Cerca

Risultati per: festival


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

ValdarnoCinema FilmFestival

Da giovedì 26 a sabato 28 novembre ValdarnoCinema 2020: proiezioni streaming dei film in concorso gratuite, così che tutti  possano usufruirne in un momento così difficile.

Attenzione particolare ai fenomeni sociali e alle problematiche individuali e collettive, che si traduce in esiti narrativi interessanti e variegati e che sembra esprimere la volontà di contrapporsi, o comunque di non lasciarsi omologare, al conformismo audiovisivo di una televisione ormai divenuta inguardabile da tanto, troppo tempo. La marginalità sociale, culturale e quella anagrafica (le problematiche della terza età) sono al centro di alcune delle opere più significative ma è anche da sottolineare la diversità dei registri narrativi adottati dagli autori: oltre al genere intimistico e al documentaristico – i più ricorrenti, per ovvie ragioni di budget produttivi – troviamo infatti il grottesco, il satirico, la rievocazione storica, l'adattamento letterario e teatrale e addirittura il western.

Un'edizione questa sotto il segno di un noto autore del cinema italiano come Paolo Benvenuti, Premio Marzocco 2020, i cui film si sono sempre ispirati ad un rigore e ad un'intransigenza esemplari nell'interrogare le dinamiche più complesse e oscure degli eventi del passato e derivarne la materia per una dialettica vertiginosa fra cinema e storia.

I film in concorso:
All Eyes on the Amazon (Olanda/2019, 41') di Andrea Marinelli
The Pavilion (Italia/2019, 91') di Gianluca Salluzzo
At the Cutting Edge (Italia/2019,15') di Filippo Tolentino
Il vegetariano (Italia/2019, 109') di Roberto San Pietro
Milady (Italia/2019, 18') di Giulia Tivelli e Flavia Scardini
Qualcosa rimane (Italia/2019, 67') di Francesco D'Ascenzo
Supereroi senza superpoteri (Italia/2019, 12') di Beatrice Baldacci
The Divine Way – La via divina (Germania/2018, 15') di Ilaria Di Carlo
Voglio vivere senza vedermi (Italia/2019, 72') di Bruno Bigoni e Francesca Lolli
Song Sparrow (Iran/2019, 12') di Ferzaneh Omidvarnia
Butterflies in Berlin – Diario di un'anima divisa in due (Italia/2019, 30') di Monica Manganelli
Oro & piombo (Italia/2019, 94') di Emiliano Ferrera
Mr. H. (Italia/2019, 11') di Giulio Neglia
L'alleato (Italia/2019, 16') di Elio Di Pace
Oltre il fiume (Italia/2019, 15') di Luca Zambolin
La fiamma (Italia/2019, 20') di Giacomo Talamini
Lindiota (Italia/2019, 21') di Chiara Livo Arrigo
Fratelli come prima (Svizzera/2019, 11') di Vanja Viktor Kabir Tognola
Biagio, una storia vera (Italia/2019, 17') di Matteo Tiberia
Stiamo tutti male (Italia/2019, 18') di Leo Canali
Cento metri quadri (Italia/2019, 13') di Giulia di Battista
L'occasione di Rita (Italia/2019, 15') di Francesco Barozzi
Partir de cero (Spagna/2019, 14') di Andres Camara
Amateur (Italia/2019, 15') di Simone Bozzelli
Il nostro tempo (Italia/2019, 17') di Veronica Spedicati
Una cosa mia (Italia/2019, 10') di Giovanni Dota
Luce & me (Italia/2019, 20') di Isabella Salvetti
Destino (Italia/2019, 19') di Bonifacio Angius
L'attesa (Italia/2019, 23') di Angela Bevilacqua
Guy proposes to his girlfriend on a mountain (Austria/2019, 13') di Bernhard Wenger
Iddhu (Italia/2019, 12') di Luigi Pironaci
Stardust (Italia/2020, 15') di Antonio Andrisani
Exam (Iran/2019, 15') di Sonia K. Hadad
Fortezza (Italia/2019, 72') di Ludovica Andò e Emiliano Aiello
Il fagotto (Italia/2019, 15') di Giulia Giapponesi
Delitto naturale (Italia/2019, 15') di Valentina Bertuzzi

Libropolis a Pietrasanta

Nel magnifico chiostro di Sant’Agostino il cui allestimento, quest’anno, è curato da Poltrona Frau e Davide Groppi, tre giorni sul tema “I confini del futuro”, con libri e incontri con alcuni fra i più noti opinionisti del dibattito socio-politico e culturale del nostro Paese. Tra gli ospiti, Luciano Canfora, Giordano Bruno Guerri, Franco Cardini, Julio Velasco, Giampiero Mughini, Stenio Solinas, Giovanni Lindo Ferretti. 

Numerosi i temi: rapporto fra democrazia e tecnocrazia, democrazia e capitalismo della sorveglianza, sovranità e global governance, sport, geopolitica e soft power, le sfide poste dalle nuove forme di religiosità, le elezioni americane, poesia e rivoluzione, i rifugi vitali nella Modernità, della nuova guerra fredda tra Stati Uniti e Cina, dei miti e dell’estetica della Versilia, architettura e design, e tanto altro. Temi e questioni tutti quasi completamente più o meno assenti nel dibattito politico e culturale italiano, ma dirompenti sulla vita di tutti noi.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Organizzato dall’associazione Libropolis, presieduta da Alessandro Mosti, in collaborazione con la rivista periodica online L’Intellettuale Dissidente e GOG Edizioni, con il patrocinio del Comune di Pietrasanta.

Pietrasanta, Chiostro di Sant’Agostino – Via Sant’Agostino, 1 – 392 9281205 – programma completo: www.libropolis.org - ingresso gratuito

Giappone in Festa!

Tanabata è la festa dei desideri giapponese che proviene da una antichissima leggenda che tramanda una storia d’amore tra la Principessa Orihime, la Stella Vega, e il pastore Kengyu, ovvero la Stella Altair. In questo periodo dell’anno si dice che i due sposi riescano ad attraversare il fiume della Via Lattea che li divide per potersi incontrare e rinnovare il loro eterno amore. Da questo racconto nasce la tradizione giapponese di esprimere desideri o promettere qualcosa che possa aiutare noi e gli altri a diventare persone migliori e creare un mondo più bello! L’usanza vuole che questi desideri vengano affidati a dei bambù decorati per l’occasione perché considerati forti e determinati messaggeri degli Dei che si innalzano perennemente verso il cielo sostenendosi tra loro.


A cornice di questa tradizione Lailac organizza anche esibizioni di arti marziali, le danze del gruppo Hanafuji, musica folkloristica giapponese con tamburi taiko e flauto shinobue e anche piccole aree mercato dove poter trovare tanti oggetti, kimono e creazioni artigianali tutte in stile tipicamente giapponese! Non manca un’area ristoro con street food del Sol Levante: polpettine takoyaki, spiedini tsukune, onigiri e tanto altro.

I visitatori devono assolutamente affidare i loro desideri ai tradizionali tanzaku, strisce di carta colorata, che poi dovranno appendere ai rami di bambù addobbati appositamente. Lailac propone anche un mercatino di raccolta fondi con prodotti artigianali e contemporanei, una sezione dedicata al kimono e lo yukata, una ai libri giapponesi con la libreria Shobo Firenze, un banco di oggettistica della Bottega Giapponese e di prodotti dell’artigianato giapponese a cura di artiste giapponesi locali come Kazuko Kataoka, Aya Modegi e Akiko Bardini. Ovviamente, oltre al banco gastronomico con street food gestito da ManGiappone, anche degustazioni di sake con Firenze Sake.

Ad intrattenere il pubblico giochi tradizionali, oracolo omikuji, calligrafia e incontri con l’Istituto Europeo di Shiatsu. Il workshop di tamburi taiko è aperto nel pomeriggio per provare questo affascinante strumento e la sera danze tipiche giapponesi come il bonodori, la danza degli antenati che in Giappone è praticata in estate.

La domenica sera esibizione di tamburi del gruppo Sayuri Shindo di Firenze. Offerta anche la possibilità di avvicinarsi alla Via del Te, l’antica tradizione dell’ospitalità con degustazioni e dimostrazioni. Quest’anno, per stimolare a viaggiare in Giappone, c’è anche un Tour Operator Baiana specializzato in questa destinazione. E se il visitatore vuole un abito ad hoc i volontari di Lailac sono a disposizione per far indossare lo yukata, il kimono estivo tradizionale, sia a uomini che donne! Tutti perfetti per trascorrere il Tanabata e danzare il bonodori.


LAILAC è una associazione culturale giapponese che ha sede proprio nel Quartiere 4 di Firenze e dal 1999 è attiva nel divulgare la cultura giapponese in tutta Italia attraverso corsi ed incontri presso la propria sede ma anche manifestazioni ed eventi a Firenze ma non solo.

Villa Vogel - Via delle Torri, 23 – dalle 17 alle 23 - ingresso libero

Venezia 80: ecco i 23 film in gara per il Leone d'Oro

Ecco i titoli che si contenderanno il Leone d'oro 2023.
Sei sono italiani.


Bastarden
Regia  Nikolaj Arcel
Interpreti  Mads Mikkelsen, Amanda Collin, Simon Bennebjerg, Melina Hagberg, Kristine Kujath Thorp, Gustav Lindh / Danimarca, Germania, Svezia / 127’

Dogman
Regia  Luc Besson
Interpreti  Caleb Landry Jones, Jojo T. Gibbs, Christopher Denham, Clemens Schick, Grace Palma / Francia / 114’

La bête
Regia  Bertrand Bonello
Interpreti  Léa Seydoux, George MacKay / Francia, Canada / 146’

Hors-saison
Regia  Stéphane Brizé
Interpreti  Guillaume Canet, Alba Rohrwacher / Francia / 115’

Enea
Regia  Pietro Castellitto
Interpreti  Pietro Castellitto, Giorgio Quarzo Guarascio, Benedetta Porcaroli, Chiara Noschese, Giorgio Montanini, Adamo Dionisi, Matteo Branciamore, Cesare Castellitto, Sergio Castellitto / Italia / 115’

Maestro
Regia  Bradley Cooper
Interpreti  Carey Mulligan, Bradley Cooper, Matt Bomer, Maya Hawke, Sarah Silverman, Josh Hamilton, Scott Ellis, Gideon Glick, Sam Nivola, Alexa Swinton, Miriam Shor / Usa / 129’

Priscilla
Regia  Sofia Coppola
Interpreti  Cailee Spaeny, Jacob Elordi, Dagmara Dominczyk / Usa, Italia / 110’

Finalmente l’alba
Regia  Saverio Costanzo
Interpreti  Lily James, Rebecca Antonaci, Joe Keery, Rachel Sennott, Alba Rohrwacher, Willem Dafoe / Italia / 140’

Comandante
Regia  Edoardo De Angelis
Interpreti  Pierfrancesco Favino, Massimiliano Rossi, Johan Heldenbergh, Arturo Muselli, Giuseppe Brunetti, Gianluca Di Gennaro, Johannes Wirix, Silvia D’Amico, Paolo Bonacelli / Italia / 120’

Lubo
Regia  Giorgio Diritti
Interpreti  Franz Rogowski, Christophe Sermet, Valentina Bellè, Noemi Besedes, Cecilia Steiner, Joel Basman, Filippo Giulini, Alessandro Zappella / Italia, Svizzera / 175’

Origin
Regia  Ava DuVernay
Interpreti  Aunjanue Ellis-Taylor, Jon Bernthal, Vera Farmiga, Niecy Nash-Betts, Audra McDonald, Nick Offerman, Connie Nielsen / Usa / 135’

The Killer
Regia  David Fincher
Interpreti  Michael Fassbender, Tilda Swinton, Charles Parnell, Arliss Howard, Kerry O’Malley, Sophie Charlotte, Emiliano Pernía, Gabriel Polanco / Usa / 118’

Memory
Regia  Michel Franco
Interpreti  Jessica Chastain, Peter Sarsgaard, Brooke Timber, Merritt Wever, Elsie Fisher, Jessica Harper, Josh Charles / Messico, Usa / 100’

Io Capitano
Regia  Matteo Garrone
Interpreti  Seydou Sarr, Moustapha Fall / Italia, Belgio / 121’

Aku wa sonzai shinai (Il male non esiste)
Regia  Ryusuke Hamaguchi
Interpreti  Hitoshi Omika, Ryo Nishikawa, Ryuji Kosaka, Ayaka Shibutani / Giappone / 106’

Zielona granica (Il confine verde)
Regia  Agnieszka Holland
Interpreti  Jalal Altawil, Maja Ostaszewska, Tomasz Włosok, Behi Djanati Atai, Mohamad Al Rashi, Dalia Naous / Polonia, Repubblica Ceca, Francia, Belgio / 147’

Die Theorie von allem
Regia  Timm Kröger
Interpreti  Jan Bülow, Olivia Ross, Hanns Zischler, Gottfried Breitfuss, David Bennent, Philippe Graber / Germania, Austria, Svizzera / 118’

Poor Things
Regia  Yorgos Lanthimos
Interpreti  Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Christopher Abbott, Suzy Bemba, Jerrod Carmichael, Kathryn Hunter, Vicki Pepperdine, Margaret Qualley, Hanna Schygulla / Regno Unito / 141’

El Conde
Regia  Pablo Larraín
Interpreti  Jaime Vadell, Gloria Münchmeyer, Alfredo Castro, Paula Luchsinger / Cile / 110’

Ferrari
Regia  Michael Mann
Interpreti  Adam Driver, Penélope Cruz, Shailene Woodley, Sarah Gadon, Gabriel Leone, Jack O’Connell, Patrick Dempsey / Usa / 130’  (nella foto)

Adagio
Regia  Stefano Sollima
Interpreti  Pierfrancesco Favino, Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Adriano Giannini, Gianmarco Franchini, Francesco Di Leva, Lorenzo Adorni, Silvia Salvatori / Italia / 127’

Kobieta Z...
Regia  Małgorzata Szumowska, Michał Englert
Interpreti  Małgorzata Hajewska-Krzysztofik, Joanna Kulig, Bogumila Bajor, Mateusz Wieclawek / Polonia, Svezia / 132’

Holly
Regia  Fien Troch
Interpreti  Cathalina Geraerts, Felix Heremans, Greet Verstraete, Serdi Faki Alici, Els Deceukelier / Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Francia / 102’

K-Comedy: notti di cinema coreano al MAD

Alla scoperta del genere comico coreano, nel suo momento d’oro. In programma i maggiori successi al botteghino tra film e cortometraggi di giovani registi.

La commedia coreana è protagonista di “K-Comedy”, la rassegna estiva curata dal Florence Korea Film Fest, dal 28 agosto al 3 settembre al MAD Murate Art District, dalle ore 21.
In cartellone, i più grandi successi del genere comico che hanno sbancato al botteghino e i migliori cortometraggi dei giovani registi nei cinema della Corea del Sud.
piazza delle Murate, ingresso libero su prenotazione

 Si parte con “Lucky Key” di Lee Gae-byok lunedì 28 agosto, vincitore del premio del pubblico nel 2018, action movie campione di incassi tra equivoci e scambi d’identità.

A seguire “Intimate Stranger” di Lee Jae-kyoo martedì 29, il remake sudcoreano di Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese con la star Cho Jin-Woong, che interpreta il ruolo che nella pellicola italiana era di Marco Giallini, il padrone di casa.

“Move the Grave” di Jeong Seong-o, mercoledì 30, è un road trip che attraverso la satira, evidenzia una serie di problemi della società coreana contemporanea, come lo status delle donne, lo scontro tra tradizione e progresso, e i legami che costituiscono una famiglia.

Giovedì 31 con “Start Up” divertente commedia di Choi Jeong-yeol che racconta con ironia il periodo burrascoso di due ragazzi che stanno diventando adulti, in un mondo difficile.

“Sinkhole” di Kim Ji-hoon, sabato 2 settembre, paradossale e sfortunata vicenda che capita a Dong-won e la sua famiglia: quando si trasferiscono in una casa acquistata dopo anni di duro lavoro, durante una cena inaugurale, la pioggia battente ha dissestato il terreno creando una gigantesca voragine che inghiotte l’intera casa e le persone all’interno.

Infine “My Mother the Mermaid” di Park Heung-sik, domenica 3, una delle prime pellicole interpretate da Park Hae-Il, ospite d’onore dell’ultima edizione del Florence Korea Film Fest.

La manifestazione è ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi e organizzata con il supporto di Fondazione Sistema Toscana, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, KOFIC - Korean Film Council e Ambasciata della Repubblica della Corea e Istituito culturale della Corea.

Informazioni: Florence Korea Film Fest; via San Domenico, 101 (Fi); Tel: 055 5048516; info@koreafilmfest.com; www.koreafilmfest.com

ingresso libero su prenotazione info@koreafilmfest.com



 


La Toscana degli Spirit

INGRESSO A META' PREZZO SU FISP STORE

Due giorni dove i grandi artigiani del gusto toscano sono protagonisti: cocktail, gin, amari, vermut, bitter, liquori e distillati. Incontri, masterclass e cultura del bere, aperitivo al tramonto e serata con dj set.

È la Toscana degli ‘Spirit’, quella dei maestri artigiani della liquoristica e della distillazione che, grazie all’eccellenza dei propri prodotti, stanno portando la regione ai vertici nazionali e, in alcuni casi, internazionali. Nasce proprio da questo assunto la II edizione di questa due-giorni che presneta al grande pubblico e agli addetti del settore questi ambasciatori del gusto toscano. L’ingresso è libero: chiunque può fare due passi nel parco, ascoltare buona musica e, magari, sedersi al bar per un cocktail, uno snack o una birra. Inoltre può compiere un viaggio nella Toscana degli Spirit, acquistando con soli 10 euro il braccialetto che dà diritto alla degustazione libera ai vari banchi d’assaggio. L’evento prosegue con l’aperitivo al tramonto, dj set e possibilità di gustare qualche buon piatto. 

Con la parola Spirit si indica tutta la gamma di prodotti, in questo caso toscani, in degustazione: gin, vermut, amari, bitter, china, cocktail pronti da bere, vini aromatizzati, vini fortificati, liquori e distillati, poi ancora liquori e distillati di varie tipologie. 


Da questa edizione si premiano i personaggi che svolgono un ruolo importante nella divulgazione degli Spirit Toscani nel mondo. Nel pomeriggio della domenica assegnato il premio “Tuscany Spirit Ambassador” a Julian Biondi, una particolare statuetta realizzata dall’artista Carlo Cipollini. Articolista per Bargiornale, Versanti e Gambero Rosso, protagonista della serie tv “Viaggi di Spirito", per Gambero Rosso Channel, consulente per locali e aziende di beverage, e formatore all'interno dell'Accademia di Arti Culinarie Cordon Bleu. Fondatore, insieme a due soci, di Fermenthinks distilleria e liquorificio a Firenze. Dal 2023, insieme alla moglie Anastasia, è titolare del “Seeds Pop Up”, un format di cocktail bar itinerante legato alla sostenibilità.

LA DRINK LIST DEL VERSILIANA TUSCANY COCKTAIL BAR & FOOD - Ben 20 Cocktail in rappresentanza dei 20 produttori ospiti della kermesse. 

MUSICA, DJ SET, APERITIVO E SERATA - Massimo Barsotti Dj accompagna il momento dell’aperitivo al tramonto fino a sera.

LE MASTERCLASS - Per la parte culturale e divulgativa, tre distinte ‘Masterclass’, con piccola degustazione, nel Green House della Versiliana. L’ingresso è libero, fino a un massimo di 40 persone; consigliabile la prenotazione: tuscanyspirit@pennabluedizioni.it. 

Domenica 5 maggio ore 16 “La Toscana e il Bitter” con Emilio Bellatalla, ore 17,30 “La Liquoristica Toscana, ieri e oggi” con Julian Biondi.
Lunedì 6 maggio ore 16 “Gli Amari toscani” con Emilio Bellatalla.

La Versiliana - Marina di Pietrasanta - 0584 650029 - ingresso gratuito ore 14-19 - apertura banchi d’assaggio fino alle 23 - degustazioni libere ai banchi d’assaggio 10 euro - tuscanyspirit@pennabluedizioni.it 


Su firenzespettacolo.it/store ingresso a condizioni specialissime (da gio 2 maggio)

site map