Estate a San Salvi

Teatro, musica, cinema e passeggiate a settembre.

Gran finale per “ESTATE A SAN SALVI”. Tanti eventi, serate speciali che i Chille de la balanza, con la collaborazione de La Chute per alcuni momenti musicali, hanno proposto all’affezionato numeroso pubblico sansalvino sul tema “Siamo tutti migranti”.

FESTIVAL “STORIE DIFFERENTI” - Dopo l’anteprima sabato 31 agosto con “Migranti santi presunti latitanti” con Ascanio Celestini e Alessio Lega, prosegue (fino a domenica 8) la VI edizione del Festival.
Domenica 1 i Chille presentano “Dialoghi di profughi” tratto dall’omonimo frammento di Bertolt Brecht. In scena Claudio Ascoli (Brecht), Matteo Pecorini e Rosario Terrone. I “Dialoghi…” sono del 1940-1941, negli anni dell’esilio dello scrittore in Finlandia, dopo la fuga dalla Germania nazista. In scena, due soli personaggi: lo scienziato-l’intellettuale e l’operaio. Uno strano intellettuale e uno strano operaio. “I Dialoghi”, ad oggi uno dei testi brechtiani meno frequentati, sono un’amara e divertente riflessione su potere e populismo.
Seguono: lunedì 2 Teatro delle selve in “Dino Campana. Un poeta camminante”, martedì 3 Teatro Popolare d’Arte in “Mare mosso”, mercoledì 4 Teatro del Lemming con “Odìsseo viaggio nel teatro” e giovedì 5 il Teatro Invito con il divertente e surreale “Vengo anch’io!”, omaggio ad Enzo Jannacci.
Venerdì 6 un doppio spettacolo: Diesis Teatrango in “Il silenzio di tante voci”, a seguire Davide Catinari con le sue “Periferie dell’infinito”.
Chiudono il Festival sabato 7 il Teatro Periferico “Con me in Paradiso” e dom 8 Catalyst in uno spettacolo dal titolo “Clandestino”.
Sempre all’interno del Festival, da gio 5 a dom 8 “CORPO Germogli di teatro a San Salvi”: piccoli shorts teatrali firmati dai Chille, giocati ad apertura serata e dedicati ad alcuni Artisti da anni presenti nella ricerca dei Chille: Artaud, Chlebnikov, Lispector… (info: www.chille.it).

ALTRI EVENTI SPECIALI - Lunedì 9 Controanniverario di San Salvi, progetto in collaborazione con il Quartiere 2 del comune di Firenze nel giorno dell’inaugurazione del manicomio di San Salvi, del 9 settembre 1890. Quest’anno la scelta è caduta su un progetto realizzato a Cuneo: “E il copione dov’è”, film documentario di Remo Schellino presente a San Salvi con lo psichiatra Raffaele Gozzi ed alcuni degli ospiti del Centro diurno di Ceva del servizio psichiatrico dell’Asl Cn1. “Il copione dov’è” vuole essere un divertente strumento per comprendere e capire la malattia mentale al di là dei preconcetti e dei pregiudizi. I protagonisti sono gli utenti del servizio psichiatrico dell’Asl Cn1 ospiti del Centro diurno di Ceva. La proiezione del film-documentario si svolge nella sala interna.
Da martedì 10 a giovedì 12 infine la prima assoluta di “Maria Stuarda” da Friedrich Schiller nell’allestimento della compagnia del Teatro Tor Bella Monaca, con la regia di Filippo d’Alessio e gli attori Maddalena Emanuela Rizzi, Maria Cristina Fioretti, Roberto Zorzut e Livia Caputo. Lo spettacolo indaga il rapporto tra le donne e il potere attraverso i paralleli: Donna - Potere, Amore - Politica, Ragione - Passione, Maschile -Femminile. La vicenda di Maria Stuarda ed Elisabetta è quanto mai attuale e sottolinea le relazioni che da sempre sono caratteristiche nell’universo femminile. Due donne al potere: la protestante Elisabetta I, regina d’Inghilterra, e la cattolica Maria Stuarda, regina di Scozia. Il dramma ruota intorno alla fondamentale antitesi amore - politica: da un lato il mondo di Maria, che è amore bellezza moralità e morte trasfiguratrice, dall’altro il mondo di Elisabetta, politica necessità ipocrisia e trionfo apparente.

ESTATE A SAN SALVI
Chille de la Balanza - San Salvi Città Aperta - Via di San Salvi 12 – info e prenot 055 6236195, whatsapp 335 6270739
Orario iniziative 21 – Ingresso: Festival “Storie differenti” 12 euro, rid Coop e Arci 10/carta studente 8, Mini abbonamento (3 spettacoli) 15 - “E il copione dov’è” ingresso libero; “Maria Stuarda” 12, rid coop 10/carta studente 8 – consigliata prenot

Nella stessa categoria:

lunedì 22 ottobre 2018

Il Cantiere si fa in tre

lunedì 10 dicembre 2018

Auroradisera

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it