni”, persone che hanno partecipato almeno una volta ad un’esperienza Erasmus nei diversi settori del programma: Scuola, Educazione degli Adulti, Formazione Professionale, Gioventù e Università. I 130, provenienti dall’Italia e da 15 Paesi europei, si incontrano a Firenze con l’obiettivo di creare una rete europea di “Alumni” Erasmus e condividere i progetti e le proprie esperienze. La manifestazione si articola in luoghi diversi della città.
Spazio informativo in Piazza della Repubblica:
da martedì 7 a giovedì 9 stand per informazioni e far conoscere alla cittadinanza le opportunità del Programma Erasmus+.
Martedì 7 momento dedicato all’educazione degli adulti e alle risorse della piattaforma elettronica europea EPALE per gli esperti di adult learning.
Mercoledì 8 evento sull’Europa delle lingue, con presentazione dei progetti che hanno ricevuto il Label europeo delle lingue a fine 2018.
Giovedì 9 alcuni docenti parlano di eTwinning, la comunità virtuale di scuole e insegnanti europei, per presentare la loro esperienza su questa piattaforma elettronica. Lo stand ospita durante i 3 giorni alcune performance artistiche e di show cooking and cocktail, realizzate dai partecipanti a progetti di eccellenza ai quali, davvero, Erasmus ha cambiato la vita.
Ambasciatori Erasmus per un giorno: mer 8, i 130 Alumni si fanno ambasciatori delle attività del Programma Erasmus in 15 realtà di Firenze, tra istituti scolastici, università ed enti culturali. Durante gli incontri, gli Alumni raccontano le loro storie agli studenti delle scuole, degli istituti universitari e dei centri di formazione degli adulti per avviare un confronto sui valori europei.
Concerto dell’Orchestra Erasmus: mer 8 dalle ore 19, il Concerto dell’Orchestra Erasmus nella Chiesa di Santo Stefano al Ponte. L’Orchestra è nata nel 2017 per celebrare i 30 anni del Programma Erasmus ed è composta da 50 giovani musicisti dei conservatori e istituti musicali di tutta Italia che hanno partecipato o che stanno per intraprendere un’esperienza Erasmus. In questa occasione, i giovani si esibiscono su brani di Rossini, Donizetti, Mascagni, Puccini, Bizet e Beethoven. Il concerto è aperto al pubblico fino ad esaurimento dei posti (registrazioni a questo link).
Conferenza Internazionale “United in Diversity”: gio 9 in Palazzo Vecchio dalle ore 10 conferenza internazionale “United in Diversity” per celebrare la Giornata dell’Europa. Il tema centrale riguarda il contributo del Programma Erasmus+ alla costruzione dell’identità e di uno spirito di cittadinanza europea. Alla conferenza partecipano autorità e rappresentanti istituzionali italiani ed europei. Le esperienze vissute dagli Alumni Erasmus vengono raccontate dall’artista David Riondino, con un contributo in chiave teatrale. La conferenza è aperta al pubblico fino ad esaurimento dei posti. Per partecipare registrarsi a questo link.
Info e programma: www.erasmusplus.it - #erasmusalumni - #festivadeuropa

Eventi organizzati da Regione Toscana
Tre gli appuntamenti: giovedì 2 a Palazzo Strozzi Sacrati la tavola rotonda “Verso un’economia circolare: ambizioni europee e iniziative territoriali per migliorare la vita dei cittadini”. Partecipano insieme al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi: Salvatore Micillo, Simona Bonafè, Carlo Pettinelli e Giulia Deidda. Modera il giornalista Massimo Vanni.
Venerdì 3 sempre a Palazzo Guadagni Strozzi “Stavolta Voto! L’Europa, non solo un esempio di globalizzazione riuscita, ma un baluardo di pace, rispetto dei valori e diritti democratici”, una sessione aperta al dialogo con i cittadini durante la quale gli stessi possono discutere apertamente con il presidente Enrico Rossi. Intervergono anche Emma Bonino e Stefano Manservisi.
A chiudere il Festival, venerdì 10 la Marcia globale per i diritti umani. L’evento fa parte del progetto europeo “Walk the Global Walk” promosso dalla Regione Toscana e da Oxfam Italia Intercultura e cofinanziato dall’Unione Europea. Coinvolti circa 1.500 studenti da 11 paesi europei e insegnanti di scuole medie e superiori da tutta la Toscana. Partenza da Piazza d’Azeglio, con un percorso tra i luoghi di culto delle varie religioni (la Sinagoga di via Farini, la Sala di preghiera islamica di Borgo Allegri) e arrivo in Piazza Santa Croce, dove si tiene un breve spettacolo.

Notte Blu
Decine gli appuntamenti nel programma della kermesse che mer 8 e gio 9 anima il complesso delle Murate. Previsto anche il flashmob di YouinEU, la campagna cofinanziata dal Parlamento Europeo e nata con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini aumentando la loro sensibilità e conoscenza delle istituzioni democratiche europee in vista dell’appuntamento elettorale europeo del 23-26 maggio. Insieme al Parlamento Europeo - che ha creato per l’occasione il sito: stavoltavoto.eu - collaborano all’iniziativa Fondazione Sistema Toscana, Controradio, Europe Direct di Firenze, Associazione Sharing Europe, compagnia teatrale Centrale dell’Arte con il supporto di Regione Toscana.

Altri appuntamenti
Gli spettacoli della XXVI edizione di Fabbrica Europa; gli incontri organizzati dall’Università di Firenze al Polo di Novoli e a Villa Ruspoli che coinvolgono studenti da tutta Europa e la mostra fotografica “A dream called Europe” a cura di ANSA nel cortile di Palazzo Strozzi (da mer 1 a gio 9).

Festival d’Europa - V edizione - vari luoghi - info e programma completo: festivaldeuropa.eu

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it