Cerca

Risultati per: eventi


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Gianrico Carofiglio, L’arte del paradosso

In occasione dell’uscita del suo nuovo libro Della gentilezza e del coraggio. Breviario di politica e altre cose, in libreria dal 3 settembre per Feltrinelli, alle ore 21 l’autore è protagonista di una serata speciale online dal titolo L’arte del paradosso dove i suoi lettori possono incontrarlo virtualmente in un tour ideale esclusivo, organizzato in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con le molte librerie di tutta Italia che hanno aderito alla iniziativa. Una serata, inedita e sorprendente, ispirata al tema della gentilezza nel dibattito pubblico, declinata nelle diverse accezioni del termine con la possibilità di prendere parte all’evento e di fare domande in diretta all’autore.

Per partecipare è necessario acquistare una copia del libro alla Libreria Feltrinelli di via dei Cerretani a Firenze e andare su feltrinellieditore.it/live e registrarsi con il proprio nome e il codice a loro assegnato al momento dell’acquisto del libro. E' possibile partecipare anche acquistando una copia del libro su lafeltrinelli.it e ibs.it.



Buongiorno Firenze: cosa fare oggi

1
Incontro a cielo aperto davanti alla libreria Libraccio per la rassegna "Aspettando La città dei Lettori" in via Cerretani, ospite Christina Von Borries  con il suo ultimo libro Le unghie rosse di Alina – ore 18.30  

2
Antonino Fogliani guida l'ORT al Teatro Verdi nella Quinta di Beethoven e nelle Variazioni rococò di Cajkovskij, interpretate al violoncello da Leonardo Chiodo (ore 21, ingresso gratuito su prenot, riservato a chi ha donato il proprio biglietto e/o abbonamento 19/20 alla Fondazione ORT) - anche ven 3

3
Cena speciale: Il tartufo estivo incontra la Chianina in una nuova serata da non perdere a Lungarno 23 – ore 20.30 

4
Cena Chianti Classico “Aggiungi un produttore a Tavola” con i produttori del celebre Gallo Nero all'Osteria Tripperia il Magazzino - ore 20.30

5
A Villa le Piazzole parte Vini Audaci: primo appuntamento di 3 incontri per scoprire i vini biologici, biodinamici e naturali; segue cena – ore 19.30

6
Estate a San Salvi: Romolo il grande, spettacolo liberamente ispirato all’omonima pièce di Dürrenmatt  – ore 21.30 – anche ven 3

7
Magnifica la Terrazza di Villa Bardini da scoprire stasera grazie alla Fond Cassa di Risparmio di Firenze  con “Io Amo Firenze”: letture e situazioni radiofoniche a cura di Sabrina Tinalli, Comp delle Seggiole - ore 21.15 – 12 euro – info 333 2284784 – Costa San Giorgio, 2

8
Stasera al Cinema: open air!
Clicca e scopri il programma

Un Bioparco a Cascina

Un ettaro di terreno, per il nuovo Bioparco di Cascina. Nasce a giugno un luogo magico dove i bambini possono riscoprire i valori della terra, con letture teatrali campestri, orto didattico e laboratori sensoriali, perché si avvicinino al rapporto naturale con il territorio. 

“Si sta realizzando un sogno - racconta Antonia Ammirati, presidente della Fondazione - grazie alla Contessa Elisabetta Da Cascina, proprietaria del fondo, che da subito ha accolto con entusiasmo l’idea di dedicare quell’antico spazio incontaminato pieno di bei ricordi della sua infanzia alle nuove giovani generazioni. Il terreno, con un pozzo artesiano, confina con il fiume Arno e ha una vista bellissima sulle colline che dominano la vallata”.

Il progetto è realizzato grazie al Comune di Cascina, Toscana energia e alla società Sogefarm.

Korea Film Festival

Il periodo è insolito ma la grinta e la qualità del FLORENCE KOREA FILM FEST rimangono le stesse. Da mercoledì 23 a mercoledì 30 settembre, proiezioni al Cinema La Compagnia e nella sala “virtuale” Più Compagnia.  

TEMATICHE - Sono cinque: Orizzonti Coreani, cinema contemporaneo e grandi nomi del cinema coreano, con titoli campioni d’incassi in patria e premiati nei festival di tutto il mondo; Independent Korea, lavori di giovani e talentuosi registi; Corto, Corti, cortometraggi presentati nei maggiori festival in Corea, arricchiti da storie sulla Corea del Nord diretti da registi della Corea del Sud. K-Documentary ospita documentari che affrontano il tema della natura e la scoperta della Corea del Nord. Novità K-History, 4 pellicole che, attraverso diversi generi, esplorano il passato della società coreana, in particolare durante il periodo dell’occupazione giapponese.

FOCUS ON - Cuore della manifestazione l’omaggio all’attore Cho Jin-woong, con alcuni titoli che caratterizzano il suo percorso artistico: dal thriller A Hard Day di Kim Seong-hun (2014) al dramma carcerario Man of Will di Lee Won-tae (2017) passando per l’action poliziesco sul mondo della droga Believer di Lee Hae-Young (2018) fino alla recente commedia Man of Man di Yong-Soo in cui le strade di un avvocato in fin di vita e un gangster che vuole redimersi si incontrano (2019).


APERTURA E CHIUSURA - A inaugurare il festival la prima europea di Black Money, storia vera di criminalità finanziaria, che segna il ritorno del regista Chung Ji-young, presente in sala. Serata di chiusura invece con la prima italiana di Bring Me Home, esordio cinematografico di Kim Seung-woo, anch’egli ospite. Il film segna il ritorno sulle scene di Lee Young-ae, l’attrice protagonista di Lady Vendetta dopo 14 anni.

CLICCA & SCOPRI IL PROGRAMMA IN SALA

CLICCA & SCOPRI IL PROGRAMMA ONLINE

La manifestazione, ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi – Toscana Korea Association, è organizzata in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, Regione Toscana, Comune di Firenze, Confesercenti Firenze e KOFIC - Korean Film Council.

FLORENCE KOREA FILM FEST
Cinema La Compagnia - via Cavour, 50r - 055 268451 - www.koreafilmfest.com

Settembre al B-Roof

Il Grand Hotel Baglioni presenta il programma di settembre su una delle terrazze più affascinanti della città, il B-Roof, palcoscenico di appuntamenti dedicati agli amanti della musica, dei cocktail, dell'alta cucina, qui firmata dallo chef Richard Leimer, e della Bella Vita.

Giovedì 10 Aperijazz: serata dedicata agli amanti delle atmosfere anni ’20, tra cocktail a tema e concerto dal vivo con vista su Firenze. Dalle 19.30, 20 euro a persona.

Giovedì 17 Back to the Fifties: una viaggio nel tempo fino ai mitici anni ’50 tra cocktail d’epoca e un menù degustazione a tema con dj set vintage da ascoltare attraverso radio d’epoca restaurati con componenti originali. 50 euro a persona, tutto incluso.

Brunch della Domenica: da domenica 13 fino a domenica 20 dicembre è servito nelle sale interne del ristorante dotate di enormi vetrate panoramiche. 35 euro a persona, vini esclusi.

Inoltre ogni mercoledì fino al 30 settembre aperitivo speciale con cocktail e proposta food ogni volta da un paese diverso. Djset a cura di Marco Fiorucci. 25 euro a persona, cocktail, piatto di finger food e sorpresa finale.

Per info e prenotazioni 055 23588960 o info@b-roof.it 

Piazza dell'Unità Italiana 6 -  055 2358  8965 -  tutti i giorni dalle 18 alle 23 - info@b-roof.it – www.hotelbaglioni.it

Invasione Teatrale nel centro storico di Firenze

Portare il Teatro fuori dai teatri della città, per viverlo nelle piazze e nelle strade di Firenze, a stretto contatto con il pubblico, attraverso un FLASH MOB cittadino fatto di decine e decine di performance delle quali sarà resa nota solo la location, mentre interpreti e opere saranno a sorpresa.

E’ la formula di “Teatro Di Città”, un progetto a cura di SaveTheCity in collaborazione con l’associazione Pop Up, ideato, organizzato e diretto da Gigio Petrucci ed Alessandro Riccio, che coinvolge più di 200 artisti, che per una sera si esibiscono al di fuori dei luoghi classici deputati a questa arte, animando angoli, piazzette, scalinate, vie, monumenti del centro di Firenze, con performance di vario genere, ripetute dalle prime luci del tramonto fino a tarda sera. Un’occasione unica per godere del Teatro in tutte le sue forme e i suoi generi, toccando il dramma, la satira, l’improvvisazione, la commedia, la danza e la musica, in uno scenario eccezionale come quello delle strade e degli scorci di una delle città più belle del mondo.

Un evento in cui la vera protagonista è l’Arte del Teatro e della Performance, più che i tantissimi attori e performer coinvolti. 

Agli spettatori è reso noto solo l’elenco dei luoghi delle performance e quello degli artisti coinvolti, ma non in abbinamento fra loro; non è quindi possibile sapere in anticipo quale attore si esibisce in un luogo specifico, perché l’auspicio è che a muovere il pubblico sia l’amore per il Teatro in sé, vero protagonista dell’evento, e non per un attore o un’attrice in particolare. Un invito a divertirsi ed emozionarsi anche grazie al piacere della sorpresa e dell’inatteso.

Gli spettacoli hanno durate variabili, si ripetono più volte, con l’alternanza di più artisti nella stessa location, a partire dalle ore 19 fino alle ore 23.

//////////////////////////////////////

INGRESSO GRATUITO

/////////////////////////////////////

In osservanza delle misure adottate dal Governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, raccomandiamo a tutti gli spettatori l’utilizzo delle mascherine e l’osservanza del distanziamento sociale.

L’elenco finale dei luoghi sarà pubblicato il giorno dell’evento sulla pagina Facebook dell’evento.

Hashtag dell’evento:

#teatrodicittà

#teatrodicittà2020

ALCUNI DEI LUOGHI DOVE SI ESIBIRANNO GLI ARTISTI:

• Via Vacchereccia

• Vicolo dell’oro/ lungarno Acciaioli

• San Firenze

• Loggia del Porcellino

• via Pellicceria (portici)

• Via Roma

• Via Martelli

• Piazza Brunelleschi

• Piazza Santissima Annunziata

• Largo degli Avelli

• Via Tornabuoni

• Piazzetta Antinori

• Piazza Santa Trinità

• San Lorenzo

BUONGIORNO FIRENZE: cosa fare questo fine settimana

VENERDì 3

1
Dalle ore 19 da Eataly 'VenerdiVino' con degustazioni di tre calici a 15 euro.

2

Penultimo concerto con il Maestro Zubin Mehta, sul podio del Maggio Musicale Fiorentino, dalle ore 20.

3
Serata Hot al Sexy Disco Excelsior con la bionda Justine Gromada (anche sab 4).

4
Due cene nel cuore del Chianti per la rassegna  Aggiungi un produttore a Tavola: Ristoro l’Antica Scuderia a Barberino Tavarnelle e a Le Contrade a Gaiole in Chianti.

5
Tiberio Timperi presenta “Il cacciatore di anime” l’ultimo romanzo di Romano De Marco, ambientato a 11Lune a Peccioli.

6
Prima di un gustoso hamburger si può fare Ginnastica all’aperto a La Toraia sul Lungarno del Tempio (ore 13).

7
Prende il via la rassegna estiva di concerti al Museo Novecento il piazza Santa Maria Novella con il pianoforte di Riccardo Sandiford.

8
A San Salvi, Romolo il grande, spettacolo liberamente ispirato all’omonima pièce di Dürrenmatt .


SABATO 4


1
Lezioni di Storia al Teatro Romano di Fiesole con Amedeo Feniello che racconta l’imperatore Costantino.

2
Al Teatro Verdi va in scena la replica del concerto dell’Orchestra della Toscana diretta da Antonino Fogliani.

3
Al Centro Polivalente di Peccioli inaugura l’opera del’artista Remo Salvadori.

4
Alla Toraia sul Lungarno invece inaugura la mostra “Con la musica in testa” di Riccardo Brizzi 

5
Terrazza di Villa Bardini – Io Amo Firenze: letture e situazioni radiofoniche a cura di Sabrina Tinalli, Comp delle Seggiole - ore 21.15 – 12 euro – info 333 2284784 – Costa San Giorgio, 2


DOMENICA 5


1
Torna la Domenica Metropolitana: Dalle ore 15 alle ore 20 apertura gratuita per Palazzo Vecchio, Museo Bardini e Museo Novecento.

2
Al Parco dei Renai a Signa inaugura il Festival Luglio Bambino con Gianni Risola con lo spettacolo “Otto Panzer Show”.

3
A La Toraia sul Lungarno, l’incontro “Orto Bioattivo”, a cura di Andrea Battiata

4
Summer Garden a Borgo i Vicelli a Bagno a Ripoli:  lunch, picnic, musica e aperitivo a bordo piscina.

5
Inaugurazione del Festival delle Colline alla Villa Il Cerretino di Poggio a Caiano, insieme al cantautore partenopeo Gnut e al duo dadaista Ooopopoiooo.


 ed inoltre...

Stasera al Cinema: open air!
Clicca e scopri il programma

Settembre al Forte Belvedere

Prosegue a Forte Belvedere, aperto fino al 11 ottobre, il programma di incontri “E...state al Forte!”,  nelle due splendide terrazze.

La caffetteria del Forte, ha pensato di istituire la tradizione del “caffè sospeso”, un piccolo gesto quotidiano per donare un sorriso, un’attenzione, un gesto d’amore, una pratica tutta italiana che nasce durante la seconda guerra mondiale in un periodo colpito da una forte crisi economica. I primi due “sospesi” della giornata sono offerti dalla caffetteria e chiunque può contribuire lasciando un caffè pagato. Inoltre, il Bar caffetteria del Forte ha programmato, per questa particolare edizione, un cartellone di iniziative dedicato ai fiorentini.

Teatro, musica, magia, divertimento per l’aperitivo ammirando uno dei più spettacolari tramonti. L’ingresso alla fortezza medicea è gratuito con orario dal martedì alla domenica dalle 15 alle 20 e tutti i giorni, eccetto la domenica, prosegue l’apertura delle terrazze fino alle ore 22.

PROGRAMMA DI SETTEMBRE:

Martedì 1 Settembre ore 20: Magic Night al Forte di Belvedere: illusionismo e magia - Uno spettacolo di magia e illusionismo a cura del mago Mattia Boschi della scuola di Arturo Brachetti. Spettacolo creato in esclusiva per il Forte di Belvedere.
 Ingresso su prenotazione, 12 euro, bambini fino a 6 anni gratuito.

Giovedì 3 Settembre ore 21,15: RI-Spogliati!!! - Le donne e gli uomini! Due universi? O un universo solo? Comunicazione o incomunicabilità? Diversità o parità? Rispetto o intolleranza? Quello che vogliamo è raccontare la poesia del quotidiano...l'ironia del sessismo, il giuoco delle parti.
 Spettacolo a cura de La Compagnia delle Seggiole. Ingresso su prenotazione, 12 euro.

Venerdì 18 settembre, ore 21: Le più belle colonne sonore di ieri e di oggi - Le più belle colonne sonore di ieri e oggi con il soprano Veronica Senserini, il violino di Alan Freiles, il pianoforte di Alessandro Manetti, le percussioni e la tromba di Marcello Nesi. Ingresso su prenotazione, 10 euro intero, 8 euro ridotto, 5 euro studenti. Info: www.omegamusica.org

Sabato 19 Settembre, ore 21,15: Io amo Firenze - "L'eleganza e la maga e allegra pazzia, che fanno dei fiorentini il più bizzarro, il più garbato, e il più terribile popolo d'Italia". Così ci descrive Curzio Malaparte! Ed è di questo che volevamo parlare. Spettacolo a cura de La Compagnia delle Seggiole. Ingresso su prenotazione, 15 euro.

Venerdì 25 settembre, ore 21,00: Omaggio a Fellini - Un omaggio al celebre regista con le colonne sonore dei film di Fellini e di Nino Rota, voce Jacopo Bianchini, pianoforte Alessandro Manetti, tromba e percussioni Marcello Nesi. Ingresso su prenotazione, 10 euro intero, 8 euro ridotto, 5 euro studenti. Info: www.omegamusica.org  

VinciAmo d'Estate

Martedì 28, venerdì 31 luglio e mercoledì 5 agosto lo spettacolo torna protagonista a Vinci, a ingresso gratuito. Si conferma la formula itinerante di Multiscena e le tre serate all’aperto in luoghi simbolo della città di Leonardo. 

Si comincia martedì 28 luglio nel giardino di Villa Reghini di Sovigliana con lo spettacolo Lorenzo Baglioni show. Uno spettacolo, uno show, un modo per dimostrare che lo strumento della didattica può essere usato in maniera diversa. 

Venerdì 31 luglio nella piazza del Castello, invece, è la volta di Da consumarsi preferibilmente in equilibrio, spettacolo di e con Daniela Morozzi. Sul palco anche il musicista Stefano “Cocco” Cantini.

Per finire mercoledì 5 agosto alla casa natale di Leonardo ad Anchiano una nuova produzione della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro un reading multimediale in cui si  racconta Leonardo a Vinci, la sua infanzia vera o presunta, le sua stranezze di genio. Sul palco Vania Pucci e Maria Teresa Delogu e con la partecipazione dello storico e filosofo Alfonso Maurizio Iacono.

Gli spettacoli iniziano alle 22 e sono a ingresso gratuito. Info 0571 81629/83758 - www.giallomare.it

Walking Thérapie, una psico-camminata

Il Teatro di Rifredi si rimette in marcia con lo spettacolo-evento dell'estate negli ultimi due anni: la psico-camminata urbana ideata per il Festival di Avignone da Nicolas Buysse, Fabrice Murgia e Fabio Zenoni, tre estrosi teatranti belgi. L'edizione italiana dello spettacolo, prodotto da Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi, è curata da  Angelo Savelli.

Da martedì 8 a sabato 26 settembre, immersi nella scenografia del centro storico di Firenze, Gregory Eve e Luca Avagliano conducono gli spettatori/pazienti in una passeggiata urbana che ha come scopo terapeutico di liberarli dal loro individualismo e dai loro pudori nel rapportarsi al mondo esterno... peccato che proprio uno dei due conduttori, ex paziente ora guarito, proposto dal terapeuta/santone come esempio della riuscita del suo metodo psicofisico, subisca nell'arco della camminata un'inarrestabile involuzione che lo porterà dallo smarrimento al tracollo personale e della terapia.

Alla stazione di partenza, il Quinoa-Zap, gli spettatori (max 40 a percorso) vengono muniti di sgabelli retrattili e di potenti cuffie per isolarli dal mondo che li circonda e farli entrare in una dimensione parallela dove risuonano solo le parole e i suoni manipolati dal terapeuta demiurgo. Ogni angolo di strada, ogni finestra, ogni persona incontrata, ogni piccolo evento accidentale può diventare l'oggetto - divertente o imbarazzante - dello sproloquio del terapeuta e del malessere dell'assistente.

WALKING THÉRAPIE
Info e prenot. 055 4220361 - da mar a sabato ore 21, partenza dal Quinoa-Zap (vicolo Santa Maria Maggiore 1 - angolo via De' Vecchietti) - biglietti 12 euro con prevendita obbligatoria (Ticket One) -  www.toscanateatro.it

Dante 700: online il calendario degli eventi

Da martedì 29 dicembre il calendario dell'anno dantesco è consultabile online sul portale www.700dantefirenze.it, mentre aggiornamenti quotidiani si potranno trovare sulla pagina Facebook @700dantefirenze.

Ecco una selezione dei progetti annunciati.

PROGETTI COPROMOSSI DAL COMUNE DI:

Amor sementa in voi’ dell’associazione Culter sul tema della botanica nella Divina Commedia; l’opera teatrale con tecnologia di ‘telepresenza’ ‘DanXTe’ del Centro culturale di teatro onlus e Scuola Sant’Anna di Pisa;
‘Paradise Now’ della Compagnia Virgilio Sieni, performance di danza in piazza della Signoria; 
‘Nel nome di Dante’ dell’associazione degli italianisti (in collaborazione con Società Dantesca, Società Dante Alighieri e Società italiana viaggiatori) che comprende anche una esposizione a Palazzo Strozzi dell’artista britannico Tom Phillips e ‘In cammino con Dante’, viaggio a piedi tra Firenze e Ravenna;
la mostra pittorica e multimediale ‘Onor di quell’arte’ a cura di Swiss Lab.
Copromossa è anche la mostra multimediale Dante Poeta Eterno a cura di Felice Limosani a Santa Croce, un progetto culturale che nasce dalle incisioni di Gustave Dorè e comprende anche lezioni di didattica digitale con realtà virtuale in carceri e ospedali. 

INOLTRE

Gallerie degli Uffizi, oltre alle iniziative fuori Firenze, inaugureranno a marzo 2021 una mostra dedicata a Giuseppe Penone con un'installazione a forma di albero in piazza della Signoria.

Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con tre progetti: lettura integrale in 20 serate della Divina Commedia al teatro Goldoni (in collaborazione con Teatro della Toscana); una produzione concertistica diretta da Riccardo Muti nelle tre città dantesche (Ravenna, Verona e Firenze); commissione di un brano dedicato a Dante eseguito in occasione dell’inaugurazione del nuovo auditorium, con la direzione di Zubin Mehta.

Il Teatro nazionale della Toscana prevede il ‘Progetto Inferno’, produzione internazionale con la regia di Bob Wilson, con la partecipazione dei INuovi, dei diplomati della Scuola Costa e gli allievi della Scuola "L'Oltrarno"; il progetto "Silent Dante", racconto della vita e delle opere di Dante in un viaggio che percorre i luoghi della sua vita e della sua poesia sia a Firenze che a Verona; e il film: “L’Inferno” con la regia di Mimmo Paladino, in coproduzione con Nuovo Teatro di Marco Balsamo. 

Il progetto COMOEDIA21, proposto in collaborazione tra il Museo Novecento e l’Associazione culturale Mondo Estremo, prevede la lettura pubblica integrale itinerante della Divina Commedia. 

L’Università di Firenze propone il convegno telematico ‘Ghibellin fuggiasco. L’Italia politica al tempo di Dante’ che spiegherà il contesto politico nel quale Dante si mosse da Firenze verso l’esilio e dedicherà parte della Notte europea della ricerca a Dante. 

La Società Dantesca Italiana prevede la mostra ‘Dante e il suo tempo nelle biblioteche fiorentine’ coinvolgendo le biblioteche Mediceo-Laurenziana, Riccardiana e Nazionale. 

L’Accademia delle Arti del Disegno prevede un premio dedicato ai giovani artisti under 40 che si cimenteranno col tema dell’esilio dantesco e la mostra ‘Dante nell’arte contemporanea’. 

L’Archivio di Stato di Firenze sta preparando una mostra documentaria sulla vicenda umana e politica di Dante. 

L’Accademia della Crusca pensa a varie esposizioni tra le quali un Mostra Dantesca da tenere nei chiostri di Santa Maria Novella come anticipazione del museo della lingua italiana, e una parola legata al Poeta al giorno nell’anno dantesco sul sito internet dell’Accademia, con una breve spiegazione. Previsto un progetto anche nel giardino della Villa Medicea di Castello, proposto dalla Direzione regionale dei musei della Toscana. 

L’Istituto nazionale degli studi del Rinascimento sta organizzando tre giornate di studio tra l’estate e l’autunno del 2021 sulle forme della ricezione dell'opera di Dante, non solo la Commedia ma anche la Vita nova, il Convivio e il De Monarchia, e sul rapporto del Poeta con i filosofi.  

L’Opera di Santa Croce ospiterà la mostra multimediale ‘Dante Poeta Eterno’ a cura di Felice Limosani, copromossa dal Comune, una lezione su Dante e il potere di Alessandro Barbero, e sta lavorando a un progetto in piazza per riconciliare la città col Poeta. 

Museo Galileo e Gallerie degli Uffizi organizzano la mostra ‘Dall’Inferno all’Empireo - Il mondo di Dante tra scienza e poesia’ che vuole inquadrare le competenze scientifiche di Dante nella cultura del suo tempo. 

Alla Fondazione Franco Zeffirelli letture incrociate di terzine dantesche e brani del copione del film sull’Inferno mai realizzato dal regista e una mostra multimediale. 

La Società Dante Alighieri prevede il progetto ‘La presenza di Dante nel mondo’ e i ‘Progetti danteschi ieri e oggi’ in collaborazione con la Crusca che spiegherà le paremie presenti dentro l’opera dantesca. 

Al Bargello, in collaborazione con l'Università,  si svolgeranno due mostre: ‘Onorevole e antico cittadino di Firenze’, insieme all’Università (marzo-luglio 2021), e ‘La mirabile visione - Dante e la Commedia nell’immaginario simbolista’ (settembre 2021-gennaio 2022).  
Al Museo Casa di Dante è previsto un riallestimento multimediale e un ciclo di projection mapping notturno. 
La Fondazione Casa Buonarroti organizzerà un ciclo di incontri sui legami tra le figure di Dante e Machiavelli. 

Crowdfunding per Nottilucente

Torna Nottilucente, la festa della cultura di San Gimignano che si terrà sabato 26 giugno per le vie e le piazze del comune.
L'associazione Culture Attive in collaborazione con il Comune di San Gimignano e altri 13 partner, ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma eppela per permettere a cittadini, amici, aziende e commercianti di poter contribuire in maniera diretta alla realizzazione di progetti artistici che daranno spazio alla giovane creatività e a visioni inusuali all'interno della manifestazione.

Quest'anno il tema è l'adolescenza come “rEVOLUZIONE”: una parola potente che assume in sé molte sfaccettature ma che vuole e deve essere proiettata anche all’attualità più stringente: una rivoluzione che è quella dell’età di passaggio dall’infanzia all’essere adulti e, insieme, un’evoluzione, una crescita umana, personale e collettiva, una presa di coscienza a un anno dallo scoppio della pandemia. Installazioni video-fotografiche, rappresentazioni teatrali, performance, musica, dj e vj set, live musicali, passeggiate poetiche, salotti all’aperto, mostre, laboratori per bambini.

Per sostenere la campagna di crowdfunding, dal 14 maggio fino al 20 giugno, si può donare un contributo sulla piattaforma eppela o effettuare direttamente un bonifico intestato ad ASSOCIAZIONE CULTURE ATTIVE, IBAN: IT32N0867372000009006091492 inserendo la causale “donazione liberale per progetto NOTTILUCENTE X”

La campagna è realizzata all’interno dell’iniziativa Let’s Crowd sostenuta da Fondazione Monte dei Paschi di Siena in collaborazione con Feel Crowd e Vernice Progetti Culturali.

Uno Scompiglio di Eventi

L’Associazione Culturale Dello Scompiglio, diretta dalla regista e artista Cecilia Bertoni, propone in giugno (anche 18-19 settembre) laboratori creativi e naturalistici, percorsi tematici itineranti e spettacoli teatrali negli spazi esterni della Tenuta di Vorno (Lucca).  Un’occasione per i ragazzi di riappropriarsi del diritto alla socialità e al gioco al di fuori dall’ambito domestico, e per tutti di ri-scoprire la natura della Tenuta, dove maestosi alberi, ninfei e aree boschive si alternano a vigneti e zone a vocazione agricola, abbracciando ambienti e forme diverse in un unico giardino.

La rassegna, che prende il via sabato 19 e domenica 20 giugno, è realizzata con il contributo del Comune di Capannori e in collaborazione con l’Oasi Lipu Massaciuccoli - Riserva naturale del Chiarone.

Programma
sabato 19 giugno ore 10.30, spettacolo teatrale itinerante Il racconto degli alberi, diretto e ideato da Marta Mingucci (Natura-Teatro), con musiche dal vivo di Siro Achille Nicolazzi. Una camminata in un bosco sensibile in cui racconto, movimenti, immagini, oggetti e suoni portano alla scoperta del mondo, attraverso il punto di vista degli alberi. Immerso nella natura della Tenuta, il pubblico avrà la possibilità di osservare e ascoltare poeticamente particolari e indizi che solitamente sfuggono, nel frenetico correre di ogni giorno. Saranno gli elementi stessi del paesaggio a prendere vita e far trasparire in modo empatico la loro anima.
ore 15 laboratorio naturalistico itinerante Un albero per amico, a cura di Marcello Labate, per scoprire, attraverso attività creative e semplici esperimenti, il ruolo fondamentale degli alberi per la salute nostra e del pianeta;
laboratorio Parole nel bosco, a cura di Lia Gallo. Partendo da testi già scritti, attraverso il metodo Caviardage® ideato da Tina Festa, tecniche di scrittura poetica e pratiche artistiche come il collage, la pittura e l’acquerello si incontrano per dare vita a poesie visive fatte di parole, segni e colori.
ore 18 la compagnia romana ARPA propone Il principe ranocchio, spettacolo teatrale diretto e interpretato da Marco Conti e Marzia Di Giulio, con musiche di Fabio Porroni e burattini di Angela Gioffredi. Nello spettacolo, ispirato alla fiaba tratta dalla raccolta dei Fratelli Grimm e rivolto ai bambini dai tre anni, la contrapposizione tra la bella principessa, candida ed egoista e il ranocchio, che dietro la sua bruttezza rivela generosità e desiderio d’incontro con l’altro, insegna come solo nelle diversità si può cogliere il vero senso della bellezza.

domenica 20 giugno ore 10.30 spettacolo teatrale itinerante in natura Il racconto degli alberi, diretto e ideato da Marta Mingucci (Natura-Teatro), con musiche dal vivo di Siro Achille Nicolazzi;
laboratorio esperienziale Hand Lab | La mangiatoia, a cura di Open Farm, in cui i più piccoli, partendo da un contenitore in tetrapak, costruiranno una piccola mangiatoia da utilizzare in inverno per dare nutrimento agli uccellini
ore 15.00 laboratorio ispirato al libro di Bruno Munari Disegnare un albero, a cura di Marta Mingucci, in cui i partecipanti sono invitati a osservare e immaginare un albero, cercando di imitarlo ciascuno col proprio corpo e infine disegnarlo su carta.
laboratorio Parole nel bosco, a cura di Lia Gallo
ore 18 il programma si conclude con la replica dello spettacolo Il principe ranocchio, della compagnia ARPA.


La rassegna prosegue sabato 18 e domenica 19 settembre, con quattro appuntamenti di teatro ragazzi: Fagioli de I Teatri Soffiati & Finisterrae Teatri, tratto dalla celebre fiaba inglese Jack e il fagiolo magico, per bambini dai 3 anni; lo spettacolo itinerante Il racconto degli alberi, diretto e ideato da Marta Mingucci (Natura-Teatro); La Gallinella Rossa della Compagnia Tanti Cosi Progetti, uno spettacolo di teatro d’attore, pupazzi e oggetti musicali per bambini dai 3 agli 8 anni; lo spettacolo teatrale narrativo La vita lì dentro. Storie di semi, a cura di Marta Mingucci (Natura-Teatro), per bambini dai 5 anni. Sono previsti inoltre un laboratorio entomologico a cura di Malayka Picchi e una visita guidata negli spazi esterni della Tenuta, in cui cultura e natura si intrecciano nei percorsi e nei racconti di Paolo Carrara, Andrea Michelucci (giardinieri Dello Scompiglio) e Angel Moya Garcia (Co-direttore per le arti visive dell’Associazione Culturale).

Nei giorni di spettacolo, è possibile inoltre visitare le opere permanenti negli spazi della Tenuta Dello Scompiglio: Camera #3, installazione di Cecilia Bertoni e Claire Guerrier con Carl G. Beukman; In sosta di f.marquespenteado; There is not a priori answer to this dilemma (The Dolphin Hotel) di Francesca Banchelli; W18S di Antonio Rovaldi e Ettore Favini; Un Esilio di Valentina Vetturi; L'Attesa di Cecilia Bertoni con Carl G. Beukman; la mostra collettiva Il Cimitero della Memoria; Arie per lo Scompiglio di Alfredo Pirri.

Biglietteria: Via di Vorno, 67 - Vorno (LU) - Tel 0583 971125 - giovedì e venerdì ore 14-18; sab e dom ore 15-19 -  - 10 euro adulti; 7 bambini - biglietteria@delloscompiglio.org | www.delloscompiglio.org

Alcune attività prevedono percorsi su sentieri anche in salita  - Sono necessarie calzature sportive con suole scolpite - Nel biglietto degli spettacoli è incluso anche l'ingresso alle opere permanenti
Tutti gli appuntamenti sono pensati per un numero limitato di partecipanti, in ottemperanza alle ultime disposizioni in termini di sicurezza e di distanziamento sociale. È obbligatoria la prenotazione e si richiede di munirsi di mascherina.

Caruso Wine & Food Summer Festival

IV edizione del Caruso Wine & Food Summer Festival. Nel primo weekend di luglio degustazioni di vini, street food e golosità tutte da assaggiare, dj set al tramonto.

Torna la manifestazione enogastronomica più amata dei Colli fiorentini. Due giorni di buon cibo e buon vino, arte, musica e natura nella villa più bella del territorio lastrigiano. Un weekend da trascorrere all’aria aperta a pochi km da Firenze, con amici e famiglia, tra degustazioni di vini, dj set e la possibilità di visitare il meraviglioso parco della Villa, un giardino tardo rinascimentale, e il Museo Caruso che raccoglie cimeli e oggetti quotidiani del tenore napoletano.

Sarà tutto questo e altro la IV edizione del CARUSO WINE & FOOD SUMMER FESTIVAL, l’appuntamento ideato da Riccardo Chiarini (Vineria Moderna) e Leonardo Tozzi (Firenze Spettacolo) d’intesa con il Museo Caruso e il Patrocinio del Comune di Lastra a Signa, che si svolge sabato 3 e domenica 4 luglio nei saloni e nel parco di Villa Caruso di Bellosguardo a Lastra a Signa. Dalle 18, sia sabato che domenica, anche un D.J. set con Leo Daddi: una suggestiva selezione musicale per rilassarsi nel bel giardino della villa.
L’evento, prodotto da Promowine e da Firenze Spettacolo e organizzato dal Museo Caruso con il Patrocinio del Comune di Lastra a Signa, in questi anni è cresciuto molto e si è arricchito di importanti protagonisti. Partecipano, infatti, aziende vinicole di eccellenza da tutta Italia con una nutrita schiera di toscane come apripista. Sono gli stessi produttori a far assaggiare e vendere i propri vini e prodotti alimentari negli stand allestiti nelle sale della villa affacciate sul grande e spettacolare giardino.

LE AZIENDE PROTAGONISTE
Dalla Toscana: Doveri Cortona, Monterosola Volterra, Cantine Ricci Arezzo, Fattoria di Piazzano Empoli, La Querce Impruneta, Leonardo Manetti Greve in Chianti, Fattoria di Lavacchio Rufina, Podere La Madia Terranuova Bracciolini, Clio Cicogni Montevarchi, Ornina Arezzo, La Salceta Loro Ciuffenna, E’ Jamu Loro Ciuffenna, Sparla e Gerardi Lastra a Signa, Pieve di Campoli San Casciano, Borgo Macereto Dicomano, Vegni e Medaglini Grosseto, Cantina Rossoré Parco di San Rossore, Podere dell’Anselmo Montespertoli, Vallone di Cecione Greve in Chianti, Poggio La Luna  Scansano, De VinoSalvo da Grosseto, Il Roglio dalla Valdichiana, Le Fonti di Monteroni d'Arbia (SI).
Le birre del birrificio artigianale Rasinia, le prelibatezze di Mugello Tartufi, i cosmetici naturali di Helice. Il Vermouth prodotto a San Gimignano con la Vernaccia “IL Legale”.
Da fuori Toscana: Castelsimoni Parco Nazionale del Gran Sasso Abruzzo, Tenuta il Plino Cesena Romagna, Diotisalvi Veneto, Cantina Santa Maria La Palma Sardegna, Faverzani Lombardia, Cabert Udine Friuli,  Edoardo Primo La Spezia, Vitevis Veneto, la distilleria  Rossi D’Asiago Veneto.

STREET FOOD E GOLOSITÀ
Le specialità enogastronomiche e di street food sono protagoniste nel giardino della villa. Nei due giorni di manifestazione si possono assaggiare all’area ristoro:
Il mitico fritto di Lastra a Signa “Pe’i’ Canto”: pollo, coniglio, verdure, coccoli con prosciutto.
Tuscany Brothers “Street Farm Lab: specialità preparate dai famosi fratelli Luca e Andrea Cai: lampredotto, trippa, porchetta, pappa al pomodoro e tanto altro ancora.
La Pinseria Contempo della famiglia Bianchini: la leggerezza dell'impasto della Pinsa in gusti tradizionali, farciti, vegeteriani.

DEGUSTAZIONI
Il Caruso Wine & Food Summer Festival è anche un’ottima occasione per partecipare a degustazioni gratuite guidate di grappa e di GIN a cura di ANAG, Associazione Assaggiatori di grappa Delegazione di Firenze.

INCONTRI
Sabato 3 ore 18.30 Leonardo Romanelli
presenta il suo ultimo libro "Racconti e Ricette - 50 storie che portano a tavola", introduce Lirio Mangalaviti.

Info utili
Sabato 3 e domenica 4 luglio 2021 – Villa Caruso, Via di Bellosguardo 54, Lastra a Signa (info > www.promowine.it - www.firenzespettacolo.it).
Orari: sabato ore 16-23, domenica ore 13-23. La cassa chiude un’ora prima del termine della manifestazione.
Mostra mercato
Sabato 3 dalle ore 16,00 alle ore 23,00
Domenica 4 dalle ore 13 alle ore 23,00
L’area ristoro è aperta sabato e domenica dalle ore 12,00 alle 22,30 orario continuato
Gin tasting - area ristoro di qualità - music
Ingresso: 10 euro a persona (comprende tutte le degustazioni, brochure, calice con tracollina).
Parcheggio disponibile. La manifestazione, in caso di maltempo, si tiene all’interno. 

Come arrivare a Villa Caruso
Per chi viene dall'autostrada A1, uscire a Firenze-Scandicci, prendere la S.G.C. Fi-Pi-Li in direzione Pisa e uscire a Lastra a Signa. Procedere diritti sulla statale in direzione Empoli, oltrepassati 3 semafori (il primo situato a Lastra a Signa, il secondo nella frazione Ponte a Signa e il terzo nella frazione Porto di Mezzo) girare alla prima strada a sinistra (Via Pavese) e proseguire sulla strada asfaltata che conduce direttamente al cancello di Villa Caruso di Bellosguardo. Se muniti di navigatore satellitare, si consiglia di impostare Via Cesare Pavese e non Via di Bellosguardo.








OGGI a FIRENZE e in TOSCANA

MINI GUIDA NIGHT & DAY


SABATO 31 LUGLIO
FORTEZZA DI MONT’ALFONSO, CASTELNUOVO GARFAGNANA – MAX PEZZALI
Estate Fiesolana, Teatro Romano - Concerto per Aleppo - Nahawand Quartet
Palazzo Fantoni Bononi, Fivizzano – “Novecento” con E. Allegri
Badia Passignano - ORT I Fiati all’opera con A. Riccio
Radicondoli - Pieve Vecchia della Madonna ore 21.15  “Brave ragazze” con Florina Cangino in arte Flo, Cristiano Califano (chitarra) e Michele Maione (percussioni).
Capannori – Cristina D’Avena
Villa Caruso, Lastra a Signa - La potenza della lirica - Teatro popolare d'arte
Rocca Ariostesca, Castelnuovo Garfagnana - L’ultimo sorso. Vita di Celio incontro con M. Corona - prenot 0583 641007 - ore 18.30


DOMENICA 1 AGOSTO
BAGNO FARUK, MARINA DI PIETRASANTA – GOD SAVE THE WINE – ore 20,30 – info e prenot info@firenzespettacolo.it
Gambassi Terme - ORT Attack Tango 2021 #Piazzolla!
Capannori – Morricone History
Italian Brass Week, vari luoghi – fino al 8 agosto – italianbrassweek.com


ulteriori info 055 212911 - info@firenzespettacolo.it

site map