Cerca

Risultati per: conferenze

L'Università per la Città

Venerdì 12 febbraio ore 15.30 Incontro online Darwin day 2021 - Appuntamento on-line a cura del Sistema Museale di Ateneo (SMA) per una conferenza dedicata a Charles Darwin, in occasione dell’anniversario della nascita del naturalista britannico (12 febbraio 1809), padre della teoria dell'evoluzione. L’incontro, introdotto dal presidente dello SMA Marco Benvenuti,  vedrà gli interventi di Stefano Dominici e Fabio Di Vincenzo (dello SMA) e di Claudia Polverini, presidente dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN). Partecipa il biologo evoluzionista Pietro Omodeo. Diretta sul canale YouTube del Sistema Museale.

Sabato 13 febbraio ore 17 incontro online Bellissima cosa e mirabilmente piacevole (Galileo Galilei) Osservare la luna: misteri e scoperte. Organizzazione: Rete Musei Welcome Firenze, Sistema Museale dell’Ateneo fiorentino, Fondazione Scienza e Tecnica. 
Diretta online su www.unifi.it  

Sabato 27 febbraio ore 17 incontro online Numeri in Natura e in Arte. La successione di Fibonacci: una legge matematica e le sue sorprendenti manifestazioni.
La rete Musei Welcome Firenze propone un ciclo di incontri: in ogni appuntamento due diversi musei della rete raccontano, in tandem, come arte e scienza siano fonti di reciproca ispirazione Nel mese di febbraio il Sistema Museale partecipa a due appuntamenti del ciclo. Organizzazione: Rete Musei Welcome Firenze, Sistema Museale dell’Ateneo fiorentino, Giardino di Archimede. 
Diretta online su www.unifi.it  

Gli incontri sono fruibili gratuitamente tramite piattaforma Zoom. Le conversazioni sono tradotte in Lingua Italiana dei Segni (LIS). La prenotazione è obbligatoria. Il giorno dell’incontro i prenotati riceveranno un’email con le credenziali per accedere alla piattaforma.

Info www.sma.unifi.it 

La Città dei Lettori

Da giovedì 27 a domenica 30 agosto, 30 ospiti per 40 eventi dal vivo dedicati al libro e alla lettura.

Serata di apertura tutta al femminile con Stefania Auci, per la prima volta a Firenze con il bestseller ‘I leoni di Sicilia’ ancora primo in classifica a un anno dall’uscita (ore 20), Simonetta Fiori, giornalista e autrice de ‘La testa e il cuore’ (ore 19) e Cristiana Pedersoli con ‘BUD, un gigante per papà’ (ore 18). La giornata si apre alle 17 con i tour letterari sulle orme de ‘Le vite sognate del Vasari’ con Enzo Fileno Carabba e con ‘Ciao, Socrate!’, lo spazio dedicato ai ragazzi con l’autrice Laura Vaioli e l’attrice Gaia Nanni.

Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito e senza prenotazione ad eccezione dei laboratori e dei tour letterari che prevedono l’obbligo di prenotazione su Eventbrite e hanno una capienza massima di 30 persone regolata secondo le norme di sicurezza sanitaria in vigore. Si consiglia quindi di arrivare in anticipo.

Giovedì 27 agosto
- ore 17, ritrovo Costa San Giorgio, 2: Tour letterario per le strade di Firenze su Le vite sognate del Vasari (Bompiani) condotto da Enzo Fileno Carabba;
- ore 17, Villa Bardini: Laura Vaioli e Gaia Nanni con Ciao, Socrate! (Salani) spettacolo interattivo nell'ambito dello Spazio ragazzi a cura di Teresa Porcella;
- ore 18, Villa Bardini: Cristiana Pedersoli con BUD, un gigante per papà (Giunti). Conducono Giovanni Bogani e Roberto De Ponti;
- ore 19, Villa Bardini: Simonetta Fiori con La testa e il cuore (Guanda). Conduce Fabio Galati;
- ore 20, Villa Bardini: Stefania Auci con I leoni di Sicilia (Editrice Nord). Conduce Laura Montanari.

Venerdì 28 agosto
- ore 17, ritrovo Costa San Giorgio, 2: Tour letterario per le strade di Firenze su Le vite sognate del Vasari (Bompiani) condotto da Enzo Fileno Carabba;
- ore 17, Villa Bardini: Premio Strega Ragazze e Ragazzi Marta Palazzesi, autrice di Nebbia (Il Castoro) e Sante Bandirali, traduttore del libro Una per i Murphy (Uovonero Edizioni) di Lynda Mullaly Hunt. Conduce Teresa Porcella;
- ore 18, Villa Bardini: Premio Strega Giovani Daniele Mencarelli con Tutto chiede salvezza (Mondadori). Conduce Caterina Soffici;
- ore 19, Villa Bardini: Melania G. Mazzucco con L'architettrice (Einaudi) in conversazione con Stefano Petrocchi, direttore Fondazione Maria e Goffredo Bellonci;
- ore 20, Villa Bardini: il vincitore della LXXIV edizione del Premio Strega Sandro Veronesi con Il colibrì (La nave di Teseo). Conduce Alessandro Gnocchi.

PROGRAMMA COMPLETO
https://www.lacittadeilettori.it/programma-2020/.

Una Storia a Memoria... la bella occupazione

Firenze, febbraio 1975. Un intero quartiere, quello di San Jacopino – Piazza Puccini, si appropria di una palazzina e di un’area che erano state sede di uno stabilimento Ideal Standard. L’occupazione, organizzata per segnalare la carenza di strutture scolastiche, diventa una specie di festa ed in breve gli abitanti imparano a riconoscere la palazzina come il punto d’incontro per film, concerti, riunioni, dibattiti, doposcuola, come documentano le tante foto d’epoca pubblicate nel libro, sperimentando una dimensione collettiva inedita, un’autogestione che lascerà il segno nel quartiere, nella città ed in ognuno di loro. La lotta per una scuola materna, una scuola media ed un giardino pubblico, che si sviluppa in un periodo di grandi mutamenti politici, sociali e culturali, raggiungerà uno dopo l’altro i propri obiettivi e costituirà per molti anni un “unicum” nel panorama dei movimenti sociali a Firenze.

di Vanna Castangia e Stefano Fabbri.

prezzo di copertina: 10 euro
pag 128 

Proprietà letteraria riservata
© Vanna Castangia - Nuova editoriale Florence Press srl
Piazza S. Spirito 19 - 50125 Firenze
1^ edizione: luglio 2020

distribuzione nazionale
LIBRO CO. ITALIA srl - www.libroco.it
In vendita anche su IBS, Amazon, Feltrinelli
ISBN 978-88-943816-2-7

Intemporanea, Nicola Lagioia in Streaming

Biografie e città, storie per indagare sé stessi e la comunità in cui viviamo con lo sguardo degli autori del nostro tempo tra letteratura, cinema e teatro: torna Intemporanea Festival, rassegna culturale ideata e diretta da Pinangelo Marino, con il sostegno di Publiacqua, con due incontri speciali con due scrittori Alain Elkann, sabato 24 ottobre al Museo Novecento, e Nicola Lagioia (foto), giovedì 5 novembre in diretta Streaming. Durante i talk, l’attore Gianluigi Tosto legge alcuni estratti dai libri degli autori. L'ingresso alle serate è libero con prenotazione obbligatoria sul sito.

Alain Elkann dialoga con lo scrittore Giorgio van Straten per presentare “Una giornata”, il suo nuovo romanzo edito da Bompiani (ore 16). Nicola Lagioia racconta il suo “La città dei vivi” edito Einaudi (ore 17.30).

Le Parole del Vieusseux

Con il pensiero all’emergenza di questo periodo, la Presidente Alba Donati e la Direttrice Gloria Manghetti e dalla Fondazione Sistema Toscana Stefania Ippoliti, hanno deciso di continuare in modalità online il ciclo Le Parole del Vieusseux.

Il ciclo riprende dunque in forma virtuale sulla piattaforma PiùCompagnia del Cinema La Compagnia di Firenze, e andrà avanti fino alla fine di marzo. Gli incontri sono gratuiti e fruibili esclusivamente in orari specifici, proprio come per un’attività in presenza. Nei giorni di programmazione gli appuntamenti sono previsti per le ore 11 del sabato mattina, per poi rimanere disponibili per le 24 ore successive. I video saranno in seguito consultabili sulla pagina YouTube del Gabinetto Vieusseux

Sabato 27 marzo incontro con Luciano Canfora – filologo classico, saggista e accademico - e la parola PROGRESSO.
Avanziamo costantemente verso un futuro comunque migliore del passato o abbiamo ormai già superato la nostra età dell’oro? Partendo dal mondo greco arcaico e classico, Luciano Canfora riflette sulla complessa e ambigua nozione di Progresso, su come si sia costituita e quali ne siano state le diverse formulazioni nella storia del pensiero attraverso i secoli, percorrendo - con la cultura e la rigorosa passione che lo contraddistinguono - una strada che ci porterà a incontrare Eschilo, Tucidide, Lucrezio, Bacone, Condorcet, Marx, fino a Benedetto Croce. Perché l'osservazione del passato è sempre anche uno sguardo sul presente.

Ogni conferenza è dedicata a una illustrazione attualizzata di quanto espresso da ogni parola, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto in quegli ambiti della vita civile dove la modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux aveva inteso operare. Non tanto un contributo di ricerca storica, ma una dissertazione agile e comunicativa sul significato attivo di quelle parole nella società contemporanea, con esempi e riferimenti dettati dalla specifica identità del relatore e dei suoi interessi. 

Institut français, Open Day a Palazzo Lenzi

Dalle 10 alle 19 visita virtuale con la direttrice Manon Hansemann con la possibilità di vincere un corso di francese. 

Test di livello, lezioni di prova, immersione nella Belle époque  e sportello informativo sulla Biblioteca/Mediateca (Culturethèque).

Institut français FIRENZE - Palazzo lenzi - Piazza Ognissanti 2 Firenze - 055 27188.01 - firenze@institutfrancais.it - www.institutfrancais.it/firenze  

site map