Cerca

Risultati per: orchestra della toscana


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

AAA cercasi musicisti

La Fondazione Orchestra Regionale Toscana bandisce nuove Audizioni per formare una graduatoria di idonei da scritturare con contratti a tempo determinato, per sostituzioni e integrazioni dell’organico orchestrale stabile in base alle necessità produttive, nei ruoli d’orchestra di Viola di fila, Prima Viola con l’obbligo della fila, Contrabbasso di fila, Primo Contrabbasso con l’obbligo della fila. L’esame si articolerà in tre fasi: prova eliminatoria in video, prova eliminatoria in presenza, prova finale.

La domanda di ammissione al concorso, unitamente al video, dovrà essere presentata esclusivamente online, compilando in ogni sua parte l’apposito FORM D’ISCRIZIONE e procedendo all’invio telematico insieme agli allegati obbligatori. Il termine di scadenza per l’invio della domanda è fissato per lunedì 12 aprile ore 12.

La Fondazione comunicherà poi l’esito della prova eliminatoria in video insieme alla convocazione per le prove in presenza, che si svolgeranno dal 27 al 30 aprile a Firenze presso il Teatro Verdi con ingresso da via Ghibellina, 95 (ingresso principale).

I link per accedere alla compilazione online delle domande di partecipazione sono riportati sulla pagina del sito dedicata. Sempre sulla stessa pagina sono scaricabili i bandi delle audizioni con tutti i dettagli e i programmi delle prove d’esame. Insieme sono riportati anche i link dai quali scaricare i passi d’orchestra e soli per le prove in presenza.

Per ulteriori info tel. 055 2340710 / 055 2342722 – segreteria artistica (interno 2) oppure scrivere a concorsi@orchestradellatoscana.it   

Luce e Oscurità, l'ORT è ancora "Divina"

Dopo una breve pausa l'ORT presenta un nuovo ciclo di appuntamenti, ispirati alla Divina Commedia, incentrati sul tema della Luce e dell'Oscurità. Un concerto di Pasqua dal Cenacolo di S.Croce, una prima assoluta, giovani direttori e solisti internazionali con molto Novecento in repertorio. I concerti sono trasmessi il giovedì alle 21 in streaming gratuito su YouTube e Facebook, a partire dal 25 marzo (più un nuovo disco).

Il primo appuntamento, giovedì 25 marzo vede sul podio Daniele Rustioni in un programma che vede contrapporsi due compositori spesso a confronto, nonostante i 159 anni che li separano: Prokof'ev e Haydn. Proprio di Haydn sono Le sette ultime parole di nostro Redentore in croce, che vengono proposte al pubblico dopo 11 anni dall'incisione discografica dell'ORT. È il tema del Concerto di Pasqua in programma giovedì 1 aprile dal Cenacolo di Santa Croce, unico appuntamento “fuori casa” dal Teatro Verdi. Sul podio ancora il direttore artistico Daniele Rustioni che dirige l'orchestra formata di soli archi e la voce di Giovanni Scifoni, interprete dei nuovi testi commissionati a Davide Rondoni che inframezzano le nove sonate. 

Del compositore tedesco, anche i toni scuri e imponenti della celebre Quinta, con Dalia Stasevska al suo debutto sul podio dell'ORT (22 aprile) e la Settima Sinfonia, esplosione di vitalità, gioia e armonia (20 maggio, direttore Paolo Bortolameolli). 

Parte del cartellone è incentrato sul Novecento; secolo, che tra guerre, boom economico, sviluppo tecnologico e sperimentazione, racchiude un'infinità di suoni, svariati contrasti tra l'alternanza di chiaro/scuro. Il Novecento dentro lo sguardo malinconicamente rivolto al passato di Jean Sibelius (Concerto per violino op.47 con Francesca Dego), il secolo della rivoluzione e il processo di rinnovamento della forma di autori come Prokof'ev (Concerto n.2 per violino con Ilya Gringolts) e Šostakovič (Concerto per violoncello op.107 con Julian Steckel), della sperimentazione del jazz dello statunitense Aaron Copland; il Novecento italiano, qui proposto con un focus attento alla musica di scena, nella “commedia coreografica” di Alfredo Casella, nel teatro reale di Gian Carlo Menotti e nel linguaggio ottocentesco, fedele al primato della melodia di Nino Rota. 

PROGRAMMA

giovedì 25 marzo DANIELE RUSTIONI direttore; ILYA GRINGOLTS violino
Prokof'ev / Sinfonia n.1 op.25  Sinfonia classica
Prokof'ev / Concerto n.2 per violino e orchestra op.63
Haydn / Sinfonia n.45  Sinfonia degli addii  

giovedì 1 aprile Cenacolo di Santa Croce - Concerto di Pasqua DANIELE RUSTIONI direttore; GIOVANNI SCIFONI voce recitante con un nuovo testo di Davide Rondoni
Haydn / Le sette ultime parole del nostro Redentore in croce (versione per archi) 

giovedì 8 aprile JADER BIGNAMINI direttore; MARCO ORTOLANI clarinetto
Terranova / Light Cloud, Dark Cloud (d’après Rothko) per clarinetto e orchestra (2019) prima esecuzione assoluta
Copland / Concerto per clarinetto e orchestra d'archi (1948)
Mendelssohn / Sinfonia n.3 op.56 Scozzese

giovedì 22 aprile DALIA STASEVSKA direttore; FRANCESCA DEGO violino
Beethoven / Sinfonia n.5 op.67
Sibelius / Concerto per violino e orchestra op.47

giovedì 29 aprile ANDREA BATTISTONI direttore; PAOLO CARLINI fagotto
Casella / Divertimento per Fulvia op.64 (1940)
Rota / Concerto per fagotto e orchestra (1977)
Battistoni / Grand Guignol. Grotesque-Burlesque per fagotto e orchestra (2018)
Menotti / Sebastian, suite dal balletto (1944)

giovedì 20 maggio PAOLO BORTOLAMEOLLI direttore, JULIAN STECKEL violoncello
Šostakovič / Concerto n.1 per violoncello e orchestra op.107
Beethoven / Sinfonia n.7 op.92

www.orchestradellatoscana.it 

site map