Sottile, Ariosa, Fusion…

Intervista Chef: Manuel Maiorano, La Fenice Pizzeria Contemporanea.

Classe 89, cresciuto a Milano, Manuel diventa pizzaiolo quasi per caso. Un colpo di fulmine, e lascia tutto per amore della pizza. Studia e ricerca senza tregua finchè insieme a Cristian Tirico da il via al nuovo corso di uno storiuco locale, La Fenice Contemporanea di Pistoia.

Descrivici in breve la tua Pizza…
La mia è Verace, è Contemporanea, è Sottile, è Spicchi D’aria, è Uramaki Fusion pizza… Ho appena elencato le diverse tipologie di Pizza che realizzo. Dal 2019 a oggi sono passati solo due anni e inventiva e creatività non si sono mai fermate. Siamo partiti proponendo le pizze classiche: la verace e la sottile, subito dopo ho voluto sperimentare nuovi impasti e soprattutto creare dei topping con ingredienti ricercati di assoluta qualità. La mia pizza vuole essere un’esperienza vera e unica da far vivere a tutte le persone che ci scelgono.

Ingredienti, lievitazione, farine: cosa differenzia la tua pizza dalle altre e quale di questi tre elementi è più decisivo secondo te?
Lavoro solo farine certificate italiane al 100%, i miei impasti sono ad alta idratazione e lievitano dalle 36 alle 48 ore. I prodotti che utilizzo sono ispirati dalla continua ricerca per dare al cliente quel qualcosa in più che sta anche nella scoperta di un produttore o di un prodotto che non si trovano con facilità in altri locali.

La tua è una proposta moderna e quasi provocatoria. Come nascono gli Uramaki di pizza?
Non voglio essere provocatorio, il mio è solo un ulteriore omaggio al mondo della pizza. Amo sperimentare, creare e andare oltre a quelli che sono i “limiti” del mio settore. Avendo però il massimo rispetto per ciò che la pizza rappresenta come tradizione e ricchezza culturale del nostro paese. Gli Uramaki mi sono venuti in mente durante il Lockdown. Volevo fare un prodotto che potesse fare da aperitivo, da condividere con gli amici, una nuova esperienza. L’ispirazione giapponese è solo nell’estetica del piatto, in realtà gli ingredienti sono tutti italianissimi così come l’impasto.
E’ il fratello minore (solo per anagrafica) dei miei Spicchi d’aria”, declinazioni della focaccia create per offrire un'esperienza culinaria diversa dalla pizza classica, cotta al vapore o nel forno elettrico e con farciture di assoluta eccellenza, come le “Tapas”, focaccia in pala alla romana divisa in quarti, o la “focaccia al vapore” preparata in due cotture che la rende soffice dentro e croccante fuori e la “croccaria”, massimo sentore croccante e sapore rustico.

Autunno/Inverno in pizzeria, cosa ci dobbiamo aspettare nel tuo menù nei mesi avvenire?
Sto lavorando ad un prodotto per il Natale ma non posso svelare altro. Intanto a Novembre sulle nostre pizze troverete ingredienti di stagione come la zucca e i porcini.

Un consiglio agli aspiranti pizzaioli.
Capire qual’è la loro strada e seguire l’obiettivo senza fermarsi davanti a cadute o difficoltà. Fare esperienza, meglio avere un po’ di soldi in meno ma imparare e poter crescere, piuttosto che stare nella comfort zone e rimanere fermi!

Abbinamento Vino, Birra, cosa preferisci con una pizza?
Personalmente preferisco le Bollicine italiane, ai miei clienti consiglio abbinamenti di vino birra o spumante a seconda della tipologia di prodotto che prendono e ai diversi ingredienti che questi prevedono.

Nel nostro E-STORE cene 2x1

LA FENICE PIZZERIA CONTEMPORANEA di Pistoia
Via Dalmazia 73 – 0573 21167 – servizio delivery
IG: manuelmaiorano_official/lafenicepistoia
FB: Facebook.com/lafenicepizzeriacontemporanea
#manuelmaiorano #lafenicepizzeriacontemporanea

site map