Cerca

Risultati per: libri


Warning: date() expects parameter 2 to be integer, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be integer, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be integer, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be integer, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Il Libro della Vita

Ascoltare menti illuminate, leggere buona letteratura, ascoltare buona musica è il modo migliore per tenere il nostro cervello allenato, per non cadere in stati d'animo inutili e dannosi, per capire che i nostri sentimenti sono quelli di molte altre persone.

E' per questo bisogno di condivisione, di incontro e di "cultura di sostegno" che il comune di Scandicci ha deciso di riprendere, seppure in forma diversa, gli appuntamenti mancanti de Il Libro della Vita, ciclo di incontri che si svolge, di norma, ogni domenica mattina all'interno dell'Auditorium in piazzale della Resistenza.

Data e ora restano le stesse, ovvero la domenica mattina alle ore 11 (salvo sab 9 maggio) e si può partecipare collegandosi alle pagine Facebook de Il Libro della Vita e del Comune di Scandicci.

Domenica 17 maggio ultimo appuntamento con Neri Binazzi, docente di linguistica all'Università di Firenze, parla del suo libro della vita, Il coraggio del pettirosso di Maurizio Maggiani.

Gli incontri non sono in diretta ma registrati e sono presentati da Raffaele Palumbo.

Librerie e #fase2

Sono state le prime attività a riaprire dopo il lockdown totale di marzo, ma alcune sono ancora chiuse e altre hanno cambiato gli orari rispetto alla normalità. Ecco le principali del centro e non.

laFeltrinelli RED 
Piazza della Repubblica, 1 - tel 055 219390 - tutti i giorni ore 10-14/15-19

Libraccio Firenze
Via Cerretani, 16r - tel 055 287339 - lunedì-sabato ore 10-19

Giunti al Punto
Via Guicciardini, 51/53/55r - tel 055 2302384 - tutti i giorni ore 9.30-18-30

Todo Modo
Via de' Fossi, 15r - 055 2399110 - Martedì 5 maggio solo la mattina, da mercoledì 6 maggio, Mattina e pomeriggio ore 8.30-18 con chiusura ora di pranzo

Bottega Strozzi
Piazza Strozzi (dentro la corte di Palazzo Strozzi) - tel 055 2696334 - da lunedì a venerdì ore 9-12.30

Mondadori Bookstore
Via de' Ginori, 19r - tel 055 2647773 - da lunedì a sabato ore 9.30-19

Libreria Salvemini
Piazza Salvemini, 18 - tel 055 2466302 - da lunedì a sabato ore 10-19

Libreria Chiari
Via Fra' Bartolomeo, 35r - tel 055 245291 - da lunedì 11 maggio la mattina dalle 9.30 alle 13

San Paolo
Piazza del Duomo, 33/35r - tel 055 294843 - da lunedì a venerdì 9-13/14-18

L' OraBlu
Viale dei Mille, 27 R - tel 055 045 5166 - da lunedì a sabato ore 9.30-13/15.30-18.30

Via Laura
Via Laura, 68/a - tel 055 2466360 - lun-ven 9-13.30/14-18 (orario continuato con una breve pausa pranzo)

Marabuk
Via Maragliano, 29/E - tel 055 360437 - da lunedì a sabato ore 10-13.30/14-18

Hai una libreria? invia info e orari a web@firenzespettacolo.it!

Quel che manca di noi

Valentina Ferrara è una stilista-artigiana, una di quelle donne che possiedono un’arte, che sanno fare un mestiere. Ha vissuto in prima persona gli anni del declino della Prato capitale dell’industria tessile ed è li che ha compreso cosa era stata la grandezza del lavoro in quella zona.

Oggi, con le attività chiuse e la grave crisi che incombe a causa del Coronavirus, rivive quel declino e ci racconta perché si è innamorata di quei luoghi tristi, forse un po’ lugubri, i capannoni e le zone industriali della piana tra Firenze e Prato. Luoghi che apparentemente poco hanno a che fare con la bellezza accecante e fiera di Firenze. 

Ma forse oggi Firenze (o l’Italia?), svuotata dal chiasso dei turisti e con le saracinesche abbassate, guarda a quei luoghi del saper fare, un tempo cuore pulsante dell’eccellenza produttiva di questo paese, con un pizzico di malinconia e perché no, di rimpianto...

SCARICA IL RACCONTO

La Città dei Lettori, le nuove date

Il festival dedicato al libro e alla lettura, ideato e curato dall’Associazione Culturale Wimbledon con la direzione di Gabriele Ametrano, la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze e la collaborazione del Comune di Firenze.

La terza edizione, originariamente in programma dal 5 al 7 giugno, è ufficialmente rimandata a fine agosto, nel rispetto delle norme per il contenimento dell’emergenza ancora in corso.

Tra i progetti in corso, proseguono le pubblicazioni online della rivista La città dei lettori. L’omonimo progetto editoriale legato alla rassegna, anche durante i mesi di lockdown, ha avvicinato lettori e autori, proponendo gli inediti di numerosi scrittori italiani e invitando alla lettura in casa. In occasione del festival uscirà il numero cartaceo annuale, gratuito e senza pubblicità, ma è già possibile leggere i brani di Valerio Aiolli, Ilaria Gaspari, Francesco Musolino, Silvia Bottani, Aisha Cerami, Cristina Marconi, Alberto Schiavone, Susanna Tartaro, Simone Innocenti, Cristiano Governa e molti altri sul sito.

Info e aggiornamenti:
Su FB: La Città dei Lettori
Su IG: @lacittadeilettori #lacittadeilettori 

Aspettando La Città dei Lettori

Leonardo Gori, Christine Von Borries, Alessandro Raveggi, Luisanna Messeri con Angela Simonelli, Sasha Naspini e Luca Ricci sono i protagonisti di Aspettando La città dei lettori, anteprima del festival dedicato al libro e alla lettura che si terrà dal 27 al 30 agosto a Villa Bardini e che è ideato e curato dall’Associazione Culturale Wimbledon con la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze. 

Da giovedì 25 giugno al 30 luglio, tutti i giovedì alle 18.30 nell’area pedonale di Via de’ Cerretani, a due passi dal Duomo, sei incontri realizzati in collaborazione con Libreria Libraccio di Firenze e Estate Fiorentina 2020 del Comune di Firenze (tutti gli incontri sono a ingresso libero).

Si parte con Leonardo Gori e l’atteso Il ragazzo inglese, la nuova avventura del capitano Bruno Arcieri, in uscita proprio il 25 giugno su Tea.
Il 2 luglio è la volta di Christine von Borries con Le unghie rosse di Alina (Giunti), giallo ambientato a Firenze con le quattro inseparabili protagoniste di A noi donne basta uno sguardo.
Si prosegue il 9 luglio con Alessandro Raveggi e il suo Grande Karma, racconto sulle orme di Carlo Coccioli, tra i più originali autori del Novecento, in uscita l’8 luglio su Bompiani.
Il 16 luglio Luisanna Messeri e Angela Simonelli rivisitano con ironia uno dei testi immortali della cucina italiana attraverso Le stories di Artusi (Giunti), mentre il 23 luglio Sasha Naspini con il feroce I cariolanti (Edizioni E/O), sospeso tra romanzo di formazione e noir.
Chiude la rassegna il 30 luglio Luca Ricci con Gli estivi (La nave di Teseo), secondo, visionario capitolo della quadrilogia delle stagioni.

Ma ci sono anche altri appuntamenti prima e dopo il consueto festival a Villa Bardini come la due giorni a Casa Museo Ivan Bruschi ad Arezzo (il 24 e il 25 luglio) e i laboratori alla Biblioteca Civica di Calenzano (il 4 e il 5 settembre). 

site map