Cerca

Risultati per: god save the wine


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

EVENTO RINVIATO | La Vendemmia di God Save The Wine arriva a Genova

Appuntamento a Genova, sulle terrazze del Bristol Palace, per abbracciare il porto e il mare in una serata che evoca i successi internazionali del vino italiano e la stagione della vendemmia…

GIOVEDì 22 OTTOBRE 2020 ORE 19,30
Hotel Bristol Palace Genova
 
Via XX Settembre 35 – Genova – www.hotelbristolpalace.it – 010 592541
ingresso 35 euro tutto compreso
Vini in degustazione e dinner menù del ristorante dell’Hotel Bristol Palace

INGRESSO SOLO CON BIGLIETTO ACQUISTATO qui > acquista ora
portare la mascherina

INFO
info@godsavethewine.com - info@firenzespettacolo.it – 055 212911

OFFERTA SPECIALE PER PERNOTTAMENTI:

dus (singola) 109 euro, dbl (doppia) 119 euro

tariffa camera/nott BB + tassa di soggiorno (disponibilità on request/pagamento diretto)

INFO:  bookingbristolpalace@duetorrihotels.com - 010 592541


Vini Protagonisti con le prelibatezze dello Chef del Bristol Palace 

MOON IMPORT presenta:
CHAMPAGNE PHILIPPONNAT
CHAMPAGNE GASTON CHIQUET
OTTOSOLDI Chianti
Philipponnat Brut Reserve Royale
Gaston Chiquet Brut Tradition
Ottosoldi Brut Blanc de Blanc
www.moonimport.it

AREA 6 presenta:
TREVISIOL Prosecco
Trevisiol Prosecco Zero
Trevisiol 120 Metodo Classico
www.area6srl.it/

ZARDETTO
Prosecco superiore docg Rive di Ogliano Tre Venti Extrabrut 2019
Prosecco superiore docg San Mor Extrabrut 2019
Prosecco superiore docg Cavalier
Superiore di Cartizze

FAMIGLIA CECCHI 
Villa Rosa Chianti Classico Gran Selezione “2016”
Villa Rosa “Ribaldoni” Chianti Classico  “2016”
Val delle Rose “Litorale” Vermentino Maremma Toscana DOC 2019
Val della Rose “Cobalto” Maremma Toscana DOC 2018
Tenuta Alzatura “Aria di Casa” Montefalco Bianco DOC 2018

CASTELLO DI MONTEPO'
JeT IGT Toscana Rosato 2019
Morellino di Scansano DOCG 2017
Sassoalloro IGT Toscana Rosso 2016

VINI AUDACI: selezione di cantine italiane
Ornina, Pinot Nero "Ornoir" 2017
Antica Cascina dei Conti di Roero, Roero Arneis Riserva Sru 2018
Tenuta Il Plino, Albana Secco DOCG "Alba di Plino" 2017 
Querce Bettina, Brunello di Montalcino 2015
Borgo Macereto, Chianti Rufina "La Fuga” 2018
Monterosola Mastio 2018 IGT Toscana Rosso

FATTORIA DI PIAZZANO
Pratile 2018  Igt bianco toscano
Messidoro 2018  Igt rosato toscano
Syrah 2016  Igt rosso toscano 
Ciliegiolo  2019 Igt rosso toscano 
Colorino  2016 Igt rosso toscano

PODERE CASANOVA Montepulciano
Bulles Brut
Caterina Rosè
Vino Rosso di Montepulciano
Vino Nobile di Montepulciano Settecento
Igt Leggenda

DE VINOSALVO Monticello Amiata
Braccialarghe IGT Toscana Bianco 2019
Levitas Maremma Toscana DOC Sangiovese 2016

Auspicium Montecucco DOC Rosso 2016
Santario Maremma Toscana DOC Shiraz 2015

Galfridus, Selezione del Saggio, Maremma Toscana DOC Shiraz 2014

Menù

Rose di zucca Mantovana con Zola e semi di papavero
Petto d’oca affumicato su crostino di polenta bramata
Strudel salato con zucchine invernali, prosciutto di Praga e scamorza
Insalata di ceci e Gamberetti
Julienne di seppie con carciofi e grana
Torte salate di verdura

Conchiglie alla norma gratinate al forno
Paccheri cozze e crema di patate allo zafferano

Torte dello Chef al Carrello

Via XX Settembre 35 – 010 592541 - Genova - www.hotelbristolpalace.it 

La Collina dei Ciliegi

L’azienda vinicola nasce dalla passione della famiglia Gianolli per la terra, l’agricoltura e il vino, sua massima espressione nel territorio veronese.  Massimo Gianolli, imprenditore di successo e appassionato di vini sin dalla giovinezza, incontra Stefano Falla anch’esso grande appassionato e insieme danno vita a una piccola produzione nel 2005, selezionando l’uva destinata al loro primo Amarone. Vino che, come recita la rigida norma del disciplinare di produzione, viene alla luce solo quattro anni più tardi. L’azienda è dotata di una sede operativa con annesso showroom a Milano (Via Giorgio Stephenson, 43A) e di una sede in Veneto, sulle colline della Valpantena nei pressi di Verona, dove si trovano l’azienda agricola e i vigneti.


Una tenuta di 45 ettari allietata sia da vigne che da lussureggianti ciliegeti (di qui la denominazione del marchio) nota per rossi decisi e intensi come l’Amarone, il Corvina, il Valpolicella Superiore, il Valpolicella Superiore Ripasso e i bianchi, più freschi e delicati, come il Lugana e il Garganega.  

Grazie a una lungimirante politica commerciale, nel giro di pochi anni la Collina dei Ciliegi raggiunge risultati brillanti sul mercato italiano e decide di ampliare il proprio business anche su altri mercati oggetto di grandi esportazioni.  Primo tra tutti quello cinese che oggi rappresenta il mercato estero più importante per l’azienda, con un tasso di crescita davvero sorprendente. Con la Cina, gli altri mercati affrontati sin dagli albori aziendali, e ormai ampiamente consolidati, sono stati quello del Regno Unito, della Germania, tradizionalmente molto favorevole ai vini italiani, e più in generale dei Paesi Scandinavi. A questi si aggiungono Romania e Messico.

Nell’area asiatica, invece, oltre alla Cina, oggi la Collina dei Ciliegi vanta rapporti commerciali sempre più solidi anche in Giappone, Taiwan, Filippine e Thailandia. Mentre in Nord America sono stati acquisiti distributori sia in USA che in Canada.

Curiosità calcistica, è una delle poche aziende ad avere una sua SkyLounge fissa allo stadio di San Siro in collaborazione con il Milan.

Oltre ai vini dell’azienda al banco trovate anche una piccola selezione di vini francesi molto interessanti da loro distribuiti in Italia.

Vini in degustazione:

"Camponi" Corvina Veronese IGT Veneto
"Formiga" Valpolicella Superiore DOC
"Ciliegio" Amarone della Valpolicella 2016 DOCG
Maison Champy - Pernand-Vergelesses blanc
Héritages - Côtes du Rhône rouge
Château Patache d'Aux – Mèdoc Cru Bourgeois, 

Sede Legale e Showroom: Via Giorgio Stephenson n. 43A – 20157 Milano - 02 87158048 - info: info@lacollinadeiciliegi.it - reclami: reclami@lacollinadeiciliegi.it

Azienda Agricola e Vigneti - Località Erbin n. 36 – 37023 Grezzana (VR)

Agricola San Felice

di ANDREA GORI

Inizia un altro anno di sfide e rinnovo delle tradizioni della Berardegna in quel di San Felice con la cantina posta all’interno del bellissimo borgo di San Felice a Castelnuovo Berardenga, la zona del Chianti Classico più vicina a Siena. Nel borgo continua il grande lavoro con apertura coraggiosa anche in piena pandemia di Juan Quintero, resident chef del Poggio Rosso che è riuscito a ottenere la stella Michelin nel suo anno più complicato finora! Juan è un giovane (1989) colombiano recentemente salito alla ribalta dei riflettori come Chef Emergente (Due Forchette e 81 punti sulla guida Ristoranti d’Italia 2019 del Gambero Rosso), un personaggio decisamente particolare da scoprire a tavola con ardite composizioni ma anche tanto sapore e gusto, un raro caso di chef che non pensa solo alle guide ma anche alla soddisfazione di chi sta a tavola!

San Felice è oggi anche Bolgheri con un DOC di grandissimo successo e l’uscita recente della prima annata del Bolgheri Superiore, il vino più ambizioso mai realizzato da Leonardo Bellaccini sulla costa Toscana. Ma prosegue anche la scoperta e la valorizzazione di Montalcino con Campogiovanni, un brand e un vino ormai affermato e ricercato.

Chianti Classico, Bolgheri e Montalcino sono tre territori che rappresentano bene l’impegno di un’azienda sempre all’avanguardia e in movimento sin dalla sua fondazione alla fine degli anni ‘60 e che oggi incarna il Chianti Classico (con la grande ricerca in vigna con lo sviluppo del vitigno Pugnitello).  In degustazione stavolta avremo l’ultima annata del Vigorello, il primo Supertuscan della storia in forma sempre smagliante, e il celebrato 2011 del Brunello di Montalcino Riserva Il Quercione, un vino incredibile, scintillante e passionale dalla grande ricchezza aromatica e fascino, ammaliante , diretto e piccante con un tannino ficcante e saporito in allungo splendido su materia viva e tesa.


Come iniziare al meglio il 2021 con i vostri vini?
I nostri vini rappresentano una scelta raffinata e di prestigio. Destinati ad un pubblico non necessariamente conoscitore, pronto però a considerare il vino pregiato come elemento fondamentale del “savoir vivre”. Prodotti che possono accompagnare momenti importanti sia della vita conviviale che professionale e costituire senz’altro anche un regalo prezioso per iniziare bene quest’anno così carico di aspettative.

Una ricetta o un piatto di casa tua che non devono mancare questo mese.
Un piatto che sicuramente non manca a casa San Felice è il Brasato, rigorosamente di Cinghiale, abbinato con un grande rosso Toscano, molto spesso proveniente dalla roccaforte del Sangiovese a Montalcino. Vedo ideale per questo  il Quercione - Brunello di Montalcino Riserva, prodotto solamente nelle migliori annate da un’attenta selezione dei miglior grappoli dall’omonimo storico vigneto della nostra tenuta a Campogiovanni. 

Vini in degustazione:

Brunello di Montalcino Riserva Il Quercione 2011
Vigorello IGT Toscana 2015 

AGRICOLA SAN FELICE - Bell’Aja  (Bolgheri) e Campogiovanni (Montalcino) - Loc San Felice 53019 - Castelnuovo Berardenga - Siena - 0577 399202 - www.agricolasanfelice.it

site map