Open City Scandicci

Fino a settembre “L'estate batte forte”: oltre 100 appuntamenti per circa 80 serate.

Concerti, spettacoli, incontri, cinema all'aperto, circo, teatro, danze, in 14 luoghi pubblici della città e delle colline.

È OPEN CITY Scandicci Estate, promossa dal Comune di Scandicci con il contributo di Publiacqua: un programma di iniziative proposte e curate dai privati e dalle associazioni che hanno risposto all’avviso pubblicato dall’Amministrazione Comunale per l’offerta culturale estiva in città: Accademia Musicale di Firenze, Amici del Cabiria, Archetipo Ass. Culturale, Arci Teatro, Aria Network Culturale, Ass. Beat15, Ass. Pupi e Fresedde Teatro di Rifredi, Ass. Cult. Lungarno, Fond. Accademia dei Perseveranti, Fond. Omraam Villa di Vico Onlus, Gruppo Folkloristico della Canzone Napoletana Cantanapoli, Proloco San Vincenzo a Torri e Colline Scandiccesi, Stazione Utopia.

Commenta l'assessora alla Cultura Claudia Sereni: «Con l'arrivo dell'estate riprende a battere il cuore culturale della città grazie al programma di Open City 2019, un calendario che offre occasioni di incontro, intrattenimento e scoperta per tutte l'età e per tutti i gusti, questo grazie ad una formula che dà spazio alle iniziative del territorio, arricchite da un'offerta metropolitana che porta nuovi artisti di livello nazionale e genera nuove opportunità. Siamo una città che sempre più farà della cultura il motore di uno sviluppo urbano che parte dal basso, e punta a essere vero elemento di cambiamento e d'innovazione. Sempre più persone ci seguono e a tutte loro va il nostro più caloroso benvenuto».

I LUOGHI DELL’ESTATE A SCANDICCI
Piazza Matteotti, Parco, Cortile e Pomario dell'Acciaiolo, Aurora, ma anche Villa di Vico, Parco di Poggio Valicaia, Casellina, Pieve di San Vincenzo a Torri, Chiesa di San Michele a Torri, Badia a Settimo, Vingone, Biblioteca e Tramvia.

Tra i tanti appuntamenti, il programma culturale al Giardino Pomario dell'Acciaiolo (via Pantin) che quest’anno torna ad aprirsi alla città dall’11 al 30 luglio. La rassegna si apre con uno dei 5 appuntamenti con lo YOGA a cura di Judith Vincent in collaborazione con InMind proprio giovedì 11 luglio alle 19.30 (gli altri incontri il 16, 17, 18 e 24 luglio sempre alle 19.30). Le cinque giornate di yoga al Pomario si propongono come obiettivo quello di valorizzare una pratica di benessere al di fuori dei contesti quotidiani, in luoghi inaspettati, nei quali tutti hanno la possibilità di essere ciò che si vuole: lenti o veloci, leggeri o concentrati, ispirati o incuriositi.

Poi artisti come David Riondino (venerdì 12 luglio ore 21 a Poggio Valicaia), Pupi e Fresedde (da lunedì 8 a venerdì 12 luglio ore 21 Walking Therapie in tram da Rifredi a Scandicci), i due Concerti all'Alba per Agorà Pomario (domenica 14 e domenica 28 luglio ore 5 all'Acciaiolo), i racconti di Benedetto Ferrara (mercoledì 24 luglio “Tutta Mia La Città” ore 21.15 in Piazza Matteotti), la danza del Nuovo Balletto di Toscana (venerdì 19 e venerdì 26 luglio ore 19.30 all’Acciaiolo), e poi ancora nel Pomario: Leonardo Sinopoli e le sue cinque performance di Quintessenza (ven 12/lun 15/sab 20/mar 23/gio 25 luglio ore 19.30) e Teatro dell'Elce (martedì 30 luglio “Lettera ad Eichmann” ore 19).

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
 

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it