Maggio con Lungarno Collection

Gli alberghi e i ristoranti del gruppo Ferragamo invitano a provare le loro diverse proposte.

Tra piatti stellati, cocktail d’autore e ambienti ricchi di fascino c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Borgo San Jacopo
Affascinante ristorante gourmet, 1 stella Michelin, affacciato direttamente sull’Arno con vista su Ponte Vecchio. Luogo nel quale gli ospiti intraprendono un viaggio gastronomico attraverso la tradizione italiana, godendo anche di una ricca cantina dalle oltre 950 etichette. Il padrone di casa è lo chef Claudio Mengoni con la sua cucina vera e sincera dove i suoi ingredienti trovano creatività e rigore, senza compromessi, per piatti davvero indimenticabili!
Borgo San Jacopo, 62/R – 055 281661- WA 342 1234710 - da mer a dom dalle 19 alle 22

Caffe’ dell’Oro
Caffè italiano contemporaneo che vanta una posizione davvero privilegiata, con vista in prima linea su Ponte Vecchio, da godere nelle belle giornate anche dai suoi sette salotti esterni. Il menu offre una doppia anima per accontentare gli amanti della tradizione, così come i gusti più internazionali: da non perdere i Maccheroni al ferretto con il ragù e scarpetta, o la Tartare di avocado o l’ormai iconico Tiramisù toscano…la vista è offerta dalla casa!
Lungarno degli Acciaiuoli, 2P – 055 27268912 – WA 342 1234 710 - tutti i giorni ore 7-24 

The Fusion Bar & Restaurant
Luogo cult a un passo da Ponte Vecchio per godere di alcuni tra i cocktail migliori in città, creati su misura con superbi distillati e ingredienti ricercati dalle mani esperte di Sacha Mecocci e Cosimo Pieraccioli, eccellenti padroni di casa. Indirizzo ideale dall’aperitivo alla cena, grazie anche alla variegata offerta di deliziose tapas e piatti dal mondo che da oggi strizzano l’occhio anche alla tradizione italiana! Apertura da non perdere per il pranzo della domenica.
GALLERY HOTEL ART: inaugurata a fine marzo la nuova mostra a cura di Valentina Ciarallo che porta l’artista romano Emanuele Napolitano in arte Druid, And they still don’t believe. Frasi ironiche, dipinti che ritraggono scene di vita domestica con colori accessi. Le figure di Druid appartengono ad un tempo poeticamente simbolico e sognatore, ma al contempo estremamente moderno. Un nutrito numero di opere inedite, un’opera site-specific e una serie di piatti di ceramica vintage prodotti per l’occasione. Una serie dei disegni-vignetta è dedicata alla sfera femminile.
Una sottile lettura delle relazioni sociali al tempo del web, dove lo stereotipo trova riscontro nel nostro immaginario. La mostra è gratuita e aperta a tutti fino al prossimo autunno.
Vicolo dell’Oro, 3 – 055 27266987 – WA 342 1234 710 - da mer a sab ore 17-23:30 e dom, per il pranzo, dalle 12 alle 17

Picteau Bistrot & Bar
Il cocktail Bar con la carta creata da talentuosi giovani barman, si affianca al bistrot con un nuovo menu firmata dallo stellato Claudio Mengoni, la cui proposta spazia dalle più golose (ottimi sono i teaser di pizza gourmet o il Picteau signature burger) fino ai più classici piatti della cucina mediterranea (Gli spaghetti al pomodoro del Mugello, ottimi!). Pochi tavoli (sia interni, che esterni), con prenotazione obbligatoria, per godere di una vista unica in prima linea su Ponte Vecchio con affaccio diretto sull’Arno, proprio come se si fosse su una barca. Imperdibile la lista di Negroni d’autore, da sorseggiare in compagnia per una pausa perfetta!
Borgo San Jacopo, 14 – 055 27264996 - WA 342 1234 710 - tutti i giorni ore 7-24 

site map