La Pittura di Neo Rauch

A Palazzo Pitti una mostra con le opere dell'artista tedesco.

Per la prima volta approda in Italia l’opera di Neo Rauch, con dipinti realizzati dal 2006 al 2019, molti creati appositamente per gli spazi dell'Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti. Questi ambienti ottocenteschi si rivelano congeniali alle visioni poetiche e spesso enigmatiche di Rauch, che sfidano l’osservatore attingendo a fonti figurative e del Romanticismo tedesco, e che nell’indagine profonda della condizione umana rivelano l’influenza del Realismo socialista e del Surrealismo.

Nato a Lipsia nel 1960, è considerato il maggior esponente della pittura della Germania dell'Est dopo la caduta del muro di Berlino. Gli sono state dedicate mostre monografiche al Metropolitan Museum di New York, a Montréal, e all’Albertina di Vienna (fino al 12 gennaio).

ALTRE MOSTRE IN PALAZZO PITTI
Tony Cragg a Boboli - Giardino di Boboli - fino al 27 ottobre
Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici – fino al 12 gennaio

Palazzo Pitti, Andito degli Angiolini - Piazza Pitti, 1 - 8.15-18.50 (chiuso lun) - 16 euro; Giardino di Boboli - 8.15-18.30 - 10 euro (gratis per residenti comune di Firenze)

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it