Cerca

Risultati per: cina


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Si ricomincia a Sognare al Santa Elisabetta

Si riaprono le porte del Ristorante Santa Elisabetta del Brunelleschi Hotel di Firenze. Ad aspettarci ritroveremo il suo stile unico e l’invito a seguire il suo esempio: rinnovarsi senza allontanarsi dalla propria identità. La seconda stella Michelin brilla al primo piano della Torre bizantina della Pagliazza: qui  l’Executive Chef Rocco De Santis insieme al Restaurant Manager Alessandro Fè accolgono i propri  Ospiti, dal martedì al sabato, con la stessa atmosfera rilassante ed esclusiva, i 7 tavoli ben distanziati e il suo menù ricercato. 


D’estate, i tavoli del Santa Elisabetta trovano posto anche all'aperto nell’accogliente omonima piazzetta

Per permettere ai viaggiatori di sentirsi al sicuro e di godere della centralissima location, delle camere e suite panoramiche e del ristorante stellato, l’albergo ha preparato misure e accorgimenti sanitari a tutela della salute e del  benessere di tutti.

Di recente il Brunelleschi Hotel è entrato a far parte della collezione di Virtuoso® grazie a quelle caratteristiche che lo rendono un albergo davvero eccezionale: oltre ad essere storico e iconico, lussuoso e ricco di charme, offre una posizione privilegiata a due passi dal Duomo, suite con vista panoramica, un ristorante gourmet insignito delle 2 stelle Michelin nella guida 2021 e, particolare unico al mondo, ingloba nella facciata la torre bizantina più antica di Firenze

BRUNELLESCHI HOTEL - Piazza Santa Elisabetta 3 - +39 055 27370 - info@hotelbrunelleschi.it  - www.hotelbrunelleschi.it 


RISTORANTE SANTA ELISABETTA - Piazza Santa Elisabetta 3 - 055 2737673 -  info@ristorantesantaelisabetta.it - www.ristorantesantaelisabetta.it


Osteria della Pagliazza nel cuore di Firenze

La torre circolare della Pagliazza dà il nome all'elegante Osteria che si trova a pianterreno, con tavolini che si estendono all'esterno durante i mesi più miti. Uno spazio in cui si gustano proposte curate dallo Chef Rocco De Santis, focalizzate su piatti cardine della tradizione sia toscana che nazionale in senso più ampio, molto apprezzati dalla clientela sia straniera che italiana.

 

Le belle pareti in pietra antica dell'interno della Torre della Pagliazza, risaltano accanto ad elementi moderni in cristallo, grandi vetrate, accoglienti divanetti e poltrone in velluto scarlatto, tocchi di design ed illuminazione soffusa. Un elegante ristorante del centro storico dove il territorio fiorentino e toscano è celebrato al meglio attraverso l'esaltazione dei sapori tipici della tradizione enogastronomica di questa terra.


Giorni di apertura: da giovedì 29 ottobre a domenica 8 novembre  inclusa ( servizi Pranzo e Cena)


Nel nostro E_STORE cene scontate 2x1 


Piazzetta S. Elisabetta 3 – 055 27370

Eataly: spesa, pranzi e cene!

A pochi passi dal Duomo oltre ad una spesa di qualità si gustano pizze d’autore grazie ad un nuovo impasto. Con le app di delivery si ordinano piatti da asporto, o da ritiro. Promozioni su tantissimi prodotti. Attivo il sistema di consegna di spesa e vino tramite corrieri.

Nel Carnet Tagliandi offerte 2x1 per la pizzeria o il ristorante

Via Martelli 22r - negozio tutti i giorni dalle 09.30 alle 20.30, ristorante tutti i giorni 12-15, bar tutti i giorni 7.30-18  - Servizio delivery food tutti i giorni a cena - più pranzo e cena per il fine settimana -  www.eataly.net/it_it/negozi/firenze/

Nuova Gastronomia del pesce a Tavarnuzze

I MAL’AVVEZZI  diventa GASTRONOMIA DI MARE

Nuova impostazione per il ristorante di pesce a Tavarnuzze che riapre come gastronomia di mare.

Cruditè, fritti, primi e secondi e dolci, il tutto abbinabile a vini scelti dall’ampia selezione in enoteca. Prenotazioni 055 2374262 o WhatsApp 338 3333517. 

Via della Repubblica 13, Tavarnuzze - Pagina Fb -  www.imalavvezzi.com

Cotto e... Dipinto!

Uffizi da mangiare è il nuovo format di video sulla pagina Facebook delle Gallerie: da domenica 17 gennaio, ogni settimana, un noto personaggio del mondo enogastronomico interpreta un dipinto delle collezioni attraverso le sue ricette.

Fabio Picchi, patron del Cibrèo di Firenze e il ‘Ragazzo con pesce’ del settecentesco Giacomo Ceruti; Dario Cecchini, macellaio e ristoratore di Panzano in Chianti e la ‘Dispensa con botte, selvaggina, carni e vasellame’ di Jacopo Chimenti detto L’Empoli, pittore fiorentino del Cinquecento; la chef stellata Valeria Piccini, del ristorante Da Caino, a Montemerano nel grossetano, con una sua ricetta da una ‘Natura morta’ sempre dell’Empoli, mentre Marco Stabile, altro chef stellato di L’ora d’Aria a Firenze, “sfida” in tavola niente di meno che i ‘Peperoni e uva’ di Giorgio De Chirico. 


Altre puntate seguiranno, per ingolosire il pubblico virtuale degli Uffizi con un ricco menù raccontato a base di colori e sapori, fino a primavera inoltrata: protagonisti, oltre ad un nutrito gruppo di chef, opere di Caravaggio, Felice Casorati, Giovanna Garzoni ed altri grandi artisti. 

El Inca: vino e cibo dal Sud America

A Gavinana, nel colorato e vivace locale dei coniugi Pablo (chef) e Monica (general manager), in abbinamento ai gustosi piatti tradizionali del Perù, sono arrivati vini dal SudAmerica. In anteprima a Firenze, solo qui si assapora il gusto di una vera cena peruviana con tanto de vino tinto! 


Insieme ai piatti forti del menù come la Ceviche in tre versioni con salmone, branzino e polpo, il Lomo Saltado piatto tipico della tradizione peruviana a base di manzo come anche l’Anticuchos de corazòn, o tornando al pesce Tiradito El Inca (carpaccio di branzino crudo con due tipi di salse al peperoncino e lime e Causushi (Causa sotto sashimi di salmone in salsa acevichada), si assaporano i bianchi e rossi dal Perù, dal Cile e dall’Argentina. L’Intipalka dal Perù o l’Undurraga dal Cile, due Sauvignon Blanc beverini. Sul fronte rossi tre Malbec: l’Intipalka, Andeluna “Cauco” Argentino o il blend tra Malbec e Merlot Valle del sol “Intipalka Riserva” 2016 sempre dal Perú.

Non mancano cocktail originali a base di Pisco, oltre ai classici internazionali, il tutto da abbinare ai Piqueos, gustosi stuzzichini della tradizione peruviana, ideali da gustare nella corte interna o nel dehors di fronte al ristorante grazie alla divertente formula dell’AperiPisco da mar a dom, dalle 18 alle 20.

EVENTI SPECIALI 

Mercoledì 16 giugnoSpanglish
La nuova formazione duo proposta da Acquaraggia, con la chitarra di Giuseppe e la voce di Aelly Tejeda, propone un repertorio vastissimo in tre lingue, con classici folk sudamericani, brit pop, immortali standards e canzoni italiane. Rigorosamente protetti distanziati.


El Inca - Via Lapo da Castiglionchio, 14/16 - 393 132 6951 - www.elincaristorante.com – tavoli all’aperto e corte interna

Ricette dal Mondo / 1: Pesce marinato alla tahitiana

Una classica ricetta di Tahiti, questo pesce marinato che ricorda un po’ il cebiche o ceviche peruviano. Premettiamo che il consumo di pesce crudo, anche marinato in limone o aceto, presenta un rischio molto serio per la salute, quindi prima di realizzare questa ricetta vi consigliamo la lettura di questo articolo: http://it.wikipedia.org/wiki/Anisakis,  e comunque di congelare il pesce fresco per 48 ore prima di usarlo crudo. Una volta scongelato andrà usato subito e mai ricongelato.

Per 4 persone.

400g di filetto di tonno rosso crudo o scorfano
succo di 2 limoni o 3 limette verdi
1/2 barattolo di latte di cocco* (nei negozi di prodotti esotici)
1 cucchiaio da minestra raso di zenzero (ginger) grattato
sale e pepe
1 cetriolo grattato
1 carota grattata
1 pomodoro sodo a cubetti piccolo
1 cipolla rossa piccola a fettine sottili

*Il latte di cocco non è l'acqua che la noce di cocco contiene bensì un latte spesso e cremoso ricavato dalla polpa. Si trova in scatola in tutti i negozi etnici ben forniti e in alcuni supermercati. Se non lo trovate potete anche farlo in casa con la noce di cocco. Basta ricavarne la polpa bianca levandogli la pellicola marrone, grattare questa polpa o tritarla il più finemente possibile, immergere la polpa grattata in acqua calda a coprirla per un'ora e metterla in un telo pulito che strizzerete per ottenere il latte. L'operazione va ripetuta fino a quando la polpa non da più latte.

Tagliate il tonno crudo a cubetti o a fettine sottili e fatelo marinare nel succo dei limoni o limette con lo zenzero grattato per almeno 2 ore in frigorifero. Girate ogni tanto per fare in modo che il pesce si "cuocia" nel limone su tutti i lati. Quando il pesce è "cotto" bene, mescolatelo insieme al suo liquido e a tutti gli altri ingredienti e servite su foglie di lattuga freschissima.

Il nostro pane: Paratha indiano (Indice pani: 41) 

Per acquistare il libro dal nostro store clicca qui, oppure Amazon, IBS, La Feltrinelli, Mondadori, LibroCo.

Foto credit: Getty Images/iStockphoto

Ricette dal Mondo / 3: Anthous, fiori di zucca ripieni alla cretese

I fiori di zucca o di zucchina si mangiano fritti o farciti in quasi tutto il Mediterraneo. A Creta li fanno in modo particolarmente gustoso.

Si tratta di farcire delicatamente i grandi fiori, privi di picciolo e di pistillo, con un ripieno fatto con:

riso crudo tenuto a mollo nell’acqua per 1 ora e scolato (non troppo riso, diciamo un cucchiaio da minestra scarso per fiore)
pomodori freschi svuotati e tritati oppure polpa scolata bene
cipolla bianca tritata o grattata
aneto fresco tritato
prezzemolo tritato
finocchietto fresco tritato
poco origano secco
olio d'oliva extravergine dal gusto piuttosto intenso
pizzico di zucchero
sale e pepe

Una volta farciti i fiori (non esagerate con il ripieno:  possono rompersi in cottura), ripiegate delicatamente le punte all'interno per chiuderli, e metteteli in una teglia da forno unta bene, con un bel bicchiere di acqua. Infornate a 180° fino a quando l'acqua non è assorbita e i fiori farciti dorati. Mangiateli caldi o freddi, con una spruzzata di succo di limone. Qualcuno li fa anche con il riso già cotto, friggendo poi i fiori farciti, ma sono meno delicati. 

Per acquistare il libro dal nostro store clicca qui, oppure AmazonIBSLa FeltrinelliMondadoriLibroCo

Ph credit Travelfar

A scuola di Pane e Pizza

Giovedì 10, giovedì 17 giugno e giovedì 1 luglio dalle ore 18.30 alle 21.30 con Marta Capacci.
 
Il corso prevede una box ingredienti in omaggio per ciascun partecipante
10 giugno - A tutta pizza
17 giugno - Pani regionali
- schiacciata toscana
- carasau
- pane al sesamo siciliano
- pane alla segale e spezie trentino
1 luglio - Il cestino del pane
- grissinoni olive
- pane di castagne
- sfogliato dolce e salato
- uvetta e finocchietto

SCOPRI DI PIÙ

Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu – via G. Giusti 7 - 055 2345468 - info@cordonbleu-it.com - www.cordonbleu-it.com

site map