Le Parole del Vieusseux

In streaming, le celebrazioni per il bicentenario della fondazione. Sabato 13 marzo incontro con Giuseppe Cederna.

Con il pensiero all’emergenza di questo periodo, la Presidente Alba Donati e la Direttrice Gloria Manghetti e dalla Fondazione Sistema Toscana Stefania Ippoliti, hanno deciso di continuare in modalità online il ciclo Le Parole del Vieusseux.

Il ciclo riprende dunque in forma virtuale sulla piattaforma PiùCompagnia del Cinema La Compagnia di Firenze, e andrà avanti fino alla fine di marzo. Gli incontri sono gratuiti e fruibili esclusivamente in orari specifici, proprio come per un’attività in presenza. Nei giorni di programmazione gli appuntamenti sono previsti per le ore 11 del sabato mattina, per poi rimanere disponibili per le 24 ore successive. I video saranno in seguito consultabili sulla pagina YouTube del Gabinetto Vieusseux

Sabato 13 marzo l'attore e scrittore Giuseppe Cederna in un viaggio dalla Cina alla Grecia, dalla Giordania all'India, attraverso le Alpi e il mar Mediterraneo. Ci prepariamo alla partenza, ci prepariamo al ritorno, mettiamo nello zaino le parole di poeti e scrittori: Chatwin, Herbert, Bouvier, Rimbaud... Cominciamo a vedere il viaggio come un amico, un compagno che nutriamo e incoraggiamo a crescere e a cambiare con noi. 'Anche un viaggio - dice infatti Cederna - cresce, invecchia e poi, forse, muore. Ma appena nato è già grande. Capace di usare la testa, di farci e disfarci a suo piacimento. Fra un’ora il nostro viaggio, dopo mesi di gestazione, vedrà finalmente la luce. Ci riconoscerà? Assomiglierà almeno un po’ anche a noi? Ci vorrà bene? Ci aspettiamo grandi cose da lui.'

Con la sua vasta attività di mercante, Giovan Pietro Vieusseux condivise in modo speciale quell’attitudine alla conoscenza di altri popoli e paesi che caratterizzava l’Ottocento romantico. Anche dopo essersi stabilito a Firenze continuò a dedicare attenzione al tema dei viaggi, e nella rivista “Antologia”, da lui edita mensilmente dal 1821 al 1833, viene riservato ampio spazio alle relazioni geografiche e alle esplorazioni di luoghi lontani.

PROSSIMO APPUNTAMENTO:
27 marzo Luciano Canfora con PROGRESSO.

Ogni conferenza è dedicata a una illustrazione attualizzata di quanto espresso da ogni parola, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto in quegli ambiti della vita civile dove la modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux aveva inteso operare. Non tanto un contributo di ricerca storica, ma una dissertazione agile e comunicativa sul significato attivo di quelle parole nella società contemporanea, con esempi e riferimenti dettati dalla specifica identità del relatore e dei suoi interessi. 

site map