Settimana CLASSICA!

Lirica e concerti sinfonici in città e oltre.

Opera di Firenze
Mercoledì 19 e sabato 22 settembre la ripresa dell'attività del Maggio coincide con l'ormai tradizionale mini stagione 'popolare' intesa come riproposta di titoli del repertorio. E quali sono più popolari di quelli della trilogia verdiana? Il concept che coordina i tre capolavori firmato da Francesco Micheli si ispira anche al tricolore - negli anni in cui Verdi scrisse le opere si stava concretizzando l'idea dell'unità di Patria. Del resto il Trovatore è dominato dal rosso del fuoco, della passione e del sangue; il verde dell'invidia e ambiguità regola il Rigoletto, e il bianco della camelia e della purezza la Traviata. Dunque si inizia con il romanticismo cupo del Trovatore per la bacchetta di Fabio Luisi. La storia sanguinosa e drammatica di Manrico e il Conte di Luna è interpretata da Piero Pretti e Massimo Cavalletti. La terribile Azucena è Olesya Petrova, Leonora Jennifer Rowley.
Giovedì 20, mercoledì 26 e sabato 29 settembre ore 15.30 tocca al Rigoletto. Dramma della paternità e del sopruso del potere, dell'ambiguità e del servilismo è opera amatissima, con arie celebri, tra cui l'immortale Donna è mobile. Ancora Luisi sul podio. Annunciati gli interpreti di Gilda, Jessica Nuccio e Duca di Mantova, Ivan Ayon Rivas. Ancora da scoprire il baritono che coprirà il ruolo del protagonista.
Venerdì 21 (repl. domenica 23 ore 15.30, martedì 25, giovedì 27 e domenica 30 ore 15.30) infine torna Violetta Valery con i suoi palpiti d tisi e d'amore. La Traviata è affidata alla voce di Zuzana Markova e Matteo Lippi.
Opera di Firenze - Piazzale Vittorio Gui, 1 e altri luoghi - 055 2779309 - ore 20 (salvo diversa indicazione) - info biglietti su operadifirenze.it

Amici della Musica
Giovedì 20 settembre si inaugura la seconda edizione del progetto Fortissimissimo, curato da Andrea Lucchesini e votato alla proposta di nuovi volti e nuovi talenti del concertismo nazionale. Libertà di scelta musicale per gli interpreti con l'unica clausola di presentare un brano contemporaneo. Comincia il giovanissimo pianista Francesco Granata con un programma che da Ravel e Debussy passata a Listz e arriva a Fedele.
Ven 21 settembre per il pianista Filippo Gorini invece il compositore moderno da incastonare tra Brach e Beethoven è Lachenmann.
Fortissimissimo Firenze Festival - Sala del Buonumore Pietro Grossi Conservatorio Cherubini - 055 607440 - ore 21 - 5 euro - amicimusicafirenze.it

Orchestra da Camera Fiorentina
Domenica 23 e lunedì 24 settembre al museo di Orsanmichele Damiano Tognetti dirige un concerto mozartiano, con la Sinfonia concertante per flauto e arpa e il concerto per violino e orchestra in la maggiore a dominare il programma.
Cenacolo di Santa Croce - 055 783374 - ore 21 - 20 euro, rid 15 - www.orcafi.it

Mercoledì Musicali
Mercoledì 19 settembre il Duo Ohki Saccone è ospite della rassegna dell'Ente Cassa. In programma: Schubert, Stravinsky, Dalla Piccola, Berio, Castiglioni, Barber.
Auditorium Ente Cassa di Risparmio di Firenze - Via Portinari, 5/r - 055 5384001 - ore 21 - posto unico 5 euro

Nella stessa categoria:

lunedì 17 settembre 2018

Tempo Reale

lunedì 17 settembre 2018

CONCERTONE

lunedì 20 agosto 2018

Settembre Prato

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it