La Settimana a Teatro a Firenze e in Toscana

Musica, danza, teatro e oltre...

La nostra selezione degli spettacoli della settimana...

Prosa

RIFREDI - Da giovedì 26 a domenica 29 L’AMICO RITROVATO di Fred Uhlman adattamento Josep Maria Miró con Federico Calistri, Mauro D'Amico, Roberto Gioffrè musiche Federico Ciompi.
Stoccarda, 1933. Due sedicenni frequentano la stessa scuola. Uno è figlio di un medico ebreo, l'altro è il rampollo di una ricca famiglia aristocratica. Nonostante le differenze di classe, di cultura e di carattere, tra i due nasce una profonda amicizia che sarà messa a dura prova dalla spietata ascesa del nazismo.
Via Vittorio Emanuele II, 303 – 055 4220361 – orario spettacoli 21, dom 18 - toscanateatro.it

PERGOLA - Da martedì 24 a domenica 29 gennaio NUDA di Daniele Finzi Pasca con Melissa Vettore, Beatriz Sayad, Jess Gardolin, Micol Veglia, Francesco Lanciotti musiche Maria Bonzanigo.
Ispirato all’omonimo romanzo, uno spettacolo denso di mistero e stupore, dove profondità e abissi sono in continuo dialogo con un mondo leggero e luminoso, fatto di piani che si sovrappongono e giocano tra loro. La potenza teatrale si sposa con una narrazione poetica dal sapore onirico, in assoluta armonia con il teatro fisico e la danza aerea.
Via della Pergola – 055 0763333 – orario spettacoli 21, gio 19 dom 16 - biglietti: teatrodellapergola.com

VERDI - Da venerdì 27 a domenica 29 PRETTY WOMAN il musical scritto da musiche e testi di Garry Marshall & J.F. Lawton, Bryan Adams & Jim Vallance con Beatrice Baldaccini e Thomas Santu regia Carline Brouwer.
Apprezzato dal pubblico e dalla critica, Pretty Woman il Musical, al Teatro Nazionale CheBanca!, con più di 80 mila biglietti venduti, è stato lo spettacolo teatrale che ha avuto il maggior successo al botteghino in Italia nel corso del 2021. Un mix di canzoni pop e romantiche scritte da due compositori d’eccellenza, Bryan Adams e il suo fidato co-autore Jim Vallance, e dell’indimenticabile successo mondiale del 1964 “Oh, Pretty Woman” di Roy Orbison.
Via Ghibellina, 99 - 055 212320 - Orario spettacoli 20.45, dom 16.45 – biglietti: teatroverdifirenze.it

PUCCINI - Martedì 24 PERLASCA il coraggio di dire no di e con Alessandro Albertin.
Nel suo monologo appassionato Albertin dialoga con alcuni personaggi che hanno affiancato Perlasca nella sua straordinaria avventura a Budapest dell’inverno 1944-45.

Giovedì 26 JONATHAN CANINI - CAPPUCCETTO ROZZO e con Riccardo Di Marzo.
Jonathan Canini rivisita la nota favola, “trascinando” in Toscana tutti i suoi personaggi: fiorentina la protagonista, livornese la nonna, pisano il cacciatore, lucchese il lupo… Alla storia originale si sovrappongono così vernacoli e questioni di campanile, in un esilarante botta e risposta.
Venerdì 27 HÝBRIS di Flavia Mastrella e Antonio Rezza e con Ivan Bellavista, Enzo Di Norscia, Manolo Muoio, Chiara Perrini, Maria Grazia Sughi, Antonella Rizzo, Daniele Cavaioli.
Come si possono riempire le cose vuote? È possibile che il vuoto sia solo un punto di vista? La porta…perché solo così ci si allontana. Ognuno perde l’orientamento, la certezza di essere in un luogo, perde il suo regno così in terra e non in cielo. L’uomo fa il verso alla belva. Che lui stesso rappresenta. Senza rancore. La porta ha perso la stanza e il suo significato, apre sul nulla e chiude sul nulla. Divide quello che non c’è… intorno un ambiente asettico fatto di bagliori.
Sabato 28 e domenica 29 DAVID LARIBLE - IL CLOWN DEI CLOWN
David Larible è considerato il più grande clown classico del nostro tempo. Da anni i suoi show continuano ad avere uno strabiliante successo nei teatri di tutto il mondo. Poetico ed esilarante, malinconico e dirompente, il suo personaggio è ispirato al monello di The Kid di Chaplin.
Via delle Cascine, 41 - 055 362067 – spettacoli ore 21, dom 16.45 - biglietti Box Office/Ticketone o www.teatropuccini.it

CESTELLO - Sabato 28 e domenica 29 L'ULTIMA NOTTE regia Alessio Coluccia.
Mary Ann Nichols, Annie Chapman, Elisabeth Stride, Catherine Eddowes, Mary Jane Kelly: un elenco di nomi di donne che oggi non dice più niente a nessuno. Eppure, tutte loro, per un breve e orribile periodo, furono in qualche modo famose. I loro nomi riempirono le pagine dei giornali, le loro esistenze oscure vennero portate alla luce, i loro segreti, le loro intimità violate, furono date in pasto ad un pubblico terrorizzato e morboso. Furono le vittime dello squartatore. Nello spettacolo di Luca Palli il racconto dell’ultima notte dell’ultima vittima dello Squartatore.
Piazza di Cestello, 3 - 055 294609 – orario spettacoli 20.45, dom 16.45 - teatrocestello.it


Musica Rock, Pop, Jazz...


TUSCANYHALL - Martedì 24 gennaio Dream Theater - Vere e proprie leggende nell’epopea metal degli anni ’80 e ’90, i Dream Theatre di John Petrucci, Mike Portnoy e compagni sono protagonisti di un grande tour europeo che li riporta letteralmente al “Top Of The World”. (ore 20.30, 57/74/86 euro).
Sabato 28 Ornella Vanoni - Musica e Parole, con i brani che l’hanno resa celebre, qualche sorpresa e il racconto di un’artista che ha scritto le pagine più importanti della storia della musica italiana e internazionale. Cast di tutte donne sul palco: Sade Mangiaracina al pianoforte (che cura anche gli arrangiamenti), Eleonora Strino alla chitarra, Federica Michisanti al contrabbasso, Laura Klain alla batteria e Leila Shirvani al violoncello. Il 2022 ha incorniciato la lunga e brillante carriera di Ornella con Il Premio speciale Tenco, la prima a riceverlo (ore 21, 40/51/69 euro).

VIPER THEATRE - Venerdì 27 Theø, Fiks e Plant - Il trio emo amato dai giovanissimi con le loro chitarre distorte e il loro distintivo immaginario punk presenta il La Sad tour (ore 21.30, 25 euro).

Musica classica

ORCHESTRA DELLA TOSCANA - Mercoledì 25 debutta sul podio dell'Orchestra, Yutaka Sado, uno dei maggiori direttori giapponesi oggi in attività. Figlio ideale di Seiji Ozawa e di Leonard Bernstein, dei quali è stato allievo negli Stati Uniti, lavorando a lungo come loro assistente. Presenta due capisaldi del repertorio viennese: la Sinfonia K.550 di Mozart e la Sinfonia n.1 di Mahler (anche mar 24 al Teatro Goldoni di Livorno).

Sabato 28 e domenica 29 (ore 16) al Teatro del Giglio di Lucca, l’opera Le nozze di Figaro, ovvero la ripresa della produzione inaugurata a Livorno pre pandemia. Si tratta di una coproduzione tra i teatri di Lucca, Pisa e Livorno nell’allestimento a firma del Teatro Sociale di Rovigo. Musicata da Mozart all’età di ventinove anni nel 1785 su libretto di Lorenzo Da Ponte.
Teatro Verdi – via Ghibellina, 99 (salvo diversa indicazione) - 055 212320 - concerti ore 21 (salvo diversa indicazione) - www.orchestradellatoscana.it

AMICI DELLA MUSICA - Sabato 28 e domenica 29 doppio appuntamento con il Pavel Haas Quartet: la prima sera con Pavel Nikl alla viola e la seconda con Boris Giltburg al pianoforte.
Teatro della Pergola - Via della Pergola - info 055 607440 – dom ore 21, sab ore 16 - amicimusicafirenze.it

MAGGIO - Martedì 24, giovedì 26, sabato 28 e domenica 29, a testimoniare il “risveglio” del piccolo e delizioso teatro Goldoni, il palcoscenico in Oltrarno del Teatro del Maggio ospita la produzione La finta semplice inserita nel calendario del secondo Festival del Maggio, quello di Carnevale. La prima opera in italiano di Mozart ancora fanciullo e basata su un libretto di Goldoni. Sul podio Theodor Guschlbauer, e la regia è affidata a Claudia Blersch.
Piazza Vittorio Gui - 055 2001278 - ore 20 - maggiofiorentino.com


In Toscana...

POLITEAMA PRATESE
 - Sabato 28 e domenica 29 IL MARITO INVISIBILE regia di Edoardo Erba con Maria Amelia Monti e Marina Massironi.
Commedia tutta al femminile la commedia che racconta di due amiche cinquantenni collegate in videochat. I saluti di rito, qualche chiacchiera, finché Lorella annuncia a sorpresa il suo matrimonio. Un evento incredibile quando la sposa rivela che il nuovo marito ha una particolarità: è invisibile. Fiamma teme che l’isolamento dell’amica abbia prodotto danni irreparabili nella mente. Vorrebbe aiutarla, ma non ha fatto i conti con la fatale attrazione di noi tutti: l’invisibilità.
Via Garibaldi, 33 – Prato - 0574 603758 orario spettacoli 21, dom 16 - info e biglietti: politeamapratese.it

METASTASIO, PRATO - Da martedì 24 a domenica 29 LA STOFFA DEI SOGNI di Armando Pirozzi uno spettacolo di Massimiliano Civica con Renato Carpentieri, Luca Zacchini, Maria Vittoria Argenti - prima assoluta.
Testo in un unico atto con tre personaggi. In una piovosa notte invernale, un cabarettista dalla lunga e non sempre fortunata carriera va a trovare la figlia, trovandosi a passare dalle sue parti durante una piccola tournée. Il testo esplora alcuni temi come la relazione tra padri e figli e quella forse paradossalmente più tenace tra maestro e allievo. E il rapporto quasi fanatico dell'uomo di teatro con la sua professione-ossessione, fatto di rinunce spietate e di sogni maestosi, alla ricerca costante di una misteriosa magia.
Prato, via Targetti - info e biglietti 0574 608501 - spettacoli ore 20.45, sab 19.30, dom 16.30 - metastasio.it

MANZONI DI PISTOIA - Sabato 28 ZIO VANJA di Anton Cechov adattamento e regia Roberto Valerio con Pietro Bontempo, Mimosa Campironi, Giuseppe Cederna, Massimo Grigò, Alberto Mancioppi, Caterina Misasi, Elisabetta Piccolomini.
Dramma russo che Čechov considerava però una commedia, quasi un vaudeville, Zio Vanja è la rappresentazione delle grandi illusioni, di percorsi che iniziano per poi tornare al punto di partenza, della noia, che non è spazio per la creatività ma al contrario anticamera della depressione, maschera della paura che paralizza impedendo di realizzare i propri progetti.
info 0573 991609 – spettacoli ore 21, dom ore 16 – biglietti: teatridipistoia.it

site map