Cerca

Risultati per: cosa fare toscana


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

In Toscana con i bambini

Tra parchi di divertimenti dove far volare la fantasia, fiabe che diventano realtà, grotte nascoste dove scoprire la Preistoria, giardini maestosi dove avvistare animali insoliti, trenini speciali e percorsi sospesi tra gli alberi: scopriamo 10 idee e luoghi in Toscana per far vivere fantastiche avventure ai nostri bambini! 

1

Giocare al Giardino Volante 

PISTOIA - È stato inaugurato il 7 maggio 2015 con l’intento di rinnovare un vecchio parco giochi di Pistoia per renderlo più divertente e stimolante per bambini e visitatori. Il Giardino Volante è il primo giardino pubblico italiano pensato come un grande “laboratorio” in cui l’istallazione artistica è anche e soprattutto un gioco. Il nome è tratto dal libro il “Pittore Volante” di Anselmo Bucci, dove la parola volante all’interno del progetto significa “cogliere le cose più semplici e straordinarie che ci succedono, senza lasciarcele sfuggire.”All’interno dei suoi 8.000 mq, i bambini entrano in contatto con la natura e le opere d’arte presenti sviluppando così anche una sensibilità nei confronti dell’arte ambientale. Un luogo magico e felice, ad ingresso gratuito, in cui lasciarsi guidare dalla fantasia e vivere mille avventure.
Via degli Armeni 5A, Pistoia - 0573 371819 – 0573 371818. Orario fino al 30 giugno: mer- ven 15-19, sab-dom 9-12.30 e 15-19 - www.ilgiardinovolante.it – info@ilgiardinovolante.it

2

Arrampicarsi sugli alberi al Parco Avventura il Gigante

PRATOLINO - Il Parco Avventura più grande della Toscana si trova nel bosco di querce di Poggio la Garena a Pratolino, nel comune di Vaglia, a poca distanza da Firenze. Una location perfetta per trascorrere in modo divertente una giornata in famiglia a stretto contatto con la natura. Adatto a grandi e piccini, il Parco Avventura il Gigante propone dieci percorsi sospesi fra gli alberi con altezze e difficoltà progressive. Il percorso più impegnativo prevede una parete di arrampicata, una teleferica mozzafiato e il passaggio con uno skateboard a 15 metri di altezza; il tutto nella massima sicurezza e nel rispetto della natura. Tra teleferiche e ponti nepalesi, salti nel vuoto e passaggi tra gli alberi, il divertimento è assicurato!

Il biglietto è unico per tutti i percorsi e garantisce due ore e mezzo di attività. Per ogni ora o frazione successiva viene applicato un supplemento di 5 euro. Il biglietto comprende il noleggio dell’attrezzatura a norma e la partecipazione obbligatoria al corso di formazione/briefing. L’ingresso per i visitatori è gratuito. Biglietti: 3/5 anni 12€; 6/8 anni 15€; ragazzi 9/12 anni 18€; over13/adulti anni 20 €. All’interno del parco è presente un punto di ristoro. www.parcoavventurailgigante.it

3

Emozionarsi al Parco Archeominerario di San Silvestro

Tra il verde delle colline di Campiglia e l'azzurro del mare della Costa degli Etruschi, i Parchi della Val di Cornia custodiscono una storia millenaria, che testimonia secoli di attività di estrazione e lavorazione dei metalli fino all'età a noi più vicina. Il sistema dei Parchi della Val di Cornia include due parchi archeologici, quattro parchi naturali, due musei e un centro di documentazione. Tra questi, il Parco Archeominerario di San Silvestro, nato in seguito alle campagne di scavo del castello di Rocca San Silvestro, offre visite emozionanti per scoprire il mondo sotterraneo delle miniere. I percorsi di visita si snodano tra musei, gallerie minerarie, un borgo medievale di minatori fondato circa mille anni fa e sentieri di interesse storico, archeologico, geologico e naturalistico. I bambini si divertiranno a scoprire mondi sconosciuti e a percorrere antichi percorsi a bordo del caratteristico trenino minerario. 
Via di S. Vincenzo, 34, 57021 Campiglia Marittima LI. Nella stagione primaverile il Parco Archeominerario propone visite dedicate e laboratori educativi per i ragazzi in età scolare. Ingresso per tour completo del parco: 20, rid. 15. Per biglietti con visite selezionate a scelta, consultate il sito web ufficiale


4

Scoprire il Parco Faunistico del Monte Amiata 

ARCIDOSSO. Per un’escursione all’aria aperta con bambini, il Parco regala scenari bellissimi e visite didattiche per osservare la fauna selvatica che qui ha trovato una casa. Si trova all’interno della Riserva Naturale del Monte Labbro, un microcosmo immerso in boschi di castagni e faggi, dove la natura è rimasta incontaminata e dove si possono fare splendide escursioni a piedi, a cavallo o in bicicletta, lungo una rete di sentieri attrezzati. L’obiettivo del Parco è salvaguardare la fauna locale: per questo qui è possibile avvistare, seguendo i percorsi guidati, tantissimi animali selvatici: cervi, daini, caprioli e lupi. Per chi vuole ammirare il magnifico paesaggio che si estende su tutta la vallata, consigliamo il percorso di trekking di circa tre ore che conduce fino alla vetta del Monte Labbro e godersi un ottimo pranzo al bar-ristorante “Podere dei Nobili”.
Località Podere dei Nobili, Arcidosso. Orario: tutti i giorni, escluso il lun. 8-19. Il Parco ha numerose aree attrezzate ai picnic. Per altri dettagli visitare la pagina Facebook ufficiale


5

Sognare nel Parco di Pinocchio a Collodi

COLLODI. Fuori da tutti gli schemi dei classici parchi di divertimenti, il Parco di Pinocchio è un viaggio attraverso la fantasia più sfrenata. È un luogo magico, dal sapore retrò, in cui si ha la sensazione di ripercorrere una fiaba vivente all'interno di un percorso tra arte e natura. Dedicato al celebre burattino frutto dello scrittore fiorentino Carlo Lorenzini, in arte Carlo Collodi, è concepito come un percorso a sorpresa all’aperto. I bambini entrano in contatto con tutti i personaggi della fiaba: da Pinocchio al Grillo Parlante, dalla Fata Turchina al Gatto e la Volpe. Tra gli angoli più suggestivi quello dedicato al grande pescecane (balena nel cartone animato Disney). Qui i più piccoli possono entrare nella pancia, facendo poi zig-zag tra i suoi grossi denti aguzzi. Da non perdere anche il labirinto in edera, il piccolo teatro delle marionette, la funivia, il castello di corde, la scacchiera gigante e altri giochi! Per concludere in bellezza la giornata, consigliamo la visita del Giardino di Villa Garzoni, uno dei giardini più belli d’Italia a pochi passi dal Parco. Visitate anche la deliziosa Casa delle Farfalle, la grande serra che riproduce un giardino esotico, abitato da coloratissime farfalle tropicali.
Via San Gennaro, 3, 51012 Collodi PT. Aperto tutti i giorni inclusi i festivi. Biglietti: 15, rid. 12, rid. Junior 10. Per altri dettagli visitare il sito web: www.pinocchio.it 

6

Senza fiato davanti alla Spada nella Roccia

Chi di noi non ha mai sognato di riuscire a impugnare la Spada nella Roccia della celebre storia di T. H. White e ancor più dell’omonimo cartone animato? A pochi km da Siena eccola, custodita nella Cappella di Montesiepi, vicino l’Abbazia di San Galgano. La leggenda narra che appartenesse al cavaliere Galgano Guidotti, che decise di ritirarsi da eremita per seguire la parola di Dio. Per segnare la sua scelta, conficcò la spada nella roccia con l’intento di usarla come croce per le sue preghiere. Oggi la spada, dopo numerosi tentativi di estrazione, è custodita in una teca, all’interno dell'Eremo di Monte Siepi, nei pressi della bellissima Abbazia di San Galgano, enorme chiesa senza tetto, circondata dalla natura. Un’emozione unica!
Strada Comunale di S. Galgano, 53012 Chiusdino SI. Orario 9-17.30. Per altri dettagli visitare il sito web: http://www.sangalgano.info


7

I percorsi guidati della Fattoria di Maiano 

FIESOLE. La Fattoria di Maiano offre occasioni uniche per permettere ai più piccoli di entrare in contatto con gli animali e la vita di una fattoria biologica. Con i suoi 50 ettari di terreno, costellati da boschi lussureggianti e splendidi uliveti, organizza tour didattici e attività ricreazionali per famiglie e gruppi scolastici. Dall’amatissimo percorso guidato tra gli animali della fattoria, dove i bambini osservano dal vivo pecore, cavalli, asini, oche, anatre e struzzi, al percorso nel Botanical Garden dove fare un piacevole tuffo nel mondo variegato delle specie vegetali. I bambini imparano a quali piante corrispondono gli ortaggi e la frutta che normalmente consumano e il valore aggiunto della coltura stagionale biologica. 

Per i più avventurosi il Safari Tour diurno in cui scoprire, con una guida esperta, gli angoli più remoti e affascinanti della fattoria a bordo di un quattro ruote. All’inconfondibile bellezza del paesaggio naturale, durante questo tour si aggiunge l’interesse per i luoghi ammantati di storia. Un viaggio affascinante nella radiosa cornice delle colline toscane.
Via Cave di Maiano 2, Via Benedetto da Maiano, 11, 50014 Fiesole FI. tel. 055 599600

I tour citati hanno una durata approssimativa di max 2 ore, molti sono pensati per gruppi min. di 6 persone e sono in lingua italiana o in inglese.
Per altri dettagli visitare il sito web: http://www.fattoriadimaiano.com


8

Correre sul Ponte sospeso 

È una piccola avventura per i bambini più temerari, quella di dondolarsi sul Ponte sospeso di San Marcello Piteglio! Riconosciuto nel 1990 come “Il più lungo ponte sospeso pedonale nel mondo”, si trova tra Mammiato Basso e Popiglio ed oscilla ad un’altezza di 40 metri sopra il torrente Lima. Nonostante il record mondiale sia stato battuto nel 2006 dal "Kokonoe Yume Bridge” in Giappone, il ponte toscano regala momenti da brivido in puro stile Indiana Jones! Ad arricchire l’esperienza un panorama immerso nel verde da far girare la testa!
Via Anghiari, 195, 51028 San Marcello Piteglio PT - accesso è gratuito

9

Viaggiare nel tempo nella Preistoria

CETONA. Come vivevano gli uomini preistorici? Oggi lo possiamo scoprire visitando il Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona, che dal 1990 documenta le varie fasi del popolamento umano nel territorio che gravita intorno al Monte Cetona, a partire dal Paleolitico fino alla fine dell’Età del Bronzo. Un museo che coniuga il classico percorso in forma didattica, alla visita del Parco Archeologico Naturalistico di Belverde. Proprio qui, i più piccoli, vestono il divertente ruolo dell’archeologo, per scoprire a piedi le vere tracce del nostro passato. Attraverso un sentiero di un paio di km immerso nella natura e percorrendo cunicoli, grotte e corridoi, i bambini fanno un vero viaggio nella Preistoria. Dopo il Museo e il Parco, il percorso didattico prosegue all’Archeodromo di Belverde dove è possibile scoprire un’interessante ricostruzione di un villaggio dell’età del bronzo, con capanne a grandezza naturale e aree per le attività artigianali. In una apposita area è allestito anche uno spazio per la simulazione degli scavi archeologici. Nei vari settori dell’archeodromo vengono effettuate visite guidate, laboratori tematici, attività di sperimentazione, simulazione e animazione con operatori specializzati. Il Museo è ubicato presso il Palazzo Comunale a Cetona (Siena). Il Parco è in località Belverde, Strada della Montagna; l’ingresso al Parco è presso il Centro Servizi, segnalato da cartelli lungo la stessa strada.
Apertura: da ottobre a giugno, sab e prefestivi, dom e festivi 10-13/15-17; da lun-ven 10-13; mart e giov anche 16-18. Biglietti: museo 4, rid. 3; parco e archeodromo 6, rid. 5; cumulativo 7 - per altri dettagli visitare il sito web:  http://preistoriacetona.it


10

Ridere al Cavallino Matto 

È il parco di divertimenti più grande della Toscana, un mondo colorato e spensierato, all’ombra dei pini di Marina di Castagneto Carducci, a pochi passi dal mare. Qui, i bambini di tutte le età trovano il loro divertimento: montagne russe e ottovolanti per i più grandi, percorsi sui tronchi e canoe per i più piccoli. Sono ben trenta le attrazioni, suddivise in family, adrenaline, show e kids. Trenta giochi che alternano scenari diversi e imprevedibili: ambientazioni western, fiabesche, anni ’50, preistoriche  e tante altre ancora. Imperdibile la Jurassic River, un’immensa area dedicata alla preistoria che comprende la Jeep Rex, una piccola casa volante in stile jurassico, la Raptor Ship, una nave oscillante perennemente sotto attacco dai T. Rex e il bellissimo spazio didattico Jurassic River School. Ad arricchire l’esperienza moltissimi spettacoli in programma nel pomeriggio, pensati per i più piccoli, dove volare con la fantasia tra contorsionisti, domatori di dinosauri e giganteschi pappagalli!
Via Po, 1, 57022 Marina di Castagneto Carducci LI. Punti ristoro e aree picnic. cavallinomatto.it


11

Un Bioparco per bambini

Un ettaro di terreno, per il nuovo Bioparco di Cascina. Un luogo magico dove i bambini possono riscoprire i valori della terra, saggiamente amalgamati da bella letteratura, creatività, scienza, e una dinamica e istrionica attività teatrale. Un progetto della Fondazione Sipario Toscana.
Il progetto è fortemente voluto da Antonia Ammirati, presidente della Fondazione, che spiega: «Si sta realizzando un sogno grazie alla Contessa Elisabetta Da Cascina, proprietaria del fondo, che da subito ha accolto con entusiasmo l’idea di dedicare quell’antico spazio incontaminato pieno di bei ricordi della sua infanzia alle nuove giovani generazioni. Il terreno, con un pozzo artesiano, confina con l’Arno e ha una vista bellissima sulle colline che dominano la vallata». I bambini vengono coinvolti in attività legate alla terra, con letture teatrali campestri, orto didattico e laboratori sensoriali, perché si avvicinino al rapporto naturale con il territorio.

Cascina (Pi) - info: cittadelteatro.com


a cura di Carlotta Martelli Calvelli

site map