ESTATE a SAN SALVI

La 22esima edizione della rassegna curata dai Chille de la Balanza.

CHILLE DE LA BALANZA non rinunciano alla loro manifestazione, pur in assenza della tradizionale cornice dell’Estate Fiorentina. Definiti per adesso solo alcuni momenti di Teatro e Canzone d’autore a luglio, sperando di realizzare un programma più ricco ed articolato a settembre. L’Estate nell’ex-manicomio - “Ho fatto il guaio? Riparero’!” – richiama una celebre commedia giovanile di Eduardo, “Uomo e galantuomo”. È per i Chille un invito rivolto a tutti ad affrontare con un amaro sorriso il tema dell’ormai evidente distruzione sia dell’ambiente che del rapporto tra le persone: entrambi da riparare sorridendo anche grazie al Teatro e alla Cultura.

LUGLIO - Si parte giovedì 2/venerdì 3 con “Romolo il grande”, liberamente ispirato all’omonima pièce di Dürrenmatt, che lo scrittore svizzero scrisse nel 1949, definendola “una commedia storica che non si attiene alla storia”! Roma, V secolo dopo Cristo. L’impero romano è allo sfascio. La commedia è una critica, quanto mai attuale, all’egemonia delle grandi potenze sulle realtà minori: è Romolo stesso a definire l’Impero: «un organismo che pratica apertamente l’assassinio, il saccheggio, l’oppressione, la rapina a spese di altri popoli». Egli pensa sia necessario fermare lo strapotere di Roma, ma chi lo circonda resta attaccato al concetto di patria negando l’evidenza… In scena oltre 20 attori del Laboratorio dei Chille, tra i quali Rosario Terrone (Romolo) e Tommaso Ferrini (autore anche delle musiche e nel ruolo del venditore di calzoni Cesare Rupf).

Seguono due “eventi speciali”: mercoledì 22 “C’era una volta il manicomio?” di e con Claudio Ascoli, replica n. 611, proposto recentemente come primo spettacolo in tutt’Italia dopo la chiusura dei Teatri e in una versione nuovissima. Quest’edizione speciale - nel titolo aggiunto un punto interrogativo - è priva del momento itinerante, nel rispetto delle normative vigenti. Ma l’attore-regista partenopeo non si è arreso, anzi il momento Covid-19 ha aperto nuovi orizzonti, stimolato divertenti momenti di confronto tra la realtà manicomiale di un tempo e l’oggi. Sopravvivere e Vivere allora come adesso spesso erano (e sono?) alternativi tra loro. Tanti i possibili “punti in comune” che prendono vita: l’assenza della Persona, il dominio del numero, la morte nascosta, il potere assoluto dei tecnici.

Giovedì 23 Massimiliano Larocca in concerto con il nuovo e premiato album “EXIT | ENFER”. Con Lorenzo Corti alle chitarre, Diego Sapignoli alla batteria ed elettronica e Gianfilippo Boni alla tastiera. A 3 anni di distanza dal progetto musicale sul poeta “maledetto” toscano Dino Campana, in tour in Italia e in Europa, il musicista fiorentino torna con il suo nuovo disco autografo. Un progetto ambizioso con il coinvolgimento in fase artistica e produttiva di uno degli artisti internazionali più stimati in Italia: Hugo Race, ex Nick Cave & The Bad Seeds. Con un forte impianto di scrittura al contempo autobiografica e visionaria, in una sorta di flusso di coscienza che alterna immagini letterarie ed esperienze personali. 11 nuove canzoni nelle quali i testi e gli ambienti sonori costruiti assieme a Race si compenetrano a vicenda con un affascinante risultato filmico e notturno. Votato da La Repubblica come miglior album toscano del 2019.

ESTATE A SAN SALVI
Chille de la Balanza – San Salvi Città Aperta – Via di San Salvi 12 - info whatsapp 335 6270739 – programma completo: chille.it
Orario spettacoli 21.30 - ingresso 8 euro, rid coop arci 5 - posti limitatissimi e solo in prevendita 

site map