Leggere per non dimenticare

Il ciclo di incontri letterari curato da Anna Benedetti, alla Biblioteca delle Oblate...

Dopo una stagione intera passata in streaming a causa della Pandemia, Leggere per non dimenticare, il ciclo di incontri letterari curato da Anna Benedetti, torna in presenza, alle Oblate dove si prepara a ospitare, da ottobre a maggio, i principali scrittori, intellettuali, scienziati del panorama nazionale. Per partecipare agli incontri è necessario il Green Pass.

PROSSIMI APPUNTAMENTI A OTTOBRE

Mercoledì 27 GUIDO TONELLI Tempo. Il sogno di uccidere Chrónos (Feltrinelli, 2021)
Introduce Pier Andrea Mandò
In un’opera in cui scienza, filosofia, religione e letteratura si fondono, Tonelli racconta come il tempo sia legato allo spazio, come abbiamo imparato a governare perfino il tempo con gli esperimenti di meccanica quantistica, ma pure come il sogno di governare il tempo nei macro-fenomeni della vita sia ancora lo stesso sogno dei nostri progenitori.
Guido Tonelli, fisico al Cern di Ginevra e professore all’Università di Pisa, è uno dei padri della scoperta del bosone di Higgs.

RINVIATO A DATA DESTINARSI > SIMONA LO IACONO La tigre di Noto (Neri Pozza, 2021) Presenta Anna Benedetti
L’autrice rievoca la vita di Marianna Ciccone, fuggita da Noto e da un destino segnato di madre e moglie, affermatasi come scienziata alla Normale di Pisa, nota come “La tigre di Noto” per la forza e per il coraggio con cui si scagliò contro i nazisti in difesa della biblioteca dell’ateneo.
Simona Lo Iacono è nata a Siracusa nel 1970, è magistrato e presta servizio presso il tribunale di Catania. Nel 2016 ha pubblicato il romanzo Le streghe di Lenzavacche, selezionato tra i dodici finalisti del Premio Strega.

RINVIATO A VENERDì 19 NOVEMBRE > FLAVIO CAROLI I sette pilastri dell'arte di oggi. Da Pollock alle bufere del nuovo millennio (Mondadori, 2021)
All'origine dei tanti linguaggi dell'arte contemporanea, l’autore identifica sette rivoluzioni maturate a partire dagli anni della Seconda Guerra Mondiale e racconta la formazione e l'evoluzione di questi fondamentali snodi artistici, ne segnala le derivazioni, le eredità maturate e le proiezioni nel futuro, tra ricordi personali, aneddoti e interpretazioni poetiche.
Flavio Caroli storico dell’arte moderna e contemporanea, ha dedicato i suoi studi alla linea introspettiva dell’arte occidentale con molte pubblicazioni.

LEGGERE PER NON DIMENTICARE
ciclo d’incontri a cura di Anna Benedetti

Biblioteca delle Oblate - Via dell’Oriuolo, 24 - ingresso gratuito su prenot: 055 2616523 - ore 17.30 - leggerepernondimenticare.it

site map