L'Estate al CINEMA!

Ocean's 8, Hereditary e i film da non perdere nelle sale fiorentine.

Ocean's 8
di Gary Ross con Cate Blanchett, Sandra Bullock, Anne Hathaway, Rihanna.
La sorella di Danny Ocean, Debbie (Sandra Bullock), vuole organizzare la rapina del secolo all’annuale Met Gala di New York. Per realizzare il colpo, si rivolge a un gruppo di astute professioniste del mestiere…
Sequel della fortunata trilogia ideata da Steven Soderbergh (qui produttore), Ocean’s 8 si avvale di un cast tutto al femminile con ben tre premi Oscar (Cate Blanchett, Sandra Bullock, Anne Hathaway), diretto con efficacia dal regista e sceneggiatore Gary Ross (Hunger Games). Divertimento assicurato.
In sala da giovedì 26 luglio.

Hereditary
di Ari Aster con Toni Collette, Alex Wolff, Gabriel Byrne.
Annie Graham (Toni Collette) è un artista miniatore che vive tranquillamente con il marito Steve (Gabriel Byrne) e i figli Peter (Alex Wolff) e Charlie (Milly Shapiro). Quando la matriarca della famiglia, Ellen Graham, muore, Annie deve fare i conti con la sua terribile eredità, e un passato destinato a riaffiorare.
L’esordiente Aster dirige un horror soprannaturale e barocco poggiato su una struttura narrativa tradizionale, e riesce a dire almeno un paio di cose interessanti sulle tare ereditarie che pesano su ciascuno di noi. Presentato al Sundance Film Festival.
In sala da mercoledì 25 luglio.

24 Hours To Live
di Brian Smrz con Ethan Hawke, Rutger Hauer, Paul Anderson.
Travis Conrad (Ethan Hawke) è un agente dei servizi segreti devastato dalla morte della moglie e del figlio. Ucciso durante una missione in Sudafrica, viene riportato in vita dalla Red Mountain, la struttura paramilitare per cui lavora, ma ha solo 24 ore per vendicarsi dell’organizzazione criminale che gli ha distrutto la famiglia.
Thriller fantascientifico, diretto con mestiere dal debuttante Brian Smrz, può essere letto sia come un godibile prodotto di genere, tra sparatorie e inseguimenti spettacolari, che come una riflessione sulla vendetta e la redenzione.  
In sala da mercoledì 25 luglio.

Io, Dio e Bin Laden
di Larry Charles con Nicolas Cage, Russel Brand, Fiona Vroom
Le disavventure di Gary Faulkner (Nicolas Cage), ex-carcerato ormai disoccupato, che ha una visione di Dio mentre gli ordina di andare a catturare Osama Bin Lade.
Ispirato alla storia vera di Gary Brooks Faulkner, un cittadino americano che tra il 2002 e il 2010 provò più volte ad entrare in Afghanistan e in Pakistan per localizzare l’ex-capo di Al Qaeda. Una commedia irriverente, diretta da Larry Charles, che prova a replicare i successi di Borat e The Dictator.
In sala da mercoledì 25 luglio.

Skyscraper
di Rawson Marshall Thurber con Dwayne Johnson, Neve Campbell, Pablo Schreiber.
Will Sawyer (Dwayne Johnson) è un ex-agente dell’FBI che, dopo aver perso una gamba in azione, si occupa della sicurezza dei grattacieli di tutto il mondo. Trasferitosi con la famiglia a Hong Kong, dove lavora presso una megastruttura nota con il nome di “The Pearl”, deve affrontare una banda di crudeli terroristi, che rapiscono sua figlia e sembrano disposti a tutto pur di ottenere quanto custodito nell’edificio.
Lontanamente ispirato a Die Hard: Trappola di Cristallo, il film di Rawson Marshall Thurber vi stordirà con i sofisticati effetti speciali curati dall’Industrial Light and Magic e la fotografia satura del veterano Robert Elswit (premio Oscar per “Il Petroliere”).
In sala da giovedì 19 luglio.

12 Soldiers
di Nicolai Fuglsig con Chris Hemsworth, Michael Shannon, Michael Pena.
L’unità speciale della CIA Alpha 595, guidata dal Capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth), parte volontariamente per l’Afghanistan all’indomani dell’11 settembre per aiutare i ribelli a conquistare la città di Mazar-i-Sharif. Dove vedersela con oltre 50000 talebani.
Libero adattamento del libro Horse Soldiers, del giornalista Doug Stanton e basato sulla vita dell’agente segreto della CIA Mark Nutsch, un avvincente e spettacolare prodotto di genere, scritto dal premio Oscar Ted Tally insieme a Peter Craig, e diretto con mestiere dall’esordiente Nicolai Fuglsig.
In sala da mercoledì 11 luglio.

Giochi di Potere
di Per Fly con Theo James, Ben Kinglsey, Jacqueline Bisset, Rachel Wilson
Michael (Theo James) è un giovane pieno di buoni propositi che ottiene un lavoro come responsabile del programma Oil for Food, attivato dalle Nazioni Unite tra 1995 e il 2003. Si ritrova invischiato nei loschi affari che riguardano la vendita del greggio dall’Iraq ai paesi occidentali, e solo il suo capo, l’esperto diplomatico Pasha (il premio Oscar Ben Kingsley), sembra poterlo aiutare.
Ispirato all’autobiografia di Michael Soussan, Backstabbing for Beginners: My crash course in international diplomacy, un political-thriller che contiene tutti gli ingredienti del genere, valorizzato da un cast decisamente in parte.
In sala da mercoledì 11 luglio.

Chiudi gli Occhi
di Marc Forster con Blake Lively, Jason Clarke, Wes Chatam.
Gina (Blake Lively) ha perso la vista da bambina in seguito ad un incidente d’auto; felicemente sposata con James (Jason Clarke), si trasferisce a Bangkok, in Thailandia, dove il marito ha trovato lavoro nel settore assicurativo. La loro vita sembra procedere serenamente, quando un trapianto di cornea offre a Gina l’opportunità di riacquistare parzialmente la vista e di vedere il proprio matrimonio da una prospettiva completamente diversa.
Thriller psicologico ben congegnato da Marc Forster (Monster’s Ball; Quantum of Solace; World War Z), che riflette in maniera originale sul rapporto di coppia, sulla dipendenza dall’altro e su cosa significa veramente amare il prossimo.
In sala da mercoledì 11 luglio.

Il sacrificio del cervo sacro
di Yorgos Lanthimos con Nicole Kidman, Alicia Silverstone, Colin Farrell.
Lo stimato chirurgo Steven Murphy (Colin Farrell) è felicemente sposato con la bellissima Anna (Nicole Kidman), con cui ha avuto due figli, Bob e Kim. Quando decide di incontrarsi in segreto con un ragazzo di nome Martin (Bill Keoghan), Bob comincia ad accusare strani sintomi, e la situazione è destinata a precipitare.
Lanthimos, reduce dal successo di The Lobster, dirige un thriller psicologico violento e disturbante, con una messinscena glaciale e geometrica, e musiche di gran classe del maestro Giorgi Ligeti. Il titolo allude alla tragedia di Euripide Ifigenia in Aulide. Premiato a Cannes 2017 con il Prix du scenario.
In sala da giovedì 28 giugno.

Jurassic World - Il Regno Distrutto
di J.A. Bayona con Jeff Goldblum, Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, Toby Jone, Rafe Spall.
A Isla Nublar, dopo tre anni, il parco Jurassic World è stato completamente distrutto dai dinosauri, ma quando il vulcano dormiente dell’isola erutta improvvisamente, Claire Dearing (Bryce Dallas Howard) decide di organizzare una spedizione, alla quale parteciperà anche Owen Grady (Chris Pratt), deciso a ritrovare il velociraptor da lui addestrato. Scopriranno l’esistenza di un terribile complotto…
Quinto capitolo della saga di Jurassic Park, ideata dal genio di Steven Spielberg (che qui compare come produttore esecutivo insieme a Colin Trevorrow), e sequel di Jurassic World. Il catalano J.A. Bayona, reduce dai successi dell’horror The Orphanage e dell’apocalittico The Impossible, dirige un’altra straordinaria avventura “giurassica”.
In sala da giovedì 7 giugno.

Nella stessa categoria:

lunedì 16 luglio 2018

Cinema Tascabile

giovedì 14 giugno 2018

Odeon Original Sound

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it