Al Santa Elisabetta si preparano già le Feste

In vista del Natale e di Capodanno fervono i preparativi al Brunelleschi Hotel.

Il ristorante due stelle Michelin del Brunelleschi Hotel sta già preparando un Dicembre ricco di sorprese. In programma diversi appuntamenti enogastronomici legati alle prossime festività sia per gli ospiti che per gli esterni. Due linee distinte e due diverse personalità: quella della ristorazione d’Albergo, nella cornice degli Storici Saloni delle Feste e quella esclusiva del Ristorante Santa Elisabetta nella torre bizantina. L'Hotel è ideale anche per cene di auguri aziendali con menù personalizzati e massima riservatezza.

La sera del 24 dicembre si festeggia nei Saloni delle Feste con un ricercato menù. Mentre, sia per il Cenone di Capodanno che per il Pranzo di Natale, Rocco De Santis realizza due gustosi menù in abbinamento ai migliori vini selezionati dal Sommelier Lorenzo Paoli.
Uno servito nel Salone delle Feste, l’altro, più esclusivo e stellato, al Ristorante Santa Elisabetta nella Torre Bizantina. Infine il 1 gennaio nel Salone delle Feste ricco Brunch di inizio anno.



IL RISTORANTE SANTA ELISABETTA

Fantasia, concretezza e una creativa sintesi tosco-campana, per piatti che sono un viaggio: questo si trova nella cucina dello Chef Rocco De Santis. Nei suoi nuovi menù si trovano i cavalli di battaglia declinati in chiave stagionale, perché dopo il conseguimento lampo della seconda stella Michelin lo Chef ha deciso di mantenere buona parte dei piatti premiati, lavorando su dettagli e perfezionamento. Grande cura viene dedicata al doppio servizio, che serve il piatto in più fasi e lo completa a tavola. L’ospite può scegliere fra diversi menù degustazione, a pranzo o a cena, minimal, completi, e a sorpresa.

Il Sommelier Lorenzo Paoli e il Restaurant Manager Alessandro Fè selezionano i vini più adatti alle portate, realizzando un percorso enologico. È stato pensato per accompagnare gli ospiti che si approcciano per la prima volta alla cucina stellata e sfatare i falsi miti legati alla cucina gourmet, senza lo stress di dover scegliere dalla carta.
L’intento è far vivere la prima esperienza in un ristorante Michelin come un viaggio, un percorso fatto di piacevoli sensazioni, in una location accogliente e nell'atmosfera intima della Torre della Pagliazza, coccolati dal personale di sala.La "prima esperienza Michelin" potrebbe essere un'idea regalo perfetta.
Il menù Carte Blanche è la proposta degustazione disponibile esclusivamente a pranzo e include tre portate a sorpresa realizzate dallo Chef Rocco De Santis.

Il menù a sorpresa è personalizzato: viene ideato dallo Chef con le migliori materie prime di stagione disponibili, sulla base delle preferenze o eventuali intolleranze alimentari comunicate all’arrivo dall’ospite. Il menù Carte Blanche include tre portate principali, degli amuse bouche e un pre dessert. Attraverso gli amuse bouche si ha un’anteprima del pasto, delle tecniche, degli ingredienti e della filosofia dello chef. Le tre portate principali sono piatti selezionati dalla carta o espressione artistica istantanea dello Chef. Includono uno dei dessert realizzati dalla Pastry Chef e Architetto Francesca Benedettelli.

A pranzo, oltre al menù a sorpresa Carte Blanche, si può scegliere tra tre menù che sono disponibili anche a cena: “Tracce di innovazioni” da 5 portate, “In-Contaminazioni” da 7 portate, “Chef Experience” da 9 portate.

Il Ristorante Santa Elisabetta è aperto a pranzo dalle ore 12.30 alle ore 14.30 e a cena dalle ore 19.30 alle ore 22.30 dal martedì al sabato.


RISTORANTE SANTA ELISABETTA - Piazza Santa Elisabetta 3 - 055 2737673 -  info@ristorantesantaelisabetta.it - www.ristorantesantaelisabetta.it

site map