Cucina toscana al settimo cielo e la Settimana dei Cocktail

Chef Cozzolino, La Loggia di Villa San Michele Belmond e gli eventi di settembre.

Certe sere cerchiamo qualcosa di diverso, non solo da mangiare. Certe sere vogliamo nutrire lo spirito e la mente e allora è meglio salire… in alto. Poco prima dell’ultima curva che porta a Fiesole, sulla destra, si risale un vialetto tra mura antiche e piante rampicanti per giungere in un antico monastero benedettino, oggi struttura ricettiva di lusso: BELMOND VILLA SAN MICHELE. Una location magica dove si scopre il ristorante LA LOGGIA condotto dal giovane chef Alessandro Cozzolino.


Siamo nel loggiato della villa che gode di una prospettiva spettacolare su Firenze. Ma facciamo prima un piccolo passo indietro, davanti a l’Orangerie, da cui si passa per arrivare nel loggiato. Da poco ristrutturata seguendo il progetto originale del monastero, è arricchita di piante maestose che colmano di verde l’ambiente, un’atmosfera da giardino all’inglese che ci prepara all’area successiva, la Loggia. Tra gli archi spunta Firenze, qui si respira un’aria di pace che distende e prepara all’esperienza culinaria. La sala si svolge in un lungo corridoio con ampie arcate, ogni tavolo ha la sua ‘finestra’ privilegiata. Qui si gusta una cucina orgogliosamente toscana nella forma e nei contenuti, moderna nell’esecuzione, sorprendente nella realizzazione. Si cucinano prodotti dell’area fiorentina: il pesce proviene da pescatori livornesi con cui lo chef è in costante contatto. Per un’idea a 360 gradi abbiamo provato sia piatti di terra che di mare. 


Si comincia con due “benvenuti” dello chef: fragole arrostite e spolverata di prosciutto crudo; cialda di mais con maionese al tandoori. Per iniziare Ricciola in ceviche, panzanella, aspic d’acqua di pomodoro, polvere di aceto Jerez. Delicata al punto giusto; sul fronte terra Quaglia del Valdarno, carabaccia leonardiana, granola, avena. Due piatti che confermano tendenze food molto presenti oggi nell’alta ristorazione: il ceviche e la quaglia. Entrambi molto equilibrati, da provare. Primi piatti. Bischieri ‘della casa’ al cacciucco livornese, seppie “koshigiri”, gamberi, melissa: bello, saporito e ricco. Il risotto Carnaroli al peperone abbrustolito, pecorino toscanello, salsiccia senese, finocchietto, è forse più invernale, sapore intenso e accentuata sapidità. Secondi. La Cernia nostrale, chorizo Toscano (finocchiona del Casentino), finferli, eucalipto ci ha stupito sia per la generosità della porzione che per l’equilibrio tra gli ingredienti; altra scelta le Melanzane “quasi alla parmigiana”, pomodoro fiorentino, vaniglia, fior di latte, gustoso, estetico omaggio alla nostra tradizione.


Per concludere il Bacio al cioccolato 64% e caramello, mollica di pan dolce alla nocciola e crema d’orzo: una lussuria, il vero peccato sarebbe non provarlo!


Inserito nei piani alti delle cucina gourmet con forti ambizioni, il giovane Cozzolino si distingue per la decisa sostanza della sua cucina, che è evidentemente immersa nella tradizione, ma sa esaltarsi in una tecnica superba, e completandosi e rinnovandosi in piccoli particolari – come spume o gelatine che arricchiscono ogni piatto – elevando la tradizione a raffinatezza e offrendoci con ciò un convincente e personale esempio di cucina contemporanea. Nota positiva anche il servizio, davvero cortese e attento. Se volete dedicarvi una serata speciale, sbrigatevi, questo è l’indirizzo giusto.

EVENTI E OCCASIONI DA NON PERDERE 

Belmond Villa San Michele partecipa con il Cloister Bar alla quinta edizione della Florence Cocktail Week.  Dal 21-27 settembre al Cloister Bar nel chiostro storico dell'hotel e al Garden Bar immerso nei giardini terrazzati affacciati su Firenze, si scopre una speciale cocktail list ideata per l'occasione dal barman Mirò. La lista include il signature cocktail di libera creazione Hoof Stroke  - 'Colpo di Zoccolo', che unisce l'entusiasmo del barman di giocare con il Gin e il fiore di sambuco, con la sua passione per il sour. Nella categoria Riesco a Bere Italiano, il cocktail Da Vinci un omaggio al genio Leonardo, che dal Parco di Monte Ceceri, proprio l'hotel,  tentò il suo primo esperimento di volo. Nella categoria Eco Cocktail un drink in omaggio al Giardino all'Italiana che ospita il Garden Bar, per concludere con The Cloister, un twist su Barracuda nella categoria New Era Cocktail
Il Cloister Bar è aperto tutti i giorni. Prezzo dei cocktail in occasione della Florence Cocktail Week: 15 euro.

Pic Nic al tramonto - ideale per gruppi di amici, coppie o famiglie. Si sceglie il punto preferito nel giardino terrazzato distesi su una coperta gustando le gustose ricette contenute nel cestino. 23 euro a persona (min 2 persone) – mezza bottiglia di vino inclusa

Cena al Lovers Corner – Possibilità di cenare in un tavolo appartato nel giardino con vista su Firenze, ideale per chi è in cerca di un’esperienza ultra-romantica.

LA LOGGIA - VILLA SAN MICHELE BELMOND  - Via Doccia, 4 - Fiesole - 055 5678200 – aperto tutti i giorni pranzo e cena - www.belmond.com - menù degustazione 85-95 euro

site map